WSJ: L’attacco all’ospedale di Gaza è stato effettuato con una bomba americana MK-84

L’ospedale Al-Ahli di Gaza City è stato colpito da una bomba pesante MK-84 di fabbricazione americana, ha riferito il Wall Street Journal.

Il quotidiano americano ha rivelato che il bombardamento effettuato martedì notte contro l’ospedale battista di Gaza, che ha ucciso più di mezzo migliaio di civili, è stato effettuato con una munizione Mark 84 (MK-84), una bomba aerea libera e con un grande potere di distruzione .

Di fronte agli appelli internazionali a punire i responsabili, il regime israeliano ha rifiutato il proprio coinvolgimento nel brutale attacco e ha incolpato, senza alcuna prova, il movimento palestinese della Jihad islamica, anche se è noto che la bomba MK-84 può essere lanciata solo da un aereo e la Resistenza Palestinese non dispone di alcun aereo.
Da parte sua, Sait Ersoy Bereketlioglu, direttore della società Troy Technology Defense, che si occupa delle tecniche di produzione di testate di livello militare, microrazzi e prodotti chimici altamente esplosivi, ha affermato che i segni dell’arrivo delle munizioni all’ospedale, il suono e l’intensità dell’esplosione indicano che potrebbe trattarsi di una bomba MK-84 da 2.000 libbre e non certo di un semplice razzo, secondo l’agenzia di stampa turca Anadolu .

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

9 commenti su “WSJ: L’attacco all’ospedale di Gaza è stato effettuato con una bomba americana MK-84

  1. Salve Redazione , la solita Ansa.it e i giornali online a seguire italici riportano -bufala?- che sia stato un missile palestinese a colpire l’edificio. Voi ne avete contezza gentilemente? P.S. Come desumerete voi altri anche sembra paro paro le stesse cose degli eventi di giuetra del Donbass , sul conto dei Russi h24 -365 gg. Distinti Saluti.

  2. Nonostante che tutte le evidenze portino ad incolpare Israele non vi è traccia sulla notizia delle presunta bomba di fabbricazione americana sul quotidiano Wall Street Journal, pesonalmente e constantemente seguito un’ora dopo la tragedia. Tale notizia è originata da fonti iraniane non ufficiali diffuse sui social. Invito ad un’estrema cautela nel diffondere tale notizia che la redazione del WSJ puo’ facilmente smentire.

  3. Israele degna del suo alleato statunitense. Noi figli di uno dei paesi menzogna. Per coprire i crimini umanitari nel perfetto stile anglosassone.

  4. Concordo con Beltrami sulla necessità di essere cauti nel lanciare accuse senza avere prove e anzi fabbricandole come è il caso della fake news su WSJ, e invito la redazione, per completezza d’informazione, a riportare anche, sul tema, le dichiarazioni e i filmati in arrivo da Israele (Idf e Channel 12 TV). Con cordialità
    riccardo bianchi

  5. alla Direzione: chiedo scusa e mi correggo, la notizia e’ apparsa all’una di notte, non un ora dopo l’esplosione, pertanto il mio post e’ il seguente:

    Questa notizia non e’ del WSJ. E’ apparsa alle una di notte dopo l’esplosione sull’account X (ex Twitter) Leb News (https://twitter.com/Lebnews2004/status/1714401592797982779). Tale utente si descrive in questo modo: “Breaking news • aviation ✈• military movement •observing / reporting IAF movements over Lebanon • •security ,military news • “. Sporca guerra.

  6. Piuttosto viene da chiedersi cosa sia arrivata a fare la portaerei americana una settimana fa davanti a Gaza. Questa “previsione” piuttosto sinistra e’ stata espressa da Erdogan: “Che cosa verrà a fare una portaerei americana? Comincerà a compiere gravi massacri da quelle parti, colpendo e distruggendo Gaza e i suoi dintorni””. Mentre il presidente Putin afferma: Non capisco perché mandano le portaerei davanti a Israele”. La fonte di queste due dichiarazioni e’ Il Giornale del giorno 11 ottobre 2023, questo il link: https://www.ilgiornale.it/news/politica-estera/putin-strizza-locchio-ai-palestinesi-ingiustizia-ogni-2224610.html

  7. signor beltrami il wsj non deve smentire nulla : punto primo non è parte del conflitto in essere , dal punto di vista penale del diritto internazionale qualora fosse persona informata dei fatti deve andare nelle sedi competenti e denunciare ; secondo vedetevi gli screen shot del NYT che ha cambiato versione in una ora! Prima ha dato la colpa agli israeliani ,poi ad una bomba generica poi a non si sa bene a cosa…informarssi grazie.
    P.S. il Wsj è un organo di propaganda del governo usa come testimonia lo stesso Musk .

  8. Ragioniamo un attimo … un missile Qassam può demolire un’abitazione, rendere inabitabile un palazzo, provocare decine e decine di morti, ma non distruggere e radere al suolo un intero complesso ospedaliero. Cosa che solo una bomba ad altissimo potenziale può fare, e Hamas non ne possiede mentre i sionisti e gli Usa ne hanno eccome, e non si fanno certo scrupoli ad usarle, cosi come le bombe al fosforo ! Tutto questo mi ricorda la bufala della centrale nucleare di Zaporizhzhia che secondo i media occidentali veniva bombardata dai russi mentre erano proprio i russi ad occuparla, cioè bombardavano se stessi ! Ma per favore, l’opinione pubblica è stupida, molto stupida, ma non fino a questo punto !

  9. E che dire poi del twit del portavoce di Netanyahu che prima annuncia il bombardamento sull’ospedale (poichè esponenti del movimento di Hamas erano all’interno) citando un gran numero di morti e poco dopo CANCELLA il twit per postarne uno nuovo, diametralmente opposto.
    Concordo poi con Giorgio. Un missile lanciato per sbaglio dai palestinesi non avrebbe potuto provocare una strage di quella portata. E bombe di quel tipo, solo Israele le detiene, ergo pur sapendo che l’ospedale non solo conteneva malati ma anche rifugiati, ha ritenuto opportuno disfarsi di quegli ANIMALI-UMANI o BESTIE-UMANE. Gallant docet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM