War Zone. Un attacco delle forze aerospaziali russe ha distrutto un base NATO/Ucraina vicino confine della Polonia

 

6 missili da crociera hanno distrutto mercenari della NATO e attrezzature in una base militare a Yavoriv, ​​nella regione di Leopoli a 10 chilometri circa dal confine con la Polonia
Almeno sei attacchi missilistici da crociera sono stati effettuati contro una base di mercenari stranieri a soli 10 chilometri dal confine polacco-ucraino. A seguito degli attacchi, sono state distrutte strutture che potevano contenere diverse centinaia di mercenari stranieri, nonché munizioni e armi occidentali consegnate pochi giorni fa. I colpi, tra l’altro, sono diventati indicativi per la Polonia: a Varsavia è stato direttamente indicato come potrebbe finire il sostegno attivo a Kiev.
Nel filmato presentato, puoi vedere il momento in cui sei missili da crociera di tipo non identificato sono stati colpiti contemporaneamente contro obiettivi sul territorio del campo di addestramento di Yavorovsky. A giudicare dalla frequenza degli attacchi, sono stati lanciati da missili da crociera lanciati dall’aria, tuttavia, il tipo di questi ultimi è ancora sconosciuto.
Su altri frame video, puoi vedere le conseguenze degli attacchi sulle attrezzature delle forze armate ucraine vicino al confine con la Polonia.

A giudicare dal filmato, la distruzione è colossale. Allo stesso tempo, esiste la possibilità che anche centinaia di mercenari stranieri siano stati liquidati, poiché gli attacchi stessi sono stati lanciati, a quanto pare, dalla direzione nord e sono stati inaspettati: gli allarmi non sono stati attivati ​​in modo tempestivo.
Sulla base delle immagini satellitari, gli attacchi hanno colpito strutture situate a soli 10 chilometri dal confine con la Polonia. Allo stesso tempo, tenendo conto dei dati attuali, l’incendio alle strutture distrutte al momento continua, anche se non con così grande intensità.
Fonte: https://avia.pro/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

9 Commenti
  • Andrea
    Inserito alle 16:52h, 25 Giugno Rispondi

    Già vedo i titoloni di TG sparapalle e giornalai italioti: ATTACCO ALL’UE E ALLA NATO!!!!!!!

    • Andrea
      Inserito alle 16:53h, 25 Giugno Rispondi

      Comunque, chi c’era dentro? C’erano polacchi, inglesi, americani? Un po’ di topi di fognas in meno a questo mondo

  • Giorgio
    Inserito alle 17:15h, 25 Giugno Rispondi

    E’ il momento buono per colpire qualunque luogo nel quale si annidano gli yankee ….
    i loro problemi interni si vanno facendo preoccupanti ….. vedasi la bocciatura del divieto di portarsi armi in pubblico, l’eterno contrasto sull’aborto, miseria e criminalità dilaganti ….
    ne hanno abbastanza per farsi i c……i propri una volta per tutte …..
    una bella guerra civile, il collasso economico e militare, la resistenza dei paesi non sottomessi e ce li leviamo dai piedi per sempre !!!
    Il loro “cortile di casa” intanto si va riducendo a vista d’occhio, gli sta sfuggendo di mano anche la Colombia che sembrava “acquisita” per sempre …..
    Forza Russia, Cina, Iran, Nord Corea, Cuba, Venezuela, Nicaragua, Siria, Yemen …..

  • Francesco
    Inserito alle 17:37h, 25 Giugno Rispondi

    Ho guardato per tre volte il video, ma non si vede niente, se non per qualche secondo, un incendio in zona alberata. Ma credo che l’attacco a 10 km dal confine polacco sia reale.

  • Manente
    Inserito alle 18:29h, 25 Giugno Rispondi

    Molto bene ! Bisogna demolire tutto il nord-ovest a suon di missili, non ci deve essere posto in tutta l’ucraina dove quel bastardo di Zelensky e le sue bande criminali si devono sentire al sicuro ! Vedremo poi se il bibitaro parte volontario in soccorso del suo amico e se il vile affarista, il finocchio dell’Eliseo ed il mangia crauti di Germania avranno il coraggio di ritornare a fare sfilate sul treno ad uso delle telecamere !

  • eusebio
    Inserito alle 18:39h, 25 Giugno Rispondi

    La Russia sa bene di essere in grave pericolo, il noto analista militare e geopolitico russo colonnello Cassad ha riportato sul suo sito un convegno di uno dei tanti think-tank ammereCani (i russi chiamano gli USA thinktanklandia) in cui si è parlato di dividere la Russia in molte piccole repubbliche suddite degli anglosassoni https://colonelcassad.livejournal.com/7698878.html quando i militari russi intercettano le comunicazioni radio in inglese dei mercenari occidentali devono triangolarle, localizzarle e poi dare le coordinate all’artiglieria per disintegrarli.

  • andrea1964
    Inserito alle 02:21h, 26 Giugno Rispondi

    La schifosa Propaganda di guerra Occidentale che diffonde solo false notizie contro i Russi dirà che i 6 missili Russi hanno mancato il bersaglio e che hanno colpito solo infrastrutture civili e che sono morti solo 2 soldati Ucraini mentre altri 20 sono rimasti feriti diranno anche che i Russi hanno massacrato 100 bambini Ucraini .
    Dal” inizio del mese di Marzo del 2022 in media ogni 6 giorni c” è un devastante Raid russo su strutture MILITARI UCRAINE OPPURE OCCIDENTALI molto importanti dove vengono distrutte diverse tonnellate di armi e munizioni anche sofisticate e molto costose e in questi attacchi russi identici a quelli Israeliani ci restano secchi almeno un centinaio di militari Ucraini o Occidentali .
    Se la Rai o Mediaset o altri disonesti organi di informazione Falsa Italiana non diffondono queste notizie Vere di micidiali attacchi russi che distruggono tonnellate di armi e munizioni e uccido almeno un centinaio di soldati Ucraini oppure Occidentali LA GUERRA CONTRO LA RUSSIA POTRA ” CONTINUARE !
    Se i cittadini italiani sapessero che le costose armi e i costosi mercenari che abbiamo mandato a combattere contro i Russi affinché la guerra potesse continuare e che abbiamo pagato di tasca NOSTRA NOI CITTADINI ITALIA CON SALATE TASSE E SALATISSIME BOLLETTE LUCE-GAS VENGONO DISTRUTTE DAI RUSSI qualcuno forse protesterebbe in Italia !

  • Luca
    Inserito alle 03:47h, 26 Giugno Rispondi

    Ma L Italia che armi sta’ mandando in Ucraina ? Le pistole ad acqua …. La perte del Italia nel invio di armi è veramente marginale ,

    • Andrea1964
      Inserito alle 14:41h, 26 Giugno Rispondi

      X Luca sei ricoverato nel più vicino ospedale per matti e ritardati mentali ?
      L ” Italia ha inviato in Ucraina un qualche migliaio di mitra e mitragliatrici un centinaio di artiglierie automatizzate ( sono cannoni pesanti da campagna ) sta per inviare un migliaio di carri armati e di blindati è per te sono pistole ad acqua ?
      Vergognati !

Inserisci un Commento