War Zone. Il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba si è rivolto alla Nato con la richiesta di chiudere lo spazio aereo sopra il Paese

Lo ha annunciato il vice della Verkhovna Rada Alexei Goncharenko.

La Russia ha il sopravvento nel cielo, ha detto il ministro. E abbiamo bisogno di aiuto. Li affronteremo a terra.
Cosa significa chiudere lo spazio aereo? “Questo è un divieto per qualsiasi aereo che voli nello spazio aereo dell’Ucraina. In caso di violazione, tutti gli aerei saranno abbattuti. Gli americani hanno fornito un regime simile in Siria”, sogna il ministro.

Tuttavia, come notato dall’esperto militare Boris Rozhin, gli Stati Uniti e altri paesi della NATO hanno precedentemente affermato che non intendono utilizzare le loro truppe in Ucraina.

“L’introduzione di una “no-fly zone” in Ucraina è ovviamente collegata alla necessità di schierare forze significative di aerei da combattimento e moderni sistemi di difesa aerea con l’applicazione sotto forma di Crisi caraibica 2.0″, ha affermato.

Dall’altra parte:
DPR e LPR hanno chiesto a Putin di aiutare a respingere l’aggressione di Kiev, ha detto Peskov
Peskov: i vertici della DPR e della LPR hanno chiesto al presidente Putin di aiutare a respingere l’aggressione di Kiev
MOSCA, 23 febbraio – RIA Novosti. I capi della Repubblica popolare di Donetsk Denis Pushilin e della Repubblica popolare di Lugansk Leonid Pasechnik si sono appellati al presidente russo Vladimir Putin chiedendo di aiutare a respingere l’aggressione delle forze armate ucraine al fine di evitare vittime civili e prevenire una catastrofe umanitaria nel Donbass, ha detto Dmitry Peskov, il segretario stampa del capo di stato russo.

Artiglieria forze ucraine


“Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha ricevuto lettere di appello dal capo della Repubblica popolare di Lugansk Leonid Pasechnik e dal capo della Repubblica popolare di Donetsk Denis Pushilin . I capi delle repubbliche menzionate per proprio conto e per conto dei loro popoli ancora una volta esprimono gratitudine al presidente della Russia per il riconoscimento dei loro stati”, ha affermato.
Gli appelli sottolineano che allo stato attuale, a causa dell’aggravarsi della situazione e delle minacce di Kiev , i cittadini delle repubbliche sono costretti a lasciare le loro case, continua la loro evacuazione in Russia
Kiev continua a rafforzare la sua presenza militare sulla linea di contatto, mentre riceve un supporto completo, anche militare, dagli Stati Uniti e da altri Stati occidentali. Il regime di Kiev è concentrato sulla risoluzione del conflitto con la forza”, gli appelli rivolti a Putin dice.
Dato quanto sopra, i capi delle due repubbliche, in connessione con la situazione attuale, nonché al fine di prevenire vittime civili e una catastrofe umanitaria, sulla base degli articoli 3 e 4 dei trattati di amicizia, cooperazione e mutua assistenza tra la Federazione Russa e le repubbliche, chiedono al Presidente della Russia di aiutare a respingere l’aggressione delle forze armate e delle formazioni dell’Ucraina”, ha affermato Peskov.

Fonte: Rusvesna.ruRia Novosti.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM