War Zone.Il fronte nell’area di Bakhmut potrebbe crollare a causa degli errori degli ufficiali americani

La situazione vicino ad Artemovsk (Bakhmut) rimane difficile per le forze armate ucraine e anche un tentativo di migliorare la situazione con l’aiuto dei mercenari non ha avuto successo. Inoltre, la pianificazione delle operazioni militari in quest’area da parte delle forze armate statunitensi ha portato a perdite ancora maggiori. Ora anche i rappresentanti dell’esercito americano possono essere accusati del crollo del fronte in questa direzione.

Alla fine di novembre, le unità delle forze armate ucraine, a difesa di Bakhmut e dei suoi dintorni, hanno subito pesanti perdite dai gruppi d’assalto dei “musicisti” del PMC Wagner, che hanno proseguito l’offensiva. I tentativi delle unità della 58a fanteria motorizzata, della 54a brigata meccanizzata separata e della 71a brigata Jaeger delle forze armate ucraine di contrattaccare le posizioni dei “musicisti” hanno portato a perdite ancora maggiori.

Come si è scoperto, la pianificazione dell’offensiva in questa direzione è stata effettuata dai dipendenti del PMC americano “Mozart” (Gruppo Mozart), schierato vicino a Bakhmut appositamente per “opporsi al PMC russo Wagner”. Insieme ai mercenari, le riserve della direzione di Kherson furono trasferite nell’area. In generale, gli americani hanno pianificato l’operazione e le forze armate ucraine sono passate all’offensiva, finendo con una sconfitta completa.
Secondo la “Cronaca militare”, durante il tentativo di aprire l’area di tiro dei “musicisti” e dei combattenti del NM della DPR, 75 sono stati uccisi e, secondo altre fonti, 95 militari delle forze armate ucraine da il 13 °, 15 ° e 16 ° battaglione di fanteria motorizzata della 58a brigata, nonché militanti del 46 ° battaglione d’assalto “Donbass”.

Trincee ucraine

La sconfitta non è finita qui, durante la ritirata delle Forze armate ucraine, con l’ausilio di droni, sono state stabilite le posizioni del quartier generale e delle caserme sul campo, che sono state colpite da artiglieria e aviazione. Le perdite totali delle forze armate ucraine a seguito dell’operazione pianificata dagli americani variavano da 150 a 250 persone, il che è abbastanza tangibile sullo sfondo di altre perdite che le forze armate ucraine hanno subito dall’inizio di novembre.

È stato riferito che i rappresentanti degli Stati Uniti hanno calcolato male la situazione vicino a Bakhmut e hanno utilizzato le forze armate ucraine in modo errato, senza comprendere le loro capacità di combattimento. Se il ritmo dell’avanzata viene mantenuto, il fronte delle forze armate ucraine in questa direzione potrebbe crollare, anche questo può essere attribuito agli americani. D’altra parte è ormai noto che è il comando USA che dirige tutte le operazioni sul fronte ucraino.

Fonte: Top War

Traduzine: Luciano Lago

14 Commenti
  • Giusepoe
    Inserito alle 21:59h, 05 Dicembre Rispondi

    Solo gli elohim nascosti su questa terra, non hanno in conto il dolore delle tante giovani vite spezzate. Le persone normali non possono non provare dolore e inorridire

    • Niko
      Inserito alle 07:05h, 06 Dicembre Rispondi

      siamo governati da “loro”..diretttamente o indirettamente che dirigono i nostri governanti con qualche tecnologia…..e probabilmente non sono cosi distanti da noi …cercare su google MAPPA DI KOUBAYASHY, (il post in cui poggiamo i piedi non e’una piccola palla rotante , limitata, chiamato TERRA ma qualcosa di infinitamente GRANDE dove ci sono altri REGNI da dove provengono questi elohim)

    • Annibal61
      Inserito alle 09:47h, 06 Dicembre Rispondi

      Condivido il tuo pensiero, solo chi ha disprezzo per l ‘uomo come creatura può tollerare un simile scempio di giovani vite. Metti sul ring un peso massimo ed un peso piuma ed è chiaro chi soccombe! Mi è capitato di ascoltare un intervento di Goebbels tempo fa in un comizio. 1939 o giù di lì…si lamentava per la presenza eccessiva degli ebrei nelle banche e nei media. Come vedi son passati 80 anni e non è cambiato nulla.

  • Andrea Vannini
    Inserito alle 22:10h, 05 Dicembre Rispondi

    Ma anche la gioia. Ogni sconfitta degli imperialisti è dei loro servi é una vittoria per gli sfruttati di tutto il mondo.

  • Fabio
    Inserito alle 00:20h, 06 Dicembre Rispondi

    ma quand’e’ che le forze armate ukraine inizieranno a capire il massacro che si gioca sulla loro pelle.
    Leoni nel combattere, pecore nell’ubbidire

    • Lorenzo
      Inserito alle 12:04h, 06 Dicembre Rispondi

      Forse non si prende in considerazione che il popolo ucraino vuole combattere per liberarsi dal tallone russo, finalmente dopo secoli di dominio e sfruttamento. Chiedete a qualsiasi ucraino cosa ne pensa dei russi e cosa si aspetta alla fine della guerra e ripassatevi la storia di questo martoriato paese prima di sputare facili sentenze.

      • Nessuno
        Inserito alle 18:00h, 06 Dicembre Rispondi

        Il primo nucleo “russo” nasce proprio a Kiev e dintorni intorno al 1300, quindi è strano che gli “ucraini” vogliano liberarsi da se stessi (tanto per ripassare la storia). Ma ammesso e non concesso che si tratti di una popolazione a se stante, definirsi sfruttata dai russi con ben due segretari generali dei più longevi (Kruscev e Breznev) al comando dell’URSS mi sembra quanto meno infantile.
        Per quanto riguarda il giudizio sui russi da parte degli ucraini (sempre ammesso e non concesso che siano due popoli distinti) dipende a chi chiedi: la zona del Donbass o la Crimea ad esempio, considera le truppe russe come salvatrici; Non solo, se vai a riguardare i risultati elettorali delle elezioni presidenziali passate, puoi constatare che le simpatie occidentali e quelle russe se la giocavano attorno all’1-2% alternando presidenti (quasi sempre corrotti) filo occidentali (Yusheko/Timoshenko) con quelli filo russi (Janukovic da ultimo). L’Ucraina come l’abbiamo conosciuta dopo il ’91 aveva possibilità di prendere una propria strada solo scegliendo una vera e propria autonomia con rapporti buon vicinato con la Russia, ma come abbiamo saputo dallo stesso J. Stoltemberg, la NATO aveva altri piani.

      • angelosanto
        Inserito alle 20:25h, 06 Dicembre Rispondi

        Caro Lorenzo, sei tu che devi studiare meglio la storia. Ti ricordo che dall’espansione dell’impero ottomano (Turchi) fino al termine della prima guerra mondiale lo stato ucraino non esisteva. i territori e la loro popolazione, erano suddivisi tra Impero Asburgico, Impero Russo, regno di Romania ecc. Quello che tu definisci popolo ucraino è in realtà l’ insieme di etnie( russi, polacchi, ungheresi, Checoslovacchi, romeni, moldavi, ebrei ecc.)
        Tutti costoro hanno trovato una coesione solo dopo la caduta dell’URSS. Certo, anche in Ucraina ci furono deli movimenti ferocemente nazionalistici tra le due guerre mondiali sulla scia dei regimi dittatoriali fascio-nazisti in auge in quell’epoca; però questi movimenti erano molto razzisti e violenti in primo luogo verso i loro compatrioti di diversa etnia (ebrei, romenio, russi, polacchi ecc.). L’atttuale decantato nazionalismo patriottico è niant’altro che una scusa per ricevere denaro e aiuti d’ogni genere dagli occidentali, per poi dirottare i fondi nei conti off-Shore dei vari alti papaveri del governo. Ricordiamoci della moglie di uno di .loro fermata alla frontiera ungherese con valigie contenenti 28 milioni di euro in contanti. Forse tu crederai alla storia che erano i risparmi di famiglia.

    • Tacabanda1964
      Inserito alle 16:17h, 06 Dicembre Rispondi

      Purtroppo i soldati di leva obbligatoria Ucraini NON POSSONO ARRENDERSI e sono obbligati a suon di FUCILAZIONI E A SUON DI COLPI DI MITRA a Resistere e ad Attaccare i Russi in attacchi suicidi !
      Nelle prime linee o seconde linee Ucraine ci sono i soldati di Leva obbligatoria ( carne da cannone ) che a gratis devono morire per il dittatore di Kiev e perché lo vuole il dittatore “democratico” USA di Biden !
      Alle spalle dei soldati Ucraini da macellare mandandoli a morire contro i Russi ci sono i SICARI STRANIERI MERCENARI PRIVATI E STATALI pronti ad uccidere a sangue freddo i soldati Ucraini che vogliono arrendersi o che si rifiutano di combattere !
      Naturalmente nessun organo di informazione USA-UK-UE -NATO diffonderà queste notizie !
      La propaganda occidentale diffonde la falsa notizia di eroici soldati ucraini pronti a morire per poter riconquistare le terre Russe che l” Ucraina aveva rubato alla Russia !

  • Lorenzo
    Inserito alle 01:44h, 06 Dicembre Rispondi

    Il regime dittatoriale italiano PRO-UCRAINA ha diffuso la notizia vera in internet che il dittatore Ucraino di Kiev ha dato ordine ai suoi generali di far uccidere anche 1000 soldati al giorno pur di tenere Bakhmut !
    In soli 6 giorni il dittatore Ucraino ha ucciso 6000 mila suoi soldati !
    Malgrado ciò gli Ucraini-NATO stanno subendo sonore sconfitte ovunque !

  • Viaggiatore 5
    Inserito alle 02:14h, 06 Dicembre Rispondi

    Provare grande dolore per i morti di tutte le guerre. Ma anche agire tutti noi che abbiamo consapevolezza. Per sconfiggere definitivamente l’imperialismo e il neo colonianismo degli Statunitensi degli Inglesi e dei Francesi ( Francesi finche’ gli verra’ permesso).
    Iniziamo ad abbattere le lobby e gli oligarchi.
    Dopo la sconfitta i paesi satelliti andranno nel caos. Italia inclusa.

  • artemisia m.
    Inserito alle 06:27h, 06 Dicembre Rispondi

    mi spiace per chi è vittima del regime del criminale zelensky, ma il mondo deve essere liberato dalla feccia naziucraina e naziamericana. senza la Russia saremmo nella casa del grande fratello priva di finestre.

  • Giorgio
    Inserito alle 08:44h, 06 Dicembre Rispondi

    Pienamente d’accordo con i precedenti commenti ….

  • Papa Francesco
    Inserito alle 16:49h, 06 Dicembre Rispondi

    USA-UK-UE-NATO tramite il regime fantoccio Ucraino volevano sottomettere la Russia !
    La guerra voluta dagli USA contro la Russia per sottometterla è persa !
    Perciò al regime Ucraino restano solo 1 opzione : tutto il regime dittatoriale Ucraino se non vuole essere abbandonato e punito dagli USA e dai paesi satelliti dei paesi UK-UE per crimini di guerra contro la Russia deve far combattere con la forza i soldati di leva obbligatoria Ucraini fino alla sconfitta finale del Ucraina !
    AMEN

Inserisci un Commento