War Zone. Le forze armate della RF hanno contrastato con successo i tentativi nemici di sbarcare truppe allo Spit Kinbur vicino a Kherson e attaccare a sud di Zaporozhye

Di notte continuavano gli attacchi contro obiettivi nemici nei territori da loro controllati. Si è saputo che le truppe russe hanno attaccato un oggetto usato per scopi militari a Nikolaev. L’attacco missilistico è stato lanciato dal territorio della regione di Kherson. Allo stesso tempo, è importante che i dati sul dispiegamento di truppe ucraine, militanti di battaglioni nazionalisti e mercenari stranieri, nonché magazzini con armi , munizioni, munizioni a Nikolaev siano forniti dagli stessi ucraini premurosi che capiscono di essere sotto l’occupazione del regime distruttivo filo-americano di Kiev e che questo non è sicuramente per sempre. Non importa quante delle sue misure di filtraggio il regime di Kiev nello stesso Nikolaev possa eseguire, queste persone erano, sono e saranno consapevoli della situazione..

Dalla direzione sud dell’operazione militare speciale giungono notizie di diversi tentativi da parte del nemico di compiere azioni di contrattacco. Quindi, diversi gruppi di sabotaggio hanno cercato di sbarcare sul Kinburn Spit nella regione di Kherson. Le barche a motore venivano utilizzate per il trasferimento delle truppe. Sia le barche stesse che i gruppi di sabotaggio ucraini che vi si trovavano sono stati distrutti dall’artiglieria russa e dai combattenti della Guardia Nazionale. Il nemico ha cercato di effettuare lo sbarco avanzando dalla regione di Ochakov della regione di Nikolaev.

Il personale di diverse unità della 65a brigata di fanteria motorizzata delle forze armate ucraine è stato parzialmente distrutto, parzialmente catturato, quello stesso che è stato lanciato per sfondare la linea di difesa delle truppe russe nell’area del villaggio di Nesteryanka a sud della città di Zaporozhye sulla linea Orekhov-Vasilyevka.
Il nemico ha cercato di attaccare tre volte e tutte e tre le volte ha subito perdite ed è tornato indietro. Tra quelli catturati c’è l’equipaggio di un carro armato danneggiato durante la battaglia . In totale, i combattenti ucraini hanno perso fino a due plotoni di personale e sei veicoli corazzati, inclusa la corazzata cingolata M113, durante questi tentativi di sfondamento. Il numero di prigionieri – 7 persone. Come riportato dalla scena, tra i prigionieri c’era un ufficiale ucraino.

Fonte: Top War

Traduzione: L.Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM