Zakharova: Mosca è preoccupata per l’ossessione dell’Unione Europea per la “minaccia russa”

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ribadisce che gli attacchi alla centrale nucleare di Zaporozhye sono stati fatti da parte ucraina, affermando che la versione diffusa dalla UE “contraddice i fatti ripetutamente presentati da Mosca”.

Commentando la dichiarazione congiunta del gruppo dell’Unione Europea sulla situazione a Zaporozhye, Zakharova è stata citata sul sito ufficiale del ministero dicendo: “È di grande preoccupazione che gli autori della dichiarazione si concentrino sulla minaccia russa e siano pronti a spiegarlo con qualsiasi cosa, coprendo così i fallimenti di politica estera dell’Occidente.”.

“Questa questione pone ancora una volta le opinioni sulla politica estera anti-russa al di sopra dell’obiettività, delle questioni di non proliferazione e dei compiti di sicurezza nucleare, e questo dimostra il livello di tutti i loro precedenti impegni ad aderire al quadro giuridico internazionale in campo nucleare”, ha aggiunto Zakharova .

I paesi occidentali stanno di nuovo scivolando nella menzogna, sostenendo che la Russia sta creando minacce alla centrale nucleare di Zaporizhia. Questo contraddice chiaramente i fatti che abbiamo ripetutamente affermato, incluso quanto esposto nella sala del Consiglio di sicurezza”, ha sottolineato Zakharova.

È innegabile che gli attacchi alla stazione siano da parte di gruppi militari ucraini che agiscono su ordine di Kiev, e questi attacchi sono continuati anche mentre i delegati dell’UE a Vienna stavano raccogliendo firme sulla loro dichiarazione, piuttosto che rimproverare risolutamente il regime di Vladimir Zelensky, che gode dell’impunità. “

Pochi giorni fa, Zakharova ha affermato che il mondo si stava dirigendo “sull’orlo dell’abisso” alla luce dei raid lanciati da Kiev sulla centrale nucleare di Zaporozhye, rilevando che le Nazioni Unite “agiscono in modo irresponsabile ostacolando la missione del Agenzia internazionale per l’energia atomica a Zaporozhye”.

Il direttore dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Rafael Grossi, ha confermato ieri che la situazione alla centrale nucleare di Zaporizhia si sta rapidamente deteriorando, nonostante l’attuale assenza di minacce alla sicurezza nucleare, invitando Russia e Ucraina a collaborare con l’agenzia e a consentire una missione alla stazione.

La Russia ha avvertito che il regime di Kiev sta mettendo la comunità internazionale di fronte a una sfida molto difficile e pericolosa, prendendo di mira con i missili la centrale nucleare di Zaporozhye.

Fonte: Agenzie

Traduzione: L.Lago

19 Commenti
  • Giuseppe Grande
    Inserito alle 18:16h, 17 Agosto Rispondi

    La cricca fantoccio Zelensky è quella,più criminale dopo quella di Truman del. 1945.

    • Andrea Pinzan
      Inserito alle 22:14h, 17 Agosto Rispondi

      NO AL COMUNISMO ,MISERIA DELL’UMANITÀ ,E CAMUFFATO IN MILLE MANIERE CON L’AIUTO DI SATANA

      • Giorgio
        Inserito alle 11:43h, 19 Agosto Rispondi

        Se questo commento è riferito all’Ucraina ….
        non vedo molto comunismo nel regime iper atlantista di Zelensky …

  • blackarrow
    Inserito alle 18:51h, 17 Agosto Rispondi

    Cara Zakharova, stete tranquilli in Russia la russofobia europea è dettata solo dalla politica e conseguentemente solo dai politici che hanno paura di diseallinearsi con l’America e lo Stato profondo, non avendo i politici europei le palle, di mandare a ffan(_Y_) una Nazione fallita che sta trascinando nella stessa configurazione tutta l’Europa.

  • luther
    Inserito alle 19:08h, 17 Agosto Rispondi

    Ma cosa sia aspettavano aMosca? Che l’occidente si complimentasse con loro per non aver fatto terra bruciata dell’Ucraina? Per aver risparmiato il popolo Ucraino e le sue infrastrutture civili ? Cosa che la nato non ha mai neanche pensato di fare causando sofferenze enormi ? La storia degli ultimi decenni parla da sé. Non posso credere che i russi siano tanto ingenui. E non credo che non prenderanno le contromisure adeguate. Sono convinto di una cosa però, quando le ultime roccaforti ucraine nel Dombas cadranno, molte cose cambieranno. A cominciare dalla velocità di avanzamento russo. Deve, essere così perché se no i missili a media gittata in dotazione agli ucronazi e non solo quelli, potrebbero far nascere problemi non più gestibili a tutti i livelli. Dalla parte russa non si vuole questo.

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 19:19h, 17 Agosto Rispondi

    Circa un 70% del popolo italiano non vede la Russia come una minaccia ; la considerano tale quelli legati da interessi agli anglosassoni e i loro immondi trombettieri strapagati. Penso che a Mosca siano ben informati al riguardo.

  • Farouq
    Inserito alle 20:31h, 17 Agosto Rispondi

    Stacca la spina Zakha, gas, petrolio, grano, concime, titanio e uranio, solo ai vostri amici

  • Jail to Valerio
    Inserito alle 20:50h, 17 Agosto Rispondi

    Mosca non deve preoccuparsi per le ossessioni anali vaccinali peraccinali mentali dell’Ovest marcio e funzionalmente analfabeta , ma deve capire che la sovrastruttura “lukacsiana” capitale.medua impedisce di vedere le cose alla popolazione soggiogata dalla cricca nasonica “everywhere”. Slava Tavarish

  • mario
    Inserito alle 21:14h, 17 Agosto Rispondi

    W RUSSIA W CINA

  • Dolphin
    Inserito alle 21:40h, 17 Agosto Rispondi

    Cara Signora Maria, una volta i Russi venivano numerosi in Italia, parlo degli anni 80, poi non più e non ne conosco il motivo. Noi abbiamo nostalgia di quei tempi, quindi da parte nostra non ce affatto russofobia, anzi al contrario non vediamo l’ora di riabbracciare i nostri amici di un tempo, quindi stia tranquilla. Un saluto affettuoso.

    • Giorgio
      Inserito alle 12:07h, 18 Agosto Rispondi

      Mi permetto di completare il suo commento caro DOLPHIN …..
      …… “non vediamo l’ora di riabbracciare i nostri amici di un tempo” …… cacciando i falsi “alleati” che ci occupano dal 1943 …
      Forza Russia ….

      • Dolphin
        Inserito alle 22:45h, 18 Agosto Rispondi

        Ottimo intervento, molto gradito. Un saluto

  • Ettore
    Inserito alle 22:58h, 17 Agosto Rispondi

    Ma quale russo fobia , la fica russa è ben accetta in Italia , in quanto al resto del,a popolazione , a parte i soliti miliardari ,generalmente dei cafoni incredibili , di Russi in Italia non ne abbiamo mai visti molti , la classe media non si poteva permettere viaggi di quel tipo , e così abbiamo avuto attorno solo L equivalente dei nostri terroni arricchiti ….

  • Restikass
    Inserito alle 00:42h, 18 Agosto Rispondi

    Non parole

  • eusebio
    Inserito alle 19:49h, 18 Agosto Rispondi

    Considerando che la Russia ultimamente sta eliminando in modo sistematico gli alti ufficiali ucraini tanto che ormai l’esercito di Kiev non ha quasi più quadri superiori, tanto che i russi hanno catturato un caposquadra ucraino, ovvero l’equivalente di un tenente o al massimo un sergente maggiore che poco prima faceva pare il barbiere, è logico pensare che il ruolo di ufficiale nell’esercito ucraino ormai è svolto dai “consulenti” NATO, e quindi la decisione di bombardare la entrale nucleare è presa a livello di NATO se non di Dipartimento di Stato.
    Io vedo molto realistico che la vecchia megera sionista Nudelman stia godendo all’idea di ammazzare decine di migliaia di goym slavi ed europei con le radiazioni.
    Pure la Turchia che sta appena oltre il Mar Nero se la fa addosso.

  • Luca
    Inserito alle 21:05h, 18 Agosto Rispondi

    Ettore , complimenti per i modi , vedo che la cafoneria non ha limite ….e comunque gli Italiani , non odiano e. On hanno mai odiato i russi , credo sempre che le scelte politiche di un paese giuste o sbagliate siano fatte da un pugno di individui che spesso non rappresentano nemmeno la loro popolazione , perciò chi dice di odiare una popolazione per le scelte fatte da chi li governa è una persona limitata , che spesso non ha mai avuto nessun contatto diretto e personale con questi popoli o per lo meno un minimo di conoscenza della loro storia e cultura ….buona sera a tutti

  • Alex
    Inserito alle 09:39h, 19 Agosto Rispondi

    Direi che se la Russia non occupava la centrale atomica ora non c’erano rischi! Inutile dire che se la Russia invece della guerra faceva della politica sarebbe stata certamente vista meglio.

  • Walter
    Inserito alle 17:34h, 19 Agosto Rispondi

    Io non ho niente contro la russia che considero da sempre una grande nazione. I
    Provocatori sono gli USA da sempre abituati a fare la guerra per propri interessi lontano da casa loro. Con risultati sempre disastrosi.
    Zelenski e un ciabattino per non dire peggio. Non conta niente, è telecomandato dagli USA

  • Walter
    Inserito alle 17:37h, 19 Agosto Rispondi

    Brava Zakarowa difendi il tuo paese… w la russia, grande paese

Inserisci un Commento