War Zone. Le forze armate russe hanno distrutto quattro plotoni ucraini con obici americani

Ministero della Difesa: le forze armate russe hanno distrutto quattro plotoni ucraini con gli obici americani M777

MOSCA, 18 giugno – RIA Novosti. Le truppe russe hanno distrutto quattro plotoni ucraini con obici americani M777 e quattro plotoni di Grad MLRS con missili a lungo raggio ad alta precisione, ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo, il tenente generale Igor Konashenkov.
In totale sono state colpite 12 postazioni di tiro. L’attrezzatura di fabbricazione americana si trovava vicino agli insediamenti di Lastochkino, Ocheretino, Vodyanoye e Zhelannoye nella DPR . MLRS “Grad” aveva sede vicino ad Avdeevka , così come i villaggi di Keramik e Zhelannoye.
Inoltre, le forze armate russe hanno distrutto con missili gli impianti di rifornimento di carburante a Kremenchug e Lisichansk .

Inoltre, le truppe missilistiche e l’artiglieria hanno eliminato 310 nazionalisti, dieci carri armati e altri veicoli corazzati, tre installazioni del Grad MLRS, nove cannoni di artiglieria da campo e 14 veicoli speciali.
I sistemi di difesa aerea hanno abbattuto un aereo d’attacco Su-25 ucraino , un elicottero Mi-24 e otto droni, quattro missili Tochka-U e 24 lanciarazzi multipli Uragan, ha aggiunto Konashenkov.

Inoltre, l’aviazione operativa-tattica e dell’esercito russo ha colpito 62 aree di concentrazione di manodopera e distrutto più di 160 combattenti nemici.
“In totale, dall’inizio dell’operazione militare speciale, 206 aerei, 132 elicotteri, 1241 UAV, 343 sistemi missilistici antiaerei, 3613 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 547 veicoli da combattimento MLRS, 2032 cannoni e mortai di artiglieria da campo, come oltre a 3687 unità di veicoli militari speciali sono state distrutte attrezzature”, ha detto il tenente generale.
Dal 24 febbraio, la Russia sta conducendo un’operazione militare speciale per smilitarizzare e denazificare l’ Ucraina . Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo “la protezione delle persone che sono state oggetto di bullismo e genocidio dal regime di Kiev per otto anni”. Le forze armate colpiscono solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine. L’obiettivo principale dell’operazione nel dipartimento militare russo era chiamato la liberazione del Donbass .

Fonte: https://ria.ru/20220618/vzvody-1796431217.html

Traduzione: Mirko Vlobodic

11 Commenti
  • Luca
    Inserito alle 00:18h, 19 Giugno Rispondi

    Non capisco come mai i Russi non diano mai i numeri delle loro perdite , continuano a rilasciare questi bollettini dei danni inflitti , ,a non si sa’ quanti soldati abbiano perso fin ora , quanti e quanti armamenti , gli Ucraini sparano cifre impensabili , parlano di oltre 30000 vittime , una cifra improbabile . Ma quelli sono le loro cifre ufficiali qualcuno ha dei dati ? Il Moscow time parlava di 10000 soldati di cui il 20% tra le fila dei paracadutisti e perdite avute per lo più nei primi due mesi di conflitto . Sembra una cifra più realistica e comunque enorme se si pensa che in 20 anni di guerra in Afghanistan gli americani hanno perso 2500 soldati… avete delle cifre ufficiali ? Grazie

    • Stefanogrim
      Inserito alle 13:10h, 19 Giugno Rispondi

      È ovvio il motivo per cui i russi non fanno mai riferimento alle loro perdite: è un segreto militare quindi non divulgabile… E mi sembra una giusta scelta, sebbene anche a me piacerebbe avere dati più precisi sulle perdite russe

    • Carlo Fenizia
      Inserito alle 19:17h, 20 Giugno Rispondi

      Ciao Luca.

      La tua domanda è seria, e richiede una risposta seria.

      Io non ho risposte complete, ma una mia idea me la sono fatta e nelle prossime ore cercherò di trasmetterti ciò che ho.
      Non avrai piena soddisfazione, ma spero lo potrai apprezzare.

      Luciano Lago mi appare come un giornalista serio e scrive seriamente a partire dalle informazioni che trova. Ne cerca di nuove, cerca risposte, si pone domande.
      Ma non penso che sempre sia in grado di rispondere a tutto. E’ uno, ed ha risposte limitate, anche se è in rete con altri. Lo stimo molto da ciò che vedo qui.

      Se lui ( ed altri ), non rispondono, ci possono essere vari motivi: non hanno le informazioni necessarie, reputano più urgenti altre domande, reputano utile non fornire le informazioni in loro possesso.

      Io penso che siamo nel caso 2.
      Il caso 3 non significa fare propaganda Russa.
      Penso che giudicare questo sito come propaganda russa sia estremamente ingenuo e sbagliato.

      Ricordo che nel primo mese ci fu qualche informazione sulle perdite russe, cercherò il dato ed il commento che ne feci e te lo riporterò. Entro sera risponderò.

      Buon lavoro e grazie.

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 00:20h, 19 Giugno Rispondi

    La solita solfa però nei fatti non ci sono progressi significativi anzi vengono ancora bombardate le citta delle 2 repubbliche autonome ci voleze dare una spiegazione plausibile a questi fatti.

  • Sergio Calumeros
    Inserito alle 02:57h, 19 Giugno Rispondi

    Vedo con molto piacere che queste NOTIZIE VERE sulle ingenti perdite di soldati Ucraini e di mercenari stranieri 35 mila uomini morti per non parlare poi delle ingenti perdite militari Ucraine di armamento pesante anche appena arrivato dai paesi OCCIDENTALI danno molto fastidio ad alcuni italiani ignoranti ,dementi di , cretinetti creduloni .
    Questi italiani cretinetti e creduloni sono molto infastiditi dalle notizie reali che NON provengono dalla Propaganda Anti-Russa Occidentale che diffonde solo NOTIZIE FALSE .
    Questi italiani cretinetti ripetono come pappagalli scemi la stupida solfa di notizie false propagandistiche diffuse dalla TV italiana e dalla rete internet Italiana di impossibili vittorie Ucraine e grosse perdite di uomini e di mezzi solo da parte Russa !

    • Sarabanda 82
      Inserito alle 00:11h, 20 Giugno Rispondi

      Caro Sergio i cretinetti italiano e creduloni non sentono solo le notizie di regime e di internet se non leggerebbero questo sito con tali notizie, ma purtroppo la realtà è un altra l’esercito Russo dopo oltre 3 mesi di “Operazione Speciale” non ha ancora il controllo completo delle 2 region,i che subiscono ancora il cannoneggiamento dell’Ucraini è verità lo riferisco le loro fonti, Per non parlare della parte di Odessa che sembra essere stata dimenticata o congelata.
      Questi sono i fatti ad oggi, ritengo che è meglio non essere faziosi ne da una parte ne dall’altra, non è come fare il tifo in un derby di calcio, se permetti in primis ci sono in gioco molte e molte vite umane, non scodiamocelo, Certo sono convinto del fatto che la Russia vincerà questa operazione, ci mancherebbe, ma sicuramente non sarà una passeggiata almeno che non cambino tattica ed inizino ad usare le armi giuste e non i fondi di magazzino come fatto fin ora.

  • Giolo Antonio
    Inserito alle 03:17h, 19 Giugno Rispondi

    Buuu buuuu buuuu !
    Tutti i bambini celebrolesi occidentali piangono !
    Come bambini pazzi ripetono che non è giusto che i “cattivi” Russi distruggano le nuove armi NATO cannoni e lanciamissili appena arrivate in prima linea e che uccidano tutti i soldati Ucraini o Stranieri che le usano !
    Come bambini viziati frignano perché i Russi diffondono dati Reali sulle ingenti perdite militari Ucraine e sulle cifre elevate di armamenti militari pesanti Ucraini distrutti !

  • Viaggiatore 5
    Inserito alle 06:04h, 19 Giugno Rispondi

    In.un dispaccio di guerra occorre indicare le reali notizie dal fronte. In questo articolo abbiamo.solo perdire Ucraine. Ma I soldati.Ucraini.non hanno sparato nemmeno un colpo ? Sappiamo bene che I.bollettini di guerra Ucraini sono solo propaganda. Dichiarando solo. le perdire Russe, probabilmente ingigantite. Ma anche.questo articolo.ha una sensazione di.propaganda Russa. Consiglio nel prossimo articolo di indicare la reale situazione dei due eserciti.

    • Andrea1964
      Inserito alle 16:49h, 19 Giugno Rispondi

      Milioni di italiani non hanno ancora capito oppure fanno fi finta di non capire che la Russia dispone della TOTALE SUPREMAZIA AEREA !
      Durante la seconda guerra mondiale l” esercito Italiano in fuga come Lepri ha perso nel deserto Egiziano decine di migliaia di soldati e centinaia di veicoli mitragliati e bombardati dagli aerei Alleati !
      Al” epoca i sistemi di puntamento delle armi aeree erano manuali (umane) oppure sistemi automatizzati in maniera molto empirica .
      La tecnologia aerea Russa attuale NON ha nulla a che vedere con la Preistorica Aviazione della seconda guerra mondiale di 79 anni fa
      Oggi anche se non vedi il nemico perché è imboscato in mezzo ad un folto bosco il radar di puntamento automatico delle armi aere lo inquadra benissimo anche da 10 km di distanza ed è in grado di colpire contemporaneamente fino 10 bersagli .
      Durante la seconda guerra mondiale non potevi colpire fino a 10 carri armati contemporaneamente sfrecciando a 300 -600 k\H oggi nel 2022 lo puoi fare tranquillamente .
      P.S.
      Personalmente penso che le presunte perdite militari Ucraine REALI di uomini e di mezzi diffuse dai Russi sono VOLUTAMENTE SOTTOSTIMATE A MIO AVVISO PER RAGIONI POLITICHE .
      Alla Russia non gli conviene politicamente di diffondere le reali perdite militari Ucraine sia di uomini sia di mezzi perciò diffonde dati molti bassi !

  • Aplu
    Inserito alle 11:30h, 19 Giugno Rispondi

    Leggere durante una guerra i dati messi a disposizione del popolo bue, è del tutto inutile. O si cercano fra le righe o è meglio neppure darsi la briga di farne incetta. Meglio valutare L’ insieme della situazione e cercare di capire usando anche L’ intuito.

  • Carlo Fenizia
    Inserito alle 20:32h, 20 Giugno Rispondi

    Ciao Luca.

    alla tua domanda hanno risposto dicendo che forse i Russi mantengono ancora come segreto militare le loro perdite.
    Plausibile, ma per me semplicemente non perdono tempo a fornire dati inutili suscitando polveroni. Penso che li forniranno una volta all’anno (come ordini di grandezza).

    Il primo giorno, a smentire voci false, i Russi hanno dichiarato qualcosa del tipo: oggi nessun aereo Russo è stato abbattuto.
    Nei primi giorni i morti complessivi si contavano nell’ordine delle decine. Non hanno “bombardato”, hanno eliminato nei primi giorni ogni potenziale minaccia per i loro aerei. Non avevano lo scopo di uccidere, sono morti solo i militari troppo sciocchi o troppo obbedienti che si piazzavano nelle postazioni antiaeree.

    Ad inizio marzo l’intensità si è alzata. Io scrivevo ai miei amici(il 3 marzo alle 15:11) : <>

    Più tardi, se non erro a fine marzo, i Russi dichiararono di aver avuto circa 500 morti (dissero un numero preciso), se non erro precisarono in un mese di combattimenti.

    Personalmente immagino che a fine aprile possano essere arrivati verso i duemila. Cioè ogni tanto qualche colpo Ucraino va a segno, non più di un decina di morti al giorno. Un paio di volte al mese riescono nel colpo grosso beccano un camion, un carro o una bomba che uccide di più, ma sostanzialmente nessun danno che possa incidere sull’andamento delle operazioni..

    E’ molto improbabile che a fine giugno si possano contare su più di una mano le migliaia di morti russi.
    Di aerei non penso ne abbiano persi più di una decina, Un po’ di carri armati e camion saranno andati fuori uso (non arriveranno ai cento), di UAV (droni) ne avranno persi parecchi, ma era nel conto, oggi si usano come munizioni.

    Se c’è qualche militare che possa farmi seri appunti sono grato. Parleranno poi i fatti.

    Per armamenti e munizioni in questo momento i russi stanno facendo scorte e producendo le nuove armi, usate in rarissime occasioni, I mezzi che usano oggi in Ucraina hanno di solito almeno quarant’anni, in buono stato di funzionamento, ma armi vecchie. Le nuove sono pronte all’uso per disintegrare la Nato se muove un dito.

    Un saluto

Inserisci un Commento