War Zone. La controffensiva Ucraina viene respinta dalle forze russe causando perdite incredibili


Il Ministero della Difesa russo ha annunciato che le sue forze sono riuscite a respingere la grande controffensiva ucraina nella direzione di Soledar e di Kherson attuata dal regime ucraino e le perdite nemiche sono ascese a quasi 1200 uomini e mercenari, oltre alla perdita di un caccia SU 25 e la distruzione di magazzini e attrezzature militari di fabbricazione USA.

Nella sua informativa diaria sulle operazioni militari, il Ministero ha dichiarato che la forza russa ha neutralizzato un gruppo si sabotatori che avanzava nella regione di Karkhov neutralizzando 60 soldati e distruggendo 5 veicoli blindati made in USA.
Secondo l’informativa del Ministero, le forze russe hanno continuato a combattere nella parte occidentale della zona di Bankhut, realizzando 9 incursioni mentre le forze di artiglieria hanno effettuato 64 missioni di tiro.
Sull’asse di Donetsk l’attività delle forze russe ha portato all’eliminazione di più di 900 soldati e mercenari e la distruzione di più di 30 veicoli blindati, artiglieria e un omnibus ucraini.
I sistemi di difesa russi hanni intecettato 3 missili ed hanno abbatturo 25 UAV, eliminando più di 100 soldati ucraini e hanno distrutto un sistema di artiglieria autopropulsada , in modo uguale le forze . russo hanno neutralizzato altri 40 soldati nell’asse di Kjherson ed un sistema di artiglieri autopropulsada.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano LAgo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM