Sempre più governi e grandi gruppi di cittadini mettono in questione le scelte fatte dalla elite di potere che fino ad oggi ha diretto le politiche di Bruxelles in Europa. di Arkady SAVITSKY L’UE ha avuto ultimamente molti problemi da gestire, questo perchè alcuni dei
di  Paul Antonopoulos La Russia ha discusso della chiusura del Mar d’Azov alle navi ucraine. Una tale mossa porterebbe ad una “grande guerra” con l’Ucraina, secondo l’ex vice capo di stato maggiore delle forze armate dell’Ucraina, il tenente generale Igor Romanenko. Secondo la sua opinione,
Nelle acque al largo della Siria, le fregate russe Ammiraglio Makarov e l’Ammiraglio Essen hanno svolto esercitazioni di caccia antisom. Questo soprattutto rappresenta un segnale per gli Stati Uniti, che dispongono anche loro di una presenza militare nella zona. di Marco Maier In questo momento,
Il presidente iraniano Hasan Rohani si è riunito sabato con il suo omologo iracheno Barham Salih ed ha discusso con lui circa le relazioni tra i due paesi e dei sistemi per sviluppare progetti economici congiunti, nonostante le pressioni e le sanzioni erogate degli Stati
Denunciando ” populismo ” e ” Poujadismo ” e affermando il suo sostegno a Emmanuel Macron, il filosofo Bernard Henri Lévy, alias BHL, ha ritenuto che il movimento dei “giubbotti gialli” avesse fallito e lo ha accusato di essere composto da “Poujadist e populisti”, questo
di  Harold James L’attuale situazione di stallo tra il governo italiano e la Commissione europea a Bruxelles – in cui l’Italia sta spingendo per maggiori spese con un deficit maggiore, che la commissione sostiene viola le sue regole – sembra a prima vista come una
Fratelli traditi”, un libro di Gianni Micalessin rompe il silenzio sui cristiani perseguitati. Torturati, massacrati, uccisi. I cristiani perseguitati nel mondo non fanno notizia in Occidente  ma, chiudere gli occhi di fronte a una tale tragedia, significa rinnegare le proprie origini e se stessi. Si
di Thierry Meyssan Di fronte a una platea di capi di Stato e di governo, il presidente francese ha messo in contrapposizione i concetti di patriottismo e di nazionalismo. Thierry Meyssan ci ricorda che un tempo questa retorica esprimeva la volontà di privare della sovranità
Pravda : Mosca ha rafforzato la sua posizione a Lugansk e nella Repubblica popolare di Donetsk (LDNR) domenica 11 novembre. Ora ci sono autorità legittime nelle repubbliche, con le quali la Russia può attuare il progetto di integrazione economica del Donbass. I rappresentanti dei paesi
L’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder non ha troncato le sue parole sull’ambasciatore statunitense in carica nel suo paese, Richard Grenell, dichiarando che il trattamento da parte dell’inviato statunitense nei confronti del paese ospitante era offensivo. Parlando con Reuters di Grenell, il veterano tedesco ha detto
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Acconsento al trattamento dei dati personali per la finalità della sola ricezione della newsletter. Privacy

SITI CONSIGLIATI