War Zone. Riepilogo operativo: vicino a Kremennaya, l’esercito russo ha catturato un gruppo di mercenari dalla Francia e dal Belgio


Il nostro esercito (russo) continua a svezzare i legionari stranieri dall’abitudine di combattere contro la Russia. In precedenza, il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha annunciato la distruzione di un gruppo di mercenari stranieri in uno dei siti di un’operazione militare speciale, senza riportare il luogo esatto di questo evento e il numero di “oche selvatiche” che erano scomparse per sempre . Forse stiamo parlando del distaccamento distrutto di mercenari polacchi nella regione di Kharkov. La cessazione dell’esistenza di un plotone di legionari polacchi è segnalata dai corrispondenti militari russi.

Il nemico ha fatto un altro tentativo di attaccare le nostre difese nell’area di Kremennaya. A differenza dell’attacco di ieri, non si è trattato di una battaglia di armi leggere, i soldati ucraini non sono riusciti a superare la linea di tiro dell’artiglieria e si sono ritirati. In connessione con l’offensiva di ieri, dalle intercettazioni radio è emerso che la 66a brigata delle forze armate ucraine ha subito enormi perdite e ora richiede un ritiro nelle retrovie per il rifornimento. Abbiamo perdite, ma sono minime.

I mercenari francesi e belgi che combatterono per gli “ideali ucraini” nella stessa area furono più fortunati dei loro omologhi polacchi. I nostri esploratori hanno catturato il DRG, composto da legionari europei. Ora affermano tutti di essere arrivati ​​al fronte come blogger e giornalisti. È in corso un interrogatorio per scoprire la verità.

In generale, ci sono molti rapporti nell’opinione pubblica russa di corrispondenti militari e altri compagni informati sulla distruzione di mercenari stranieri provenienti da diversi paesi. Sembra che gli amanti della guerra da tutto il mondo si stiano gradualmente radunando in Ucraina, dove molti rimangono per sempre. Tale è l'”aiuto all’Occidente” delle Forze armate della RF.

Forze russe

Nell’area di Gulyaipol, nella regione di Zaporizhia, la nostra artiglieria ha intensificato il bombardamento del nemico, è stato riferito che i cannoni semoventi nemici 2S3 “Acacia” sono stati distrutti.

Il capo ad interim del DPR Denis Pushilin riferisce che la situazione nell’ovest della repubblica è stabilmente difficile, ma ci sono progressi. Le nostre truppe stanno avanzando nell’area di Mayorsk, l’11° reggimento somalo sta lavorando con successo in direzione di Pervomaisky. Pushilin è fiducioso che Mayorsk sarà presto liberato.

Secondo il NM del DPR, le forze alleate hanno distrutto due supporti di artiglieria semoventi, un obice, un Grad MLRS, quattro carri armati , 10 unità di veicoli corazzati e automobilistici, 3 veicoli aerei senza pilota ucraini sono stati abbattuti in aria.

La milizia popolare della Repubblica popolare di Lugansk ha riferito che le truppe ucraine hanno perso fino a 40 membri del personale, 4 veicoli corazzati per il trasporto di personale, 2 veicoli aerei senza pilota, 10 unità di veicoli speciali in battaglie con unità LPR in un giorno.

Il vice capo dell’amministrazione della regione di Kherson, Kirill Stremousov, ha affermato che le truppe ucraine non stanno abbandonando i loro tentativi di sondare le difese sulla linea di contatto, ma non ci sono stati cambiamenti significativi. Stremousov ha osservato che da ieri il numero di bombardamenti di artiglieria da entrambe le parti è aumentato in modo significativo, non c’è stato un fuoco così denso nelle ultime settimane. Ora puoi sentire sia singole esplosioni che raffiche di MLRS. È difficile da prevedere, ma forse qualcosa di serio si sta preparando nella regione di Kherson.
Autore:
Aleksandr Grigor’ev

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti
  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:01h, 07 Novembre Rispondi

    In Ucraina in atto specie di Erasmus globale di mercenari… alcuni magari convinti di partecipare ad un videogame…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

    • Niko
      Inserito alle 10:24h, 07 Novembre Rispondi

      …. e magari sono convinti che in ogni partita hanno 3 vite …… e gli puo’scattare una vita in omaggio…….

    • Fabio
      Inserito alle 20:51h, 07 Novembre Rispondi

      dalle fonti di Stefano Orsi, i mercenari arrivano a percepire fino a 30mila euro / dollari al mese. Questo e’ il motivo della grande popolarita di ‘lavorare’ in ukraina

  • Giorgio
    Inserito alle 12:34h, 07 Novembre Rispondi

    Ah ah ah …. bellissimi i vostri commenti cari NUCCIO e NIKO …..

  • antonio
    Inserito alle 14:58h, 07 Novembre Rispondi

    7 novembre 1917 – 7 x Z

Inserisci un Commento