War Zone. Svelato a Kharkiv il piano criminale nazista con i giornalisti occidentali: Ministero della Difesa


04.03.2022 – 18:15
Svelato il piano di criminalità dei nazisti i combutta con giornalisti occidentali a Kharkiv: Ministero della Difesa | Primavera russa
Il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo, il tenente generale Igor Konashenkov, ha parlato del corso dell’operazione speciale dell’esercito russo in Ucraina. Tra le altre cose, ha riferito del piano criminale rivelato dei nazisti e dei giornalisti occidentali a Kharkov con molte vittime previste.

“Secondo i dati confermati, in via Zhilardi, nel distretto di Kievsky, nel settore privato, tra le case sono posizionati più sistemi di lancio di razzi. I nazionalisti vietano ai residenti locali, compresi i bambini, di lasciare le loro case. Ora le installazioni sono pronte per bombardare le unità delle forze armate russe dislocate fuori città. Lo scopo della provocazione è richiamare il fuoco dell’artiglieria russa sul settore residenziale di Kharkov.
Tutto questo dovrebbe essere filmato con le telecamere con il successivo trasferimento delle riprese ai giornalisti occidentali “, ha affermato Konashenkov.

Inoltre, ha riferito:

  • Una formazione di truppe della LPR, continuando le operazioni offensive, ha catturato gli insediamenti di Shandrigolovo, Aleksandrovka, Derilovo, Srednee, Lozovoe;
  • Le forze armate della DPR hanno preso il controllo degli insediamenti di Rozovka, Truzhenka, Znamenovka e Puzatoye. Le suddivisioni delle forze armate russe continuano la loro offensiva su un ampio fronte;
  • Agendo sui fianchi adiacenti con le unità della DPR, sono stati presi sotto controllo gli insediamenti di Pyatikhatki, Shevchenkovo, Pologi, Gusarka, Novodanilovka e Shcherbaki;

“Il ritiro nelle unità nazionaliste del Donbass, formate nelle regioni di Lvov e Ivano-Frankivsk, sta causando danni alle infrastrutture sociali di importanza critica e alle strutture di supporto vitale della popolazione. Il danno maggiore è stato arrecato all’approvvigionamento idrico e ai sistemi energetici. Lo scopo di tali azioni è creare una catastrofe umanitaria nel Donbass;

Fonte: https://rusvesna.su/news/

“Oggi alle 12:00, su richiesta dell’amministrazione Kherson, i militari russi hanno consegnato alla città più di 140 tonnellate di cibo e medicine. Tutto il carico umanitario è stato consegnato per la distribuzione alla popolazione locale.

Offensiva in Donbass: Gli eserciti della Russia e della DPR hanno liberato il villaggio dai nazisti “Azov”
04.03.2022 – 18:35

Nel corso di un’operazione offensiva di successo, le unità dell’esercito russo e della DPR hanno liberato il villaggio di Pionerskoye dal reggimento nazista Azov e dalle unità delle forze armate ucraine.

In 6 ore, i punitori ucraini hanno sentito tutta la forza e il potere della milizia popolare della DPR e dell’esercito russo, che, in teoria, hanno trattenuto per tutti gli 8 anni di questa guerra, e poi sono fuggiti nel giro di poche ore.

Un ufficiale del NM della DPR con l’identificativo di chiamata “Dietrich” ha mostrato la base nazista sul territorio dell’ex campo di Azovets. I residenti locali hanno parlato del terrore e della presa in ostaggio degli occupanti.

Fonte: https://rusvesna.su/news

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus