WSJ: Putin ha trovato un nuovo alleato per affrontare gli Stati Uniti

RIA Novosti. La Russia sta usando l’espansione e il rafforzamento dei legami commerciali e militari con l’Iran per contrastare la pressione delle sanzioni occidentali, scrive Benoit Faucon , editorialista del Wall Street Journal .
Il desiderio delle sanzioni occidentali di isolare la Russia dal resto del mondo sta spingendo il Cremlino ad espandere le aree per lavorare con gli alleati. Il rafforzamento dei legami commerciali e militari tra Russia e Iran è allarmante negli Stati Uniti , ha osservato l’autore. Washington è fiduciosa che tale cooperazione aiuterà a mitigare le conseguenze delle sanzioni: per Mosca e Teheran si apriranno nuovi mercati.
“A luglio, l’Iran è diventato il più grande acquirente mondiale di grano russo. Nello stesso mese, la Russia ha lanciato nello spazio un satellite iraniano, un raro successo per il programma spaziale di Teheran”, ha scritto Faucon.

Inoltre, l’autore ha attirato l’attenzione sugli esercizi militari congiunti con i droni. L’autore ha anche sottolineato la crescita del commercio tra i due paesi.
Vaclav Klaus – RIA Novosti,

Nota. Gli USA si preoccupano per l’intensificazione dei rapporti fra Russia e Iran si può immaginare in Israele come cresce la preoccupazione. In particolare in questo momento si sono inaspriti i rapporti tra Mosca e Tel Aviv per causa del sostegno che il governo israeliano sta apertamente fornendo al regime ucraino con fornitura di armi ed invio di istruttori, oltre che con l’apporto dell’intelligence e del Mossad che collabora con le autorità di Kiev. La Russia inoltre ha messo fuori legge l’agenzia ebraica che operava all’interno del paese e che era considerata una quinta colonna ostile agli interessi di Mosca. Consideriamo inoltre che gli attacchi continui di Israele contro la Siria hanno fatto infuriare le autorità russe che sostengono il governo siriano e mantengono le loro truppe e basi operative all’interno del paese.

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM