Zakharova: gli Stati Uniti sono effettivamente diventati parte del conflitto in Ucraina

Gli Stati Uniti, avendo perso il contatto con la realtà, sono diventati effettivamente parte del conflitto in Ucraina. Lo ha affermato in un briefing la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova .

“La gente del Donbass, della regione di Kherson, di Zaporozhye, non poteva essere distrutta, ma Washington ha dimostrato ancora una volta di aver perso il contatto con la realtà, essendo diventata effettivamente una parte del conflitto”, ha detto Zakharova.

Ha sottolineato che il regime di Kiev ha utilizzato lanciarazzi multipli HIMARS forniti dagli Stati Uniti durante i referendum.

“Lo scopo di questi attacchi terroristici è ovvio: intimidire le persone, costringerle a rinunciare alla loro scelta, intimidire tutti gli altri, mettere tutti agli angoli”, ha detto, scrive TASS .

Zakharova ha richiamato l’attenzione sull’assegnazione da parte del Congresso degli Stati Uniti di un nuovo pacchetto di assistenza a Kiev per quasi 12 miliardi di dollari. Tuttavia, secondo lei, nessuna somma di denaro aiuterà il regime di Kiev a riprendere il controllo delle persone che hanno preferito la libertà alla coercizione.

In precedenza è stato riferito che Zakharova aveva messo in guardia gli Stati Uniti dal fornire all’Ucraina missili a lungo raggio.

Fonte: agenzie

4 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 16:29h, 29 Settembre Rispondi

    Gira voce che in quest’inverno non ci sarà internet, l’interruzione sarà graduale sul modello Nordstream, fonte Reuters

  • Farouq
    Inserito alle 16:38h, 29 Settembre Rispondi

    Credo che dopo aver fatto saltare i cavi sottomatini (solito sabotaggio) che collegano i server negli Stati Uniti all’Europa l’unico collegamento disponibile sarà attraverso i satelliti del benefattore Musk, in pratica sotto il controllo del pentagono, un’altro passo del Great Reset

  • Aplu
    Inserito alle 17:38h, 29 Settembre Rispondi

    Guardate cos’ho scoperto leggendo la storia di Roma del Mommsen :”“Tutto ciò che il capitale ha cagionato nel mondo odierno di gravi danni alla nazione ed alla civiltà, rimane così inferiore agli errori degli antichi stati di capitalisti, quanto l’uomo libero, per povero che sia, rimane superiore agli schiavi; e solo quando sarà maturato il seme di drago dell’America settentrionale, il mondo avrà nuovamente da raccogliere simili frutti.”
    Passi di: Theodor Mommsen. “Storia di Roma. Vol. 8: La monarchia militare. Parte seconda: Cesare”
    Scriveva tanto tempo fa, ma aveva visto giusto. Lo STRACAPITALISMO scatenatosi dalla caduta dell’URSS e aiutato da quel fesso di Gorbacev e dal traditore Eltsin , ci ha portato a questo punto. E se non si arresta la macchina cieca e ingorda americana, sarà proprio la morte di tutti.
    Così Maria Zakharova è come la voce della rivolta di tutti noi europei, almeno di quelli che hanno capito dove va il bestione americano.

  • Giorgio
    Inserito alle 17:40h, 29 Settembre Rispondi

    Nessuna valanga di dollari, nessuna fornitura di armi e nessun esercito per quanto imponente, potrà salvare USA-UK-NATO-UE e SIONISTI dal fare la fine che meritano ……
    Come la storia ha dimostrato con la invicibile armata di Filippo II, la grand armèe di Napoleone e l’operazione barbarossa di Hitler …. chi si ritiene invincibile è destinato a cadere ancora più rovinosamente ….
    Anche se mi dispiace che gli odiosi criminali inglesi non siano stati fatti a pezzi dai 3 suddetti ….
    Ora che il Donbass è territorio RUSSO, mi aspetto che il primo colpo di artiglieria sparato dagli ucro-nato sul Donbass verrà considerato aggressione militare alla RUSSIA stessa, e arrivi in occidente la giusta e sacrosanta giustizia nucleare !

Inserisci un Commento