EMERGENZA: I NUMERI DELLA MENZOGNA

di Marco Della Luna

Su una popolazione di circa 60,3 milioni, ogni anno in Italia muoiono mediamente 650.000 persone, di cui 230 di malattie cardiovascolari, 180.000 di tumori, 53.000 di malattie respiratorie. Circa 90.000 muoiono a causa del tabacco, smerciato dal governo come genere di monopolio, e solo 3.000 di droga. I morti per infezioni contratte negli ospedali italiani sono 49.000 l’anno – vedi : Allarme rosso per infezioni ospedaliere /ANSA

Mediamente, in Italia, al giorno muoiono 1.780 persone (650.000: 365).

Quindi evidentemente è assurdo, ingiustificato e razionalmente inaccettabile che il governo adesso mantenga o dichiari l’emergenza, freni l’economia, sospenda i diritti costituzionali e magari anche le elezioni, per 6 morti al giorno attribuiti al Covid19 – che poi, se si va a vedere, sono tutti o quasi morti di vecchiaia, infarto, cancro, diabete, o errore terapeutico (Covid19 sistematicamente curato come se fosse polmonite; medici pagati 800-1.000 euro per ogni decesso che attribuiscano al Covid19; governo che mette in circolazione migranti infetti). I danni all’economia e le tasse causano molti più morti!

Billa Gates e Conte, il primo l’ispiratore delle campagne sui vaccini

I numeri non mentono: è tutto uno sporco pretesto di questo governo, gonfiato ad arte dal terrorismo mediatico, mirato a fare un golpe, tenersi il potere, lottizzarsi i fondi straordinari per la pandemia, gonfiare i bilanci delle case farmaceutiche.

Campagne per diffondere la psicosi di massa

E il presidente Mattarella, da che parte sta? Dirà una parola, almeno una, a difesa della Costituzione e della verità? O punta a essere rieletto da questa pseudo-maggioranza che non rappresenta il Paese, e che lo sta ammazzando?

Marco Della Luna

9 Commenti

  • Thor
    21 Agosto 2020

    Il PdR è parte integrante del disegno, quasi terminato, di svendita dell’Italia allo straniero… e ci si ritrova benissimo, tant’è vero che in ogni occasione parla prima da filo ue e solo dopo, se ricorda, da presidente degli Italiani!
    Lo rieleggeranno, di certo è un obiettivo del pd5s…

  • adalberto
    21 Agosto 2020

    Cosa vuoi commentare, la criminalità al potere travestita da governo, opprime il popolo, non rispetta le leggi e la Costituzione, si fa le leggi a misura, lascia invadere il Paese da ciminali internazionali lucrandoci sopra a nostre spese, non ho mai ammirato l’America, penso che non hanno nulla da insegnarci, fatta eccezione per una cosa, quando qualcosa non va, svuotano le armerie per riappropriarsi di quella sovranità che gi é dovuta come Popolo.

  • Graziano
    21 Agosto 2020

    Forse i morti per malattie cardiovascolari sono 230000 e non 230 altrimenti i conti non tornano

  • Giovanni augusto Uccellani
    21 Agosto 2020

    L’unica salvezzasarebbe una rivoluzione cruentissima contro la classe dirigente la CHIESAil nostro”le menti libere”piu acerrimo nemico cacciare i falsi americani e riallacciare i traffici con la russia unica sostenitrice delle libertà,nel ’68 ci abbiamo provato

  • atlas
    22 Agosto 2020

    io in certe cose sono più pratico: se chi è al potere fa le leggi ingiuste che vuole le migliaia di ogni tipo di divise, ufficiali e funzionari che sono ‘classe dirigente’ a parte, che faranno ? Nessuno si dimetterà. Ubbidiranno e le applicheranno, anche se a rimetterci e a vivere così saranno i loro figli, le loro mogli e i loro famigliari. E, se dovessero essere blandi e tenui per questioni di mera umanità è pronta a subentrare l’eurogendfor

    casi di insubordinazione, perchè in una militarizzazione del civile siamo, ci saranno, ma sporadici. Confido più nel popolo tedesco ad es., ma italiani e Duo Siciliani, sono divisi. Lo saranno sempre. Nessuna rivendicazione uniforme e compatta. Questo è IL PRIMO PROBLEMA DA RISOLVERE, lo dico dal 1991, nel 1993 ha preso tutto in mano BerLuxCohen, quindi i giudei.usa che sono il cancro dell’umanità

  • atlas
    22 Agosto 2020

    guardate cosa ho scovato, da Blondet; eccone un’altro (sono abbastanza simile a lui, lo sono stato, non è un bel vivere, ma si vive; al contrario, in un certo senso, si sarebbe già morti)

    senza divise sto benissimo, aaahhh

    Daniele Contucci

    “Sono un ex poliziotto sindacalista che ha denunciato pubblicamente, sin dal 2014, la fallimentare gestione del fenomeno immigrazione vissuto in prima linea su tutto il territorio nazionale.

    Nel lontano 2010 fui trasferito alla Direzione Centrale Immigrazione e Polizia delle Frontiere, più precisamente, in una Task Force altamente specializzata in materia di immigrazione denominata Unità Rapida Intervento (URI).

    L’esperienza diretta sul campo mi permetteva di constatare molti aspetti fallimentari nella gestione del settore immigrazione: l’esposizione al rischio malattie infettive durante gli sbarchi dei migranti, i mancati fotosegnalamenti, il pantano burocratico del Cara di Mineo dove le pratiche d’asilo venivano completate in 18 lunghi mesi, ridotti successivamente a 6 grazie al lavoro della nostra task force.

    Così cominciai a denunciare pubblicamente quello a cui assistevo e la task force di cui facevo parte, veniva demansionata per poi esser chiusa. Le mie denunce pubbliche davano così fastidio agli Alti Colletti Bianchi del Viminale tanto da esser “parcheggiato” in ufficio ad inserire nominativi in una banca dati, postazione dove era praticamente impossibile riscontrare altre anomalie.

    Per questo e molto altro, la passione per il mio lavoro, attraverso cui ho sempre cercato di portare avanti ideali di giustizia, onestà e correttezza, si è trasformata in rabbia per aver subito ritorsioni e vessazioni fino ad esser destituito dalla Polizia di Stato.

    Partiti come la Lega Nord in primis, M5S e Fratelli d’Italia successivamente hanno perorato le mie denunce pubbliche.

    Destituito nel 2018 con Ministro dell’Interno Salvini, leader dello stesso partito che presentò interrogazioni parlamentari nel 2015 su mie indicazioni, dopo aver sfruttato le mie vicende per ovvi e facili consensi elettorali.

    Non nascondo di aver avuto brutti pensieri durante le continue persecuzioni subite.

    Qualcuno ha voluto scatenare l’inferno contro la mia persona.

    Grazie all’amore della mia famiglia ho trovato la forza e il coraggio di resistere.

    Molti cittadini mi hanno sostenuto in questa incredibile battaglia di Giustizia, Verità e Onestà contro un Sistema sporco e spietato che schiaccia chiunque si permette di contrastarlo.

    Altri invece si sono prestati a sporchi giochini di potere nella speranza di ottenere chissà quale privilegi.

    Anche se destituito dalla Polizia di Stato, continuerò a lottare per il bene del popolo italiano.

    I nostri figli purtroppo pagheranno il conto di questo opportunismo virale che regna sovrano nel nostro Paese.

    Amavo questa divisa !

    Per onorare il giuramento mi hanno costretto a toglierla.

    Mi hanno tolto solo la parte esterna, quella nel cuore è rimasta e nessuno potrà MAI togliermela.

    Sono stato costretto a lasciare la Polizia quando ho avuto conferma che MAI avrei potuto dare seguito al mio giuramento:

    Servire, aiutare, tutelare il mio popolo.

    Quando vai contro il Sistema…i Poteri Forti ti schiacciano, diventi un bersaglio, diventi il diverso, diventi il traditore, ma i veri traditori sono proprio coloro che ti bersagliano, coloro che vanno contro il popolo.

    I veri traditori sono coloro che dicono: devo portare il pane a casa e obbedisco agli ordini.

    I SI SIGNORE sono molti, troppi purtroppo.

    Sono orgoglioso delle mie battaglie, specialmente in questo momento storico.

    Ho avuto la forza e il coraggio di denunciare pubblicamente la fallimentare gestione del fenomeno immigrazione vissuto in prima linea.

    Sono stato usato dalla politica, è vero ma ne vado fiero perchè ho sempre lottato per il bene del mio popolo.

    Ho subito ingiustizie ed ora vedo ingiustizie verso quel popolo che ho difeso per ben 27 anni.

    Vedo quel popolo venire multato, sottoposto a TSO, tradito da chi dovrebbe difendere i suoi diritti costituzionali, mentre vedo extracomunitari liberi di fare ciò che vogliono.

    Troppi episodi di italiani maltrattati dalla supponenza di alcune divise.

    Facile maltrattare alcuni italiani, facile fare i Forti con i deboli e i deboli con i Forti, vero ?

    Vedo molta ignoranza e supponenza.

    Vedo di tutto, tranne che onestà.

    Qualcuno dovrebbe vergognarsi

    La divisa andrebbe onorata, il giuramento andrebbe onorato, il popolo andrebbe onorato e difeso dai soprusi.

    E si qualcuno dovrebbe proprio vergognarsi !!!

    Attenzione presto, tutto questo finirá e resteranno solo le infamità commesse.

    I valori non si tradiscono MAI !!!

    Daniele Contucci

    Ex poliziotto scomodo al Sistema

    • Sandro
      22 Agosto 2020

      Nulla avviene per caso. Se talune leggi sono ingiuste c’è un motivo – domanda: non è strano che se ne accorge un profano e non gli “esperti” che le promulgano? Un es. Non tutti sanno che chiunque può intestare un qualsiasi bene, es una maserati, ad una persona sconosciuta all’insaputa della medesima. Motivo ? Lo sanno gli “esperti”.

      Quando sono giuste non serve che lo siano per far giustizia in quanto possono essere travisate, all’occorrenza, dall’interpretazione dei giudici anche in modo disinvolto, in quanto nessuno chiederà a loro conto. I giudici sono gli unici dipendenti pubblici che non devono rispondere sia civilmente che penalmente in ciò che determinano nell’abito delle proprie funzioni.

      Tuttalpiù possono essere smentiti in appello ma anche riabilitati e non di rado, in cassazione, la quale è inappellabile se non alla corte di Strasburgo – questa si, totalmente inappellabile – che quando un suo giudizio può compromettere l’equilibrio politico della Nazione dalla quale proviene il ricorso , preferisce istituire una commissione giudicante formata da un solo giudice anziché tre di nazionalità diverse, secondo la normativa istituita dalla stessa corte di Strasburgo, che di norma ritiene irricevibile il ricorso. Domanda: siamo parte di un teatrino?

  • rossi
    22 Agosto 2020

    agli italioti è sempre piaciuta l’ammerica, lo stile di vita ammericcano, sia a quelli di sinistra (che prendevano soldi tanto dalla cia che dal kgb) che a quelli di destra, non parliamo poi del vaticano venduto a satana, quindi ora io dico ben gli stà la bandiera a stelle e striscie ficcata su per i c…o, fra un po’ uscirà dalla bocca…. KAK YA RAD, soprattutto per quelli che si rifacevano alla via comunista all’ italiana ( mentecatti), ora tutti proni al dio denaro, le tradizioni rinnegate, avete preso il bonus per le vacanze?… scarafaggi. IN RUSSIA AL CREMLINO STANNO COMPISCIANDOSI DALLE RISATE DELLA SITUAZIONE EUROPEA voi scarafaggi continuate a sperare nell’aiuto di zio Trump, noi che non abbiamo contribuito allo sfacelo del bel paese con stili di vita hollivudiani ce ne andremo a vivere in Eurasia e ce ne faremo una ragione, il deepstate ha in serbo per la bruttapenisola una serie di provocazioni bioterroristiche ovviamente mediate dai vaccini, non possono pestare duramente il piede alla Russia con lo spargimento di una vera arma biologica a livello globale, lo hanno detto i Russi: sarebbe automatica una risposta tempestiva massiccia nucleare nel caso che lo stato russo sia messo in pericolo di morte, non esiste nel novero del possibile un mondo dove la Russia sia cancellata, capito italioti, siete topi da cavia insieme ai vostri beniamini cittadini americani per esperimenti bioterroristici per poter dichiarare la pandemia, CHI SOPRAVVIVERÀ ASSISTERÀ ALLA MORTE DELLA BESTIA LIBERISTA NEOCONSIONISTA W L’EURASIA, W PUTIN, CHE GESÙ CRISTO LO PROTEGGA

    • atlas
      23 Agosto 2020

      mminkia ………!

Inserisci un Commento

*

code