Washington si è concessa nuova maleducazione verso la Russia


Il miglioramento delle relazioni tra Russia e Stati Uniti è stato nuovamente ostacolato? La Casa Bianca ha annunciato l’introduzione di un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia – e lo ha fatto pochi giorni dopo il vertice di Ginevra con la partecipazione di Vladimir Putin e Joe Biden. Qual è stato il motivo di un simile passo da parte di Washington e quali conseguenze comporta?

Gli Stati Uniti hanno iniziato a preparare nuove sanzioni contro la Russia a causa della situazione con il blogger Alexei Navalny. Lo ha annunciato domenica l’ assistente del leader americano Joe Biden per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan.

“È importante che i vostri telespettatori capiscano che abbiamo imposto sanzioni contro la Russia per l’avvelenamento di Alexei Navalny e stiamo preparando un altro pacchetto di sanzioni che verranno applicate anche in questo senso”, ha detto Sullivan alla CNN . Gli Stati Uniti continueranno inoltre a imporre nuove sanzioni contro le società russe che partecipano a Nord Stream 2, ha aggiunto. Allo stesso tempo, le società europee non sono soggette a restrizioni.

Il commento di Sullivan è arrivato pochi giorni dopo l’incontro tra i presidenti di Russia e Stati Uniti, valutato positivamente a Mosca e Washington. A Ginevra, entrambe le parti sono riuscite ad avviare un dialogo su questioni di stabilità strategica e ad accordarsi sul reciproco ritorno degli ambasciatori. Tuttavia, durante una conferenza stampa a Ginevra, Vladimir Putin ha affermato che se dopo l’incontro Washington imporrà sanzioni, sarà un’altra occasione mancata per migliorare i rapporti.

Allo stesso tempo, l’ambasciatore russo a Washington Anatoly Antonov, che sta tornando negli Stati Uniti la sera del 20 giugno, ha annunciato che stava volando lì con un atteggiamento ottimista. Secondo il diplomatico, ha già programmato incontri negli Stati Uniti. Inizieranno lunedì e continueranno la prossima settimana.
“Uno dei nostri compiti principali è l’attuazione rapida, ma soprattutto di alta qualità ed efficace, della dichiarazione congiunta dei due presidenti sulla stabilità strategica. Abbiamo in programma di stabilire tempestivamente con i nostri colleghi americani lo svolgimento delle prime consultazioni “, ha aggiunto Antonov.

Sanzioni al Gasdotto Nord Stream 2

Non è ancora noto se l’atteggiamento positivo di Antonov si deteriorerà all’arrivo negli Stati Uniti, ma il ministero degli Esteri russo ha prontamente risposto alla dichiarazione di Sullivan.
“La nostra risposta naturale ha sempre seguito le azioni illegali degli Stati Uniti. È strano che ad alcune persone a Washington piaccia così tanto il percorso a ostacoli sulla giostra”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova.

“Quanto al collegamento del progetto economico, i cui partecipanti sono operatori privati ​​e stati indipendenti, con Navalny, gli ideologi americani si sono esposti: hanno bisogno di tutto il clamore intorno al presunto avvelenamento come strumento per risolvere i propri problemi di non competitività”, ha aggiunto Zakharova.

“Eppure l’imposizione di sanzioni era un passo previsto dagli Stati Uniti”, afferma Ivan Timofeev, direttore del programma del Valdai International Discussion Club. – In primo luogo, perché il meccanismo sanzionatorio dovuto al caso Navalny presuppone la loro introduzione in conformità alla normativa vigente, compresa la legge del 1991 sulle armi chimiche e batteriologiche.

E lui, a sua volta, prevede l’imposizione di sanzioni in due fasi. La prima tappa era già a marzo. La seconda fase era prevista per l’inizio di giugno. Queste sanzioni non sono state imposte, ma nessuno le ha annullate. Il presidente degli Stati Uniti è legalmente obbligato a farlo”.

“In secondo luogo, in una conferenza stampa a Ginevra, Biden ha iniziato il suo discorso dicendo che Navalny non è solo una questione chimica, non solo un presunto avvelenamento e il possibile uso di armi chimiche, ma anche una questione di diritti umani. Gli Stati Uniti continueranno a esprimere la propria insoddisfazione su questo argomento e continueranno a intraprendere determinate azioni. Lo ha detto lui stesso “, ha ricordato l’esperto.

“Ma non credo che l’annuncio di nuove sanzioni influenzerà in qualche modo il ritorno degli ambasciatori. Washington sta intraprendendo le azioni previste che difficilmente influenzeranno gli accordi di Ginevra in materia di sicurezza informatica e stabilità strategica “, suggerisce Timofeev.

Ambasciatore russo a Washington Anatoly Antonov

Un punto di vista simile è condiviso dal politologo americano Dmitry Drobnitsky: “Penso che gli ambasciatori torneranno ancora e inizieranno il loro lavoro. Certo, l’annuncio di un nuovo pacchetto di sanzioni a pochi giorni dall’incontro di Ginevra è di cattiva educazione. Ma i leader dei paesi non erano d’accordo sull’assenza di tali cattive maniere”.

“L’essenza degli accordi di Ginevra risiede nella comprensione dell’importanza della riduzione dell’escalation. E il fatto che la concorrenza tra i paesi si fermerà e le sanzioni saranno revocate era fuori discussione. De-escalation non significa distensione e riscaldamento nelle relazioni, dato il numero di contraddizioni tra Mosca e Washington “, ha spiegato Drobnitsky.

“Allo stesso tempo, lo stesso Navalny non è caro a Washington. La situazione con lui può essere riferita quando si introduce un nuovo pacchetto di sanzioni. Ma non credo che la Casa Bianca stia facendo un serio interesse politico su di lui. Si adatta solo a Washington come pretesto per introdurre alcune restrizioni “, ha continuato il politologo.

“Pertanto, la guerra delle sanzioni continuerà. Probabilmente, non influirà sul lavoro del corpo diplomatico ed è improbabile che assisteremo a iniziative in relazione ai nostri diplomatici. Per il resto, tutto sarà lo stesso nelle relazioni tra Russia e Stati Uniti “, ha riassunto Drobnitsky.

Fonte: VZGLYAD.ru

Traduzione: Sergei Leonov

75 Commenti
  • atlas
    Inserito alle 21:49h, 20 Giugno Rispondi

    il vero scandalo è Julian Assange, ancora in carcere senza aver fatto nulla di male, anzi sì, visto che in democrazia dire la verità è male. Come sanzione la Russia dovrebbe annichilire tutti gli usa e la GB nuclearmente e completamente, e poi pisciarci sopra su quel che ne resta. E a proposito di Assange, tema che è stato caro a codesta redazione in virtù della libertà di espressione, dove cazzo sono finiti certi miei commenti. Appaiono, scompaiono, ricompaiono … ma che è diventato sto sito, un circo il cui protagonista è Toni Binarelli ? Ma pensate a togliere di mezzo quei qualcuno che danno solo disturbo piuttosto. Con operazioni chirurgiche però, no con la pala. Se no quello siete pure voi, contadino senza cervello fino. Rispetto a 3 anni fa ne avete fatte di restrizioni … non scrivo che anche allora confronti aspri non ve ne fossero, è caratteristica di area, ma non era a questi livelli insulsi

  • ARMIN
    Inserito alle 21:59h, 20 Giugno Rispondi

    Da quello che osservo …….. i padroni del vapore sono inoltre mentalmente non lucidi, non agiscono all’UNISONO, ma ognuno ha una iniziativa…………………………
    Il Sistema NON è MONOLITICO, oramai. E’ un brutto segnale per gli onnipotenti (si fa per dire).
    Vi posso riportare che, da notizie che mi pervengono, le cose per i padroni del vapore si stanno mettendo male pure lì.
    Grazie a Dio!
    Le votazioni truccate stanno emergendo. In sei Stati fondamentali ci sono riscontri sui brogli di voti cartacei ed elettronici.
    Si prevede entro agosto la caduta del fake presidente Biden.
    Tu chiamale, se vuoi, emozioni.

    • claris
      Inserito alle 22:02h, 20 Giugno Rispondi

      Hai ragionissima Armin concordo pienamente con te!:D
      In questo mondo non c e’ posto per la prepotenza degli americani!
      Viva la Russia e la Cina anche se devo dere che culturalmente sono un tantinello retrograde ^^”

      • atlas
        Inserito alle 22:07h, 20 Giugno Rispondi

        sarebbe a dire ? Forse perchè in Russia gli omofili finiscono inculati fra le sbarre ? O perchè in Cina ai democratici fucilati quel proiettile glielo pago io. Gli mando anche un vaglia

        • claris
          Inserito alle 22:10h, 20 Giugno Rispondi

          L omosessualita’ e’ un orientamento sessuale come tutti gli altri e tu non sei nessuno per far del male a un povero omosessuale indifeso^^
          La democrazia e’ sinonimo di progresso,solo perche’ in Italia non riesce a sbocciare cio’ non significa che sia da tutte le parti cosi’.^^”

          • atlas
            Inserito alle 23:10h, 20 Giugno

            sei tu che sei un qualcuno. Un’altra cosa da niente. Un’altro che viene a spargere quì le sue idee sinistre e democratiche di merda

          • claris
            Inserito alle 23:22h, 20 Giugno

            Guarda che con questo atteggiamento ti farai bannare ^^”
            Non c e’ nulla di male nella democrazia,sopratutto se attuata a dovere e non come qui in Italia.

          • atlas
            Inserito alle 23:28h, 20 Giugno

            come hai fatto a indovinare, sarai un omofilo ma preveggente, bravo. Meglio cancellato che democratico, lascio il posto a quelli come te in questo sito, che sta diventando sempre più s porco visto che tollera la presenza di animali da soma come te. Io isolato, emarginato e combattuto lo sono stato sempre, con MIO Onore, piegato MAI. E sei fortunato che hanno zittito un certo Carmine …

          • claris
            Inserito alle 23:37h, 20 Giugno

            Guarda che io sono una donna,non un omofilo qualsiasi cosa esso sia ^^”
            Ha ragione Brescia quando dice che sei un troglodita italiano medio,io pensavo che fosse solo una battuta ma vedo che c e’ un fondo di verita’^^
            Io non ho paura del tuo amichetto Carmine,sono sempre pronta al confronto e gli insulti non mi sfiorano sopratutto se vengono da persone come te:)
            Poi come fai a sapere che e’ stato zittito?:OOOOO
            Forse sei stato proprio tu a segnalare il tuo amichetto?O.o

          • claris
            Inserito alle 23:39h, 20 Giugno

            Anyway i soggetti molesti e maleducati e’ giusto che siano bannati,sto notando che la sezione commenti di questo sito ha bisogno proprio di una bella svecchiata.
            Sembra di essere in un medio evo nero^^

          • atlas
            Inserito alle 23:59h, 20 Giugno

            ma cosa vuoi confrontarti, maschio o femmina tu sia. Vi sono persone che sono religiose in stragrande maggioranza cattoliche nelle Sicilie, tradizionaliste, che a te piaccia o no. Il tuo modernismo vallo a portare alla festa dell’unità, fra le altre femministe sinistre come te, forse avrai più successo che quà, ove per me, ci puoi piantare anche la tenda, tanto … hai proprio ragione, quando la redazione non ferma in tempo poi la piaga si propaga e non la fermi più

          • claris
            Inserito alle 00:15h, 21 Giugno

            Premetto che non sono femminista ma ho molte amiche che lo sono.
            Ebbene cosa ci sarebbe di male nel lottare per i propri diritti?
            Non siamo gli oggetti di nessuno e chiediamo solo di essere trattate da esseri umani^^
            Non azzardarti a giudicare i signori redattori,hanno fatto benissimo a bannarti l account ”Atlas” alias Carmine :p

          • atlas
            Inserito alle 00:56h, 21 Giugno

            primo: io sono sempre me stesso, il Musulmano Siciliano che disprezzi. Secondo: cioè ? Che saresti una femmina che cosa vorrebbe dire, che in una discussione dovresti sempre avere ragione perchè ti si deve carezzare con l’ovatta ? Ma neanche per il mio reale augello (sì come no, ora ti bacio i piedi …). Terzo: di quali diritti cianci. Siete trasformate in schiave turlupinate senza nemmeno rendervene conto. L’idea ‘femminista’, (sempre del mio reale augello), vi è stata penetrata perchè dovete produrre, in una società materialista e industriale, il doppio. E per i giudei massoni che ti gestiscono come un oggetto, LAVORARE il doppio, fuori e a casa. E fate magari quello che fa un uomo ma prendendo meno. E licenziate se rimanete in cinta. In una Nazione Islamica non è così. E in una Nazione Islamica una mamma non viene chiusa in un’ospizio ad essere maltrattata da chissà chi. Io ciò te lo scrivo per correttezza, ma, se veramente sei una donna vieni da una costola, curva e ritorta, mai diritta e nessuno può tentare di raddrizzarti se no ti spezzi. Questo vuol dire che sei semplicemente resa consapevole del tuo destino. Io non ci trovo nulla di divertente, fossi in te comincerei a pregare inginocchiata sui ceci, può darsi che Il Creatore ti renda l’inferno un pò meno angusto

          • claris
            Inserito alle 08:32h, 21 Giugno

            :O
            Guarda che io prendo lo stesso stipendio dei miei colleghi maschiO.O
            Classiche argomentazioni da troglodita italiano medio e retrogrado che non vede la donna come sua pari ma come una serva^^
            A volte invidio voi religiosi che pensate che tutto possa risolversi con la preghierina,fate tenerezza^^”

      • Hannibal7
        Inserito alle 12:20h, 21 Giugno Rispondi

        @Claris
        Russia e Cina retrograde culturalmente???
        Hanno entrambe centinaia e centinaia di anni di storia
        Vogliamo parlare allora degli USA???
        529 anni di storia dei quali la maggior parte passati a fare guerre???
        Visto che ultimamente qui si parla di rispetto allora cominciate ad avere rispetto per le culture degli altri paesi,che vi piacciano o no
        Ognuno a casa sua vive come meglio gli pare
        Se in casa tua si cena alle 19 e invece in casa mia alle 20 non vuol dire che tu faccia una cosa giusta ed io invece la faccio sbagliata

        • claris
          Inserito alle 12:58h, 21 Giugno Rispondi

          Russia e Cina sono paesi che non rispettono l omosessualita’ e che disprezzano le altre etnie.
          In Russia se una donna viene violentata non puo’ neanche abortire!
          Sono paesi retrogradi,per ora legati a culture millenarie che farebbero bene a modernizzarsi almeno un po’.

          • atlas
            Inserito alle 14:17h, 21 Giugno

            Marcello ABBANDONA subito Stefania al suo destino o finisci in galera. Quì o si è omofili o i democratici ti sbattono in carcere e non ne esci più, io ti ho avvertito. E’ finita con le belle donne negroidi che a me piacciono tanto, F I N I T A, c’è la DEMOCRAZIAAA

      • Giorgio
        Inserito alle 13:19h, 21 Giugno Rispondi

        Retrogradi sono i liberal democratici come te …….
        non Cina, Russia, Nord Corea, Iran, Venezuela, Siria …….

        • claris
          Inserito alle 13:46h, 21 Giugno Rispondi

          Tu sei quello che minaccia di morte le persone,bell esempio di civilta’^^
          In cosa saremo retrogradi noi?
          Dai su sentiamo

          • atlas
            Inserito alle 14:25h, 21 Giugno

            sei talmente totalitaria nella tua democrazia che nemmeno con 3 pagine si riuscirebbe a fartelo capire. Io cmq da oggi mi dichiaro omofilo, dillo pure al commissario. Non voglio finire in galera per il resto dei miei giorni

          • claris
            Inserito alle 15:28h, 21 Giugno

            quale commissario?DDD:

  • ARMIN
    Inserito alle 22:15h, 20 Giugno Rispondi

    Grazie, Claris.
    Le élite occidentali sotto la distruttiva guida statunitense sono proprio una disgrazia.
    Ma hanno fatto i conti senza l’Oste, e qui inizia la fine delle loro illusioni.

  • eusebio
    Inserito alle 22:36h, 20 Giugno Rispondi

    In Armenia per la Russia si sta mettendo brutta, nelle elezioni tenute oggi pare che il partito del filoamericano Pashinyan sia in testa.
    Dato che in Perù il candidato anti yankee Castillo pur avendo vinto non riesce a farsi proclamare presidente, forse i russi potrebbero far ammazzare l’armeno servo di Soros.

  • atlas
    Inserito alle 23:14h, 20 Giugno Rispondi

    storica alleanza russo-napolitana storica, prima parte https://www.youtube.com/watch?v=2wcF3qqnUoI

    • atlas
      Inserito alle 23:23h, 20 Giugno Rispondi

      credo interessi anche Eugenio Orso: https://www.youtube.com/watch?v=v8LuhxznDD4 storica alleanza russo-napolitana seconda parte

    • ARMIN
      Inserito alle 23:42h, 20 Giugno Rispondi

      Si lo sapevo. E cosa ha fatto la Gran Bretagna di merda? Ha accelerato la guerra contro quello che era lo Stato, Regno, più ricco d’Italia!
      L'”eroe” dei due mondi …….. in Argentina o Paraguai gli avevano mozzato gli orecchi, perché era un volgare ladro di cavalli!
      A Palermo rubò yanto oro!
      Era un piezzemmerda.

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 04:40h, 21 Giugno Rispondi

        ma il “regno piu ricco d’Italia” era quello col sovrano, sposato con una savoia, che aveva la panza piu grande tra le monarchie nel vecchio continente ??

        • atlas
          Inserito alle 05:01h, 21 Giugno Rispondi

          e che erano ‘cuginastri’ cosa vorrebbe dire, anche quello che sta a capo della GB è biondo e con la faccia da porco come Trump. Ma sono sempre in 2 stati liberali di merda diversi ma simili. Il Regno Mediterraneo delle Due Sicilie invece con la razza alpina di quella che poi fu chiamata ‘italia’, non ci ha proprio nulla a che fare. Quando Cavour e i suoi liberali di merda iniziarono con le loro riforme il nostro Regno in risposta divenne sempre più autarchico, sempre più vicino agli Zar. E quello fu l’errore, il credere che i liberali massoni non aggredissero nessuno, che lasciassero in pace la gente padrona a casa propria … il non aver continuato l’alleanza con la Russia come facenti parte di un blocco, obbligatoriamente, per protezione…che però di lì a poco sarebbe stata vittima anch’essa delle macchinazioni giudaiche … ma nulla è perduto, e tutto si può fare ancora

  • SERIO
    Inserito alle 12:01h, 21 Giugno Rispondi

    PER L’INSTERICO atlas:

    Anche l’infibulazione ‘e un diritto delle donne musulmane. ??…….Solo per questo vi dovrebbero castrare le palline che avete, , perche con gli uomini veri ve la date a gambe…… ma sapete confrontarvi solo se siete in branco e alle spalle come i vigliacchi cosi come scritto nel CorAno, dovete dovete anche mentire per i propri fini…..Al confronto quelli che chiami GIUDEI E MASSONI sono RISPETTABILI di fronte alla feccia che rappresentate…
    Abbi rispetto per le DONNE……

    • claris
      Inserito alle 12:17h, 21 Giugno Rispondi

      Mamma mia non riesco a credere che nel 2021 ci siano persone che praticano o pensano queste cose….
      Questi individui sono sempre stati qui?

      • Giorgio
        Inserito alle 13:28h, 21 Giugno Rispondi

        Questo sito è un sito dichiaratamente anti liberal democratico, anti capital globalista anti ideologia gender ….. pro socialismo nazionalista …….
        i ferventi sostenitori della liberal democrazia (modello usa-gb-sionisti) vadano altrove …… grazie …….
        con loro l’unico rapporto possibile è la reciproca distruzione ……..

        • claris
          Inserito alle 13:47h, 21 Giugno Rispondi

          Ah si??
          Allora perche’ gli utenti omofobi e nazisti sono stati bannati?O.o

        • Hannibal7
          Inserito alle 13:50h, 21 Giugno Rispondi

          Giorgio sono pienamente d’accordo con te
          Pare siamo sotto attacco
          E ripeto…SI VIS PACEM PARA BELLUM
          Saluti né egregio

          • atlas
            Inserito alle 14:44h, 21 Giugno

            con voy, trincee d’asfalto (stiamo sempre uniti che li asfaltiamo)

        • Arditi, a difesa del confine
          Inserito alle 17:22h, 21 Giugno Rispondi

          https://www.controinformazione.info/termini-e-condizioni/

          Costituzione della Repubblica italiana, art.21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione. Ai sensi della legge 7 marzo 2001, n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto verrà aggiornato senza alcuna periodicità.
          Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini qui inserite sono nella maggior parte dei casi tratte dal web; se qualche immagine violasse i diritti d’autore, comunicatelo e sarà immediatamente rimossa.
          Gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post nè per i contenuti dei link esterni pur citati in questo blog.
          Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine e dell’onorabbilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore neppure se espresso in forma anonima o criptata.
          Chi scrive o invia commenti accetta le condizioni di responsabilità per i contenuti dello scritto.
          Il proprietario del sito non è responsabile e non ha assoluto controllo sugli articoli di cui non è autore, pertanto chiunque scriva in questo sito è ritenuto ed accetta di essere legalmente responsabile di quanto sostiene e scrive.

          questo non è il suo sito, non è lei che decide chi può e chi non può parlare

          io a Carmine l’avevo detto “lasci stare Brescia, è un troll” e lui cosa ha risposto “gnegnegne mi ha insultato lui per primo, è giusto che lo insulti pure io”
          risultato ? Carmine bannato, Brescia continua a scrivere
          è sempre stato e sempre sarà così su internet, se si foraggiano i troll alla fine chi ne fa le spese sono quelli che continuano a dargli corda
          se nessuno risponde nè a lui nè a Claris prima o poi se ne vanno, se il savoia-borbone ogni 10 minuti gli scrive un messaggio non fa altro che fare il loro gioco, il bello è che poi si lamenta pure, non solo di quei due personaggi ma pure della redazione che, come dimostra il link di cui sopra, non è responsabile di quello che scrivono gli utenti, sono gli utenti che dovrebbero avere un minimo di buon senso e capire quando guardare e passare anzichè rispondere a scemenze con altrettante scemenze.
          ma le bbs, forum, blog avete iniziato a frequentarli l’altro ieri? da sempre questi posti sono invasi da troll (e anzi visto il contenuto del sito non mi stupirei questa fosse gente pagata per gettare discredito sul blog), e da sempre l’unico modo per liberarsene è ignorarli.

          • claris
            Inserito alle 20:16h, 21 Giugno

            Noi non siamo troll altrimenti saremo gia’ stati bannati.
            Te,Alias ecc. siete trolls

          • giannattasio
            Inserito alle 22:37h, 21 Giugno

            Quindi fammi capire caro Arditi,dal tuo commento si deduce che la redazione ha protetto un troll dichiarato e che abbia bannato un utente che cercava solo di difendersi.
            Spero che tu ti prenda le responsabilita’ di questo commento.

          • atlas
            Inserito alle 01:17h, 22 Giugno

            giannattasio, all’ardito credo piacciano molto le donne, e lo stimo per questo. E mi prendo la responsabilità di quanto ho scritto anche davanti ai GIS, problemi ?

          • claris
            Inserito alle 09:45h, 22 Giugno

            Giannattasio hai ragionissima^-^
            Il suo messaggio sembra senza argomentazioni e molto bambinesco e immaturo^^”

    • atlas
      Inserito alle 14:10h, 21 Giugno Rispondi

      serio, sei solo un’ignorante che offende e disprezza la religione altrui, un discriminatore e un suino. Di me si sa tutto quì, compreso che faccoa ho, non ho terrore dei democratici come te, anche se lo instillate in ogni modo alla gente. Potrei dire di venire a cercarmi ma non te lo dico non perchè non sei un uomo vero, ma perchè con Brescia e claris mi sono dato allo yoga. Spiegare a te cose dell’Islam sarebbe come dire a un orso (yoghi) di defecare sul cesso

      • serio
        Inserito alle 14:42h, 21 Giugno Rispondi

        nel tuo discorso sono d’accordo che hai accomunato: “defecare ” e “islam”, sono sinonimi e complementari tra di loro

        • atlas
          Inserito alle 14:51h, 21 Giugno Rispondi

          sii serio, anche la merda è merda. Stammi lontano quindi, io faccio il bagno ogni giorno (al mare, Mediterraneo). Per te è ora invece di andare a pascolare le tue vacche in val seriana. E se parlate come scrivete a Bergamo tu e loro fate un coro unico, muuu. I campanelli invece non sono un’allarme, coi tuoi discorsi violenti non terrorizzi nessuno

        • Hannibal7
          Inserito alle 17:25h, 21 Giugno Rispondi

          Ma sei serio quando dici queste cose???
          Avete fatto comunella tu,quel malato di mente massone sionista e la clarinetta e ti permetti praticamente di paragonare una religione al defecare???!!!
          E poi vaneggiate riguardo al rispetto???
          Siete delle persone sinistre in tutti i sensi…

          • atlas
            Inserito alle 01:24h, 22 Giugno

            se si va ad analizzare bene sono penetrati nel sito tutti e tre quasi contemporaneamente: un giudeo, una donna e un omofilo dichiarati. Dev’essere una strategia guerrigliesca proprio per le caratteristiche tipiche di queste persone, che chi lo sa in realtà di che sesso siano, cmq io sono pronto al dialogo

  • Hannibal7
    Inserito alle 12:04h, 21 Giugno Rispondi

    Dopo il summit di Ginevra tra la mummia Biden e Putin avevo scritto che dopodomani sarebbe tornato tutto come prima…
    Ed ecco il nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia…
    Avevo ragione…
    Saluti né

  • Marte / Ares
    Inserito alle 14:22h, 21 Giugno Rispondi

    Assange libero !
    Propongo alla Russia di giocare allo stesso gioco, sanzioni per Assange e per la chiusura di Guantanamo.

  • Monk
    Inserito alle 15:16h, 21 Giugno Rispondi

    Siete tutti pazzi. E’ impossibile confrontarsi. Adieu.

    • atlas
      Inserito alle 15:32h, 21 Giugno Rispondi

      abbandoni i tuoi amici ? Dai, vieni con noi in trincea anche se fa calduccio, staremo meglio quest’inverno nucleare. Dai, ti metto anche gli Anthrax, con una copertina che è tutto dire, (per chi lo vuole capire). Meglio la primitiva voce di Neil Turbin o quell’omofilo di Joe Belladonna. Lasciamo alla claris e ai seri i legabue … https://www.youtube.com/watch?v=ZcLXOTwZ5tA

      • Monk
        Inserito alle 20:33h, 21 Giugno Rispondi

        porca troia è un capolavoro e se non erro è il primo album che ho ovviamente. Claris è quel cazzone di brescia, non cascarci, gli psicotici froci pedofili hanno una doppia personalità.

  • eusebio
    Inserito alle 19:40h, 21 Giugno Rispondi

    Secondo alcuni commentatori USA l’incontro Biden-Putin avrebbe svolto un ruolo mediatico tutto interno agli USA, noi come spettatori esterni agli USA facciamo fatica a capirlo, ma lì dentro sta per esplodere una situazione a dir poco dirompente.
    L’oligarchia speculatrice sionista, che anche con il covid, ma da tempo immemorabile, ha ripulito il resto del paese delle sue risorse economiche, è in preda ad un sacro terrore che le altre componenti etniche si ribellino, soprattutto quella bianca cristiana, ma a questo punto pure quella ispanica, sempre più conservatrice, e quella asiatica attualmente pestata dai mercenari neri dei sionisti, per punirla dell’alleanza della Cina con l’Iran, quindi devono dimostrare che i bianchi cristiani sono deboli ed incapaci di ribellarsi, per cui hanno messo il vecchio Biden alla presidenza, facendolo dileggiare dai giornalisti stipendiati dagli oligarchi sionisti,
    L’incontro con Putin di Biden serviva mediaticamente a mostrare nella conferenza stanza di Biden la debolezza e l’impotenza del bianco cristiano americano, mentre nella conferenza stampa di Putin i sionisti hanno cercato di dimostrare che il bianco cristiano straniero è un criminale, è debole e non può aiutare gli schiavi cristiani statunitensi dei sionisti.
    I problemi dei sionisti verranno da altri bianchi, intanto gli ispanici, che per il 60-70% nei censimenti USA si definiscono bianchi, sono cristiani conservatori e dai tempi di Torquemada e dei Re Cattolici sono profondamente antisemiti, e poi dagli iraniani, parenti stretti degli slavi russi (gli slavi sono un’etnia indoeuropea risultante dal mescolamento di tribù baltiche, germaniche ed iraniche, oltre che finniche e turciche).
    Nei prossimi mesi le due più grosse comunità sioniste, quella USA e quella palestinese (negli USA qualcuno sostiene che dei sei milioni di ebrei israeliani in realtà metà viva nell’area di New York, molti newyorkesi non ebrei hanno notato che quando ci sono guerre di aggressione sioniste migliaia di giovani ebrei partono per arruolarsi) passeranno forse grossi guai.

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 11:19h, 22 Giugno Rispondi

    per Gianattasio : io non ho detto che la redazione ha coperto o protetto un troll ed ha bannato un utente che “cercava di difendersi”
    diciamolo chiaro, difendersi lo fai una volta, due, poi basta altrimenti diventa stucchevole e riempe la pagina di commenti di parole inutili e non inerenti agli articoli (dopotutto siamo nel commento di un articolo, non su whatsapp giusto?)
    la redazione ha semplicemente applicato alla lettera il regolamento, chi insulta ripetutamente un altro utente lo viola e quindi alla lunga l’unica strada è quella del ban
    funziona sempre così dio santo, lo scopo del provocatore è proprio questo, far perdere le staffe un utente e, rimanendo borderline ma pur sempre rispettando il regolamento, continua nel suo lavoro fino a quando l’altro esplode e, come normale, fa un errore.
    però continuate pure a dare importanza a sti due provocatori, ormai la pagina dei commenti è illeggibile, su 3-4 persone che provano a scrivere qualcosa (sia esso interessante o meno, non importa) ce ne sono altrettante che scrivono 10 volte tanto e insozzano il blog.
    guardate che pure da Blondet era iniziato così, ora non ci sono più commenti, ed è un peccato perchè spesso se ne trovavano diversi interessanti, ma se arrivano 2-3 persone a dar fastidio e 8-9 cominciano a dargli corda l’unica soluzione è zittire tutti.

    • giannattasio
      Inserito alle 12:45h, 22 Giugno Rispondi

      sisi va bene quindi la colpa e’ della redazione LOL
      In modo velato fai intendere che brescia sia un troll pagato e protetto dalla Redazione.
      Perche’ visto che la redazione sicuramente non e’ composta da stupidi,se Brescia fosse un troll sarebbe stato bannato non trovi?
      E visto che la redazione da quel che ho potuto vedere ha un etica rispettevole,se uno o piu’ utenti fossero stati insultati o stuzzicati sicuramente avrebbe preso le loro difese incitandoli a difendersi prima e dopo un probabile ritorno del troll,perche’ mi sembra che la legittima difesa in Italia,al contrario degli USA,sia ancora cosa lecita.
      Maaa non e’ questo il caso:)
      Brescia non e’ un provocatore e nel mondo civile non c e’ piu’ spazio per gli omofobi;)

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 16:28h, 22 Giugno Rispondi

        dove ho scritto che sia pagato e protetto dalla redazione lo sa solo lei
        inutile perdere tempo con chi non vuole o fa finta di non capire, continuate pure tutti ad andare dietro a quei due minchioni (sempre che siano davvero due)

        • giannattasio
          Inserito alle 17:08h, 22 Giugno Rispondi

          E’ questo il punto,non l hai scritto ma lo fai ben intendere;)

Inserisci un Commento