L’esercito arabo siriano (SAA) ha eliminato un gruppo terroristico, che era avanzato dalla zona controllata dagli Stati Uniti intorno al-Tanaf e ha tentato di raggiungere zone residenziali a sud della città di Palmyra, come ha riferito l’agenzia di notizie araba siriana (SANA). “Come conseguenza del
di Roberto Pecchioli Non c’è niente di nuovo sotto il sole. Così pensavamo ascoltando un amico intento a fornire il suo parere sui problemi del mondo e le prospettive per l’anno che inizia. Notavamo amaramente che le uniche previsioni che davvero interessano sono quelle economiche
di Marcello Veneziani Da diversi giorni su la Repubblica va in scena il teatrino dell’assurdo: la Casta spiega al popolo perché ha perso e perché hanno vinto i loro nemici. Fanno autocritica perché non accettano critiche, gli unici abilitati a criticarli sono sempre loro stessi.
Ci sono dei bar che portano il suo nome, la sua fama è celebrata su magliette e tazze, il suo volto decora le pareti: Vladimir Putin è accolto come un “superstar” giovedì in Serbia, il suo vero alleato nei Balcani . “Diamo il benvenuto a
Un piccolo paese come il Libano ha avuto il coraggio di respingere al mittente la direttiva USA di non impegnarsi nel partecipare alla rocostruzione della vicina Siria, pena sanzioni. Il Libano si è considerato un paese da sempre fratello e vincolato da profondi legami culturali
di Adriano Tilgher Tornare all’impegno ed alla lotta politica è un imperativo categorico. La fine drammatica dei popoli europei e di ciò che rimane di culture millenarie che hanno caratterizzato un’esponenziale crescita delle comunità può e deve essere fermata. L’imbarbarimento economicista e relativista, frutto della
Theresa May si è guadagnata la sua sconfitta in Parlamento e deve incolpare solo se stessa . La Brexit ha sviluppato un enorme potere distruttivo. Non importa come finirà questo dramma britannico, il danno rimarrà, afferma Barbara Wesel di DW. Theresa May ha subito una
Un recente rapporto ha rivelato la complicità attiva degli Stati Uniti nella letale guerra a guida saudita in Yemen, rivelando che il Pentagono gestisce un programma di addestramento aereo al combattimento per il personale degli Emirati Arabi Uniti. Secondo un documento ufficiale del Comando Centrale
L’Ambasciata dell’Iran in Libano ha risposto sprezzantemente alle osservazioni fatte dal sottosegretario di Stato USA per le questioni politiche, Davida Hale, circa i commenti sul ruolo della Repubblica Islamica nella Regione ed in particolare sulla presenza militare in Siria. In una dichiarazione emessa il martedì,
La giornalista Televisiva Marzieh Hashemi È Stata Incarcerata Negli Stati Uniti Con Accuse Non Specificate Marzieh Hashemi, giornalista e conduttrice di programmi TV che lavora per la rete televisiva della stampa in lingua inglese iraniana, è stata detenuta e imprigionata negli Stati Uniti per ragioni
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Acconsento al trattamento dei dati personali per la finalità della sola ricezione della newsletter. Privacy

SITI CONSIGLIATI