War Zone. L’Esercito Siriano ha ripreso l’offensiva su Idlib

Principali Notizie 4/03/2020

L”esercito russo entra a Saraqib per bloccare gli attacchi turchi.
La Turchia bombarda un convoglio militare siriano nell’Idlib meridionale.
L’esercito siriano abbatte il terzo drone turco nel nord-ovest della Siria
L’esercito siriano è andato dietro le linee nemiche per salvare il pilota in Idlib
Filmato di prima linea dell’esercito siriano che avanza sul fronte di Saraqib: video
Gli Stati Uniti sosterranno l’operazione della Turchia a Idlib fornendo munizioni
L’esercito siriano continua ad avanzare nell’Idlib meridionale nonostante gli attacchi turchi
Le difese aeree siriane affrontano obiettivi ostili su Homs
L’esercito turco dovrebbe mettere “un sacco” sulla testa di Assad e “assestare il colpo finale”: l’alleato di Erdogan
L’esercito siriano raggiunge un accordo con i militanti di Daraa, l’operazione termina ufficialmente
L’esercito siriano abbatte un altro drone turco, le difese aeree colpiscono l’F-16
La Russia usa la guerra elettronica contro i droni turchi in Siria: i media

L’esercito siriano abbatte il drone militare turco ad Aleppo occidentale: foto
L’esercito siriano tenta di avanzare a Idlib orientale dopo aver conquistato la città di Saraqib

Casa Siria Filmato di prima linea dell’esercito siriano che avanza sul fronte di Saraqib: video
Siria
Filmato di prima linea dell’esercito siriano che avanza sul fronte di Saraqib: video

BEIRUT, LIBANO (6:00 PM) – L’esercito arabo siriano (SAA) ha lanciato una grande controffensiva nella parte orientale di Idlib dopo aver inviato diverse unità militari su questo fronte per aiutare a riconquistare le aree perdute.

Guidato dalla 25a divisione delle forze speciali della missione (ex Tiger Forces), l’esercito arabo siriano, insieme a Hezbollah, è stato in grado di sfondare le difese militanti a Saraqib, provocando la cattura di questa città strategica lunedì.

In seguito alla cattura di Saraqib, l’esercito arabo siriano iniziò la sua spinta per avanzare a ovest della città.

Da allora, l’esercito arabo siriano è riuscito a catturare diverse aree a ovest di Saraqib, comprese le città di Al-Taranbeh e Jawbas.

Di seguito un video che mostra l’esercito siriano e i loro alleati che avanzano sul fronte di Saraqib:

Fonte: South Front

Traduzione: L.Lago

4 Commenti

  • atlas
    4 Marzo 2020

    ” Le Monde pubblica questa “tribuna libera di 14 ministri degli esteri europei”

    “Facciamo appello alla Siria e ai suoi sostenitori, specie i russi, alla cessazione immediata delle ostilità”

    Non è solo l’esatto contrario della verità, è la Siria che è aggredita a invasa, ma non c’è un minimo accenno alla Turchia e alla sua responsabilità. In compenso, intimano non solo alla Russia, ma anche all’Iran. In più esigono che la Siria non liberi Idlib da quei ihadisti che gli stessi europei hanno sostenuto con armi e denaro, assistenza d’intelligence e addestramento, fingendo che fosse “l’opposizione islamista moderata” al dittatore Assad.

    Menzogna: “perché gli iniziatori, i finanziatori e gran parte dei combattenti antigovernativi provengono dall’estero“, come conferma il sito svizzero Propaganda Research .

    Thierry Meyssan rileva che a firmare sono 14 ministri degli esteri, non 27. Gli altri 13 hanno rifiutato di associarsi a tale appello Inoltre, la maggior parte dei firmatari si è astenuto dal tradurlo nella loro lingua e pubblicarlo nel loro paese, segno che è stata forzata loro la mano.

    Da chi ?

    Gli Stati Uniti sono disposti a fornire munizioni alla Turchia alleata della NATO insieme all’assistenza umanitaria nella Siria nordoccidentale, dove Ankara è in uno scontro approfondito con la Russia, ha detto martedì il rappresentante speciale degli Stati Uniti per la regione.

    Rivolgendosi ai giornalisti nella provincia di Hatay al confine con la Turchia, James Jeffrey ha affermato che gli Stati Uniti assicureranno che le attrezzature prodotte dagli Stati Uniti siano pronte per l’esercito turco.

    L’ambasciatore degli Stati Uniti in Turchia, David Satterfield, ha dichiarato durante lo stesso briefing che Washington sta esaminando una richiesta di difesa aerea. ”

    https://www.maurizioblondet.it/chi-ha-forzato-la-mano-ai-ministri-europei/

  • Mardunolbo
    4 Marzo 2020

    Sto seguendo le notizie che si accavallano furiosamente in questi giorni. Oltre le porcherie incredibili dei governi di kakka europea che raggiungono dei punti di vigliaccheria o incapacità inauditi, si aggiunge la porcata colossale della Turchia di inviare con pullman migliaia di immigrati alle frontiere con la Grecia. Il popolo greco dopo un brevissimo periodo di sgomento è passato al contrattacco difendendo egregiamente le frontiere e costringendo il governo merdoso che si ritrovano (asservito a Europa e Soros) a reagire con forza pena la eliminazione fisica diretta di poliziotti ed agenti servi del potere centrale di Atene. Sembra che il popolo greco stai dando , nelle isole, prova di coraggio e forza come fu secoli fa di fronte alle invasioni turco-islamiche..
    https://comedonchisciotte.org/minaccia-asimmetrica/

    A questo punto i fronti di liberazione/resistenza stanno diventando uno in Siria con le forze di Assad ed uno in Grecia con il popolo delle isole ! Fossero esempio per gli italioti !!

  • Cagliostro
    4 Marzo 2020

    Non è necessario essere dei geni x capire che l’Italia è una colonia usa, 113 basi militari lo dimostrano ampiamente.

  • eusebio
    4 Marzo 2020

    I pesanti rovesci dell’esercito turco a Idlib dimostrano che la NATO nella sua componente turca è militarmente inesistente, droni abbattuti, tanks e blindati distrutti, interi reparti decimati, mercenari jihadisti poco e male addestrati, secondo i russi hanno cercato di inscenare un falso attacco chimico e si sono gasati da soli,, il sostegno militare di Israele nella persona di NATO e mercenari wahabiti è palesemente esaurito e vista la mezza vittoria di Netacaxxo che vuol dire imminente guerra all’Iran, che intanto sta provando uno o due missili a medio raggio sui jihadisti, e quindi la sopravvivenza dell’entità sionista è molto precaria.

Rispondi a Mardunolbo cancella risposta

*

code