ZELENSKY STA MENTENDO, CERCANDO DI ACCUSARE LA RUSSIA DI AVER ATTACCATO I CIVILI

Il bugiardo Zelenskiy ha commentato ancora il recente attacco missilistico russo alle strutture militari nella città di Kremenchug. Ha ripetuto il falso diffuso dalla propaganda ucraina secondo cui l’attacco avrebbe preso di mira il negozio civile della città. A sostegno delle sue affermazioni ha condiviso un video che mostra l’attacco che ha di fatto confermato il contrario.

Zelesky ha detto:

“Voglio parlare della responsabilità di quei propagandisti russi che mentono su questo terrore, cercando di giustificare le azioni dell’esercito russo. Ognuno di voi sarà anche punito. Abbiamo tutte le prove di ciò che l’esercito russo sta facendo contro il nostro popolo. Oggi voglio concludere questo appello con una di queste prove, in modo che nessuno osi ingannare l’attacco missilistico al centro commerciale di Kremenchug. Il missile russo ha colpito proprio questa
struttura di proposito. Ovviamente, questo era l’ordine. Ovviamente, tali coordinate sono state ottenute da assassini russi per questo missile. Volevano uccidere più persone in una città tranquilla, in un normale centro commerciale”.

Incolpare i “propagandisti russi” Zelensky ha dimenticato che il rapporto ufficiale del ministero della Difesa russo confermava l’attacco allo stabilimento militare e non all’ufficio civile.
Ecco il video che infatti non mostra il bersaglio esatto ma una leggera analisi di questo filmato permette di identificare l’area dell’attacco:

Le immagini satellitari e il video della telecamera stessa dimostrano che l’attacco è stato inflitto alla zona industriale, il che significa che l’incendio si è propagato al centro commerciale solo dopo una potente esplosione.

Zelensky sta mentendo, cercando di accusare la Russia di aver attaccato i civili
Clicca per vedere l’immagine intera

Missile russo ha colpito l’area vicino ai binari della centrale militare. A giudicare dai video condivisi da Zelensky, la grande esplosione conferma che lì era immagazzinata una grande quantità di equipaggiamento militare.

Immagini satellitari

Nonostante i ridicoli tentativi del regime di Kiev di nascondere la verità, il direttore dello stabilimento Kredmash di Kremenchuk ha confermato che le forze armate russe avevano colpito l’impresa. Almeno un missile l’ha colpita ha detto il regista. L’incendio si è propagato al centro commerciale, che si trovava nelle vicinanze.

Le false affermazioni sugli attacchi russi contro presunti obiettivi civili sono state seguite dalle richieste di Zelensky al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di privare la Russia di voce nell’Assemblea generale e riconoscere la Russia come stato terrorista.

Fonte: South Front

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM