War Zone. Dopo il trasferimento di mercenari stranieri nella direzione di Ugledar, sono stati inflitti attacchi aerei alle posizioni delle forze armate ucraine

Nelle operazioni è stato utilizzato anche il sistem Solntsepyok TOS

Dalla direzione Ugledar dell’operazione militare speciale russa, stanno arrivando notizie di una serie di attacchi aerei su posizioni nemiche. Tutto è accaduto sullo sfondo dell’apparizione in questa direzione di un gran numero di mercenari stranieri che sono stati schierati insieme al personale militare ucraino che aveva precedentemente seguito un addestramento speciale nei campi di addestramento in Gran Bretagna.

I piloti russi, dopo aver ricevuto le coordinate degli obiettivi (compresi i luoghi di accumulo di equipaggiamento e manodopera del nemico che stava cercando di riorganizzarsi), hanno lanciato attacchi aerei. Per questo sono stati utilizzati vari tipi di combattimento. aviazione , compresi elicotteri d’assalto.

Aerei d’attacco Su-25, elicotteri d’attacco Ka-52 dell’aviazione militare, cacciabombardieri Su-34 hanno elaborato le posizioni di mercenari stranieri e delle forze armate ucraine.

A seguito di una serie di attacchi aerei, le fortificazioni del nemico sono state letteralmente schiacciate, quando questi stava cercando di contrattaccare le risorse dell’aviazione russa usando MANPADS. Pertanto, dopo essersi trovati in posizione, i calcoli dei sistemi missilistici antiaerei portatili e di altre unità nemiche furono distrutti con l’aiuto del sistema russo Solntsepyok TOS.

Successivamente, l’aviazione russa ha adottato un nuovo approccio, il cui scopo era, tra le altre cose, la distruzione dell’MLRS e degli obici del nemico, che stavano bombardando il territorio della Repubblica popolare di Donetsk.

A seguito degli attacchi, sono stati colpiti fino a una dozzina di veicoli corazzati delle forze armate ucraine, almeno 2 lanciarazzi multipli, un magazzino da campo con munizioni in stile NATO per obici americani. Vengono specificate le perdite di manodopera nemica.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM