Von der Leyen intende vietare TikTok nell’UE

Von der Leyen non esclude di bloccare TikTok nell’Unione Europe
La censura della Von der Leyen colpirà tutti i media non conformi alle narrazioni propagandistiche degli USA e di Bruxelles.

La libertà di espressione non sarà tollerata in Europa in quanto mette in pericolo “la sicurezza” del continente.

Dopo i media russi (RT News, Sputnik, proibiti nella UE ed altri, oltre ai media iraniani, siriani e del Venezuela), la Ursula von der Leyen sta decidendo un giro di vite sui media non conformi.
In un periodo di guerre e di elezioni in Europa, non è tollerabile che ci siano infiltrazioni da parte della propaganda russa, cinese o iraniana. La UE deve arroccarsi, assieme agli Stati Uniti, nella difesa dell’ordine liberale (quello basato sulle regole).

È possibile che il social network TikTok venga bloccato nell’Unione europea, ha affermato la capo della Commissione europea Ursula von der Leyen.
Von der Leyen ha sottolineato che la Commissione europea è stata la prima organizzazione a decidere di imporre ai dipendenti di non installare TikTok sui telefoni di lavoro, riferisce RIA Novosti con riferimento a Politico .

Ricordiamo che il presidente americano Joe Biden ha firmato una legge che vieta il social network TikTok nel Paese se la società cinese proprietaria di ByteDance non lo vende entro un anno.
La stessa von der Leyen ha preso posizione contro il dilagare dell’antisemitismo a seguito della guerra a Gaza. “Israele ha il diritto di difendersi”, ha affermato più di una volta e questo slogan è stato ripreso dai politici italiani come Salvini, Meloni, Tajani e dal PD di Ely Schlein, tutti concordemente schierati in difesa di Israele e dell’Ucraina.

Inoltre la Von der Leyen ha dato il via libera per l’invio di un finanziamento di 50 miliardi per l’Ucraina in 4 anni (con le tasse prelevate dai cittadini europei). “Non possiamo permettere che Putin vinca la guerra in Ucraina”, aveva dichiarato orgogliosamente.
 A questo erano seguiti altri proclami bellicosi circa la necessità di armarsi e di affrontare quella che lei vede come “una minaccia per tutta l’Europa”, aveva esplicitamente detto.

La propaganda martellante lanciata da USA, Regno Unito e Ucraina circa la minaccia russa rimbalza in Europa e viene diffusa in forma sempre più massiccia. Questo è il motivo per silenziare qualunque voce e qualsiasi media che sia in disaccordo con questa impostazione.
La Von der Leyen e la sua squadra vigileranno attentamente, possiamo essere sicuri.

Fonte: Agenzie

Luciano Lago

22 commenti su “Von der Leyen intende vietare TikTok nell’UE

    1. Non concordo. E soprattutto questa qua governa sono le megafarm della salute in Europa. Direttamente lei non governa nessuno, e nessuno si è macchiato di crimini così gravi da meritarsela.

    2. Non concordo. E soprattutto questa qua governa solo le megafarm della salute in Europa. Direttamente lei non governa nessuno, e nessuno si è macchiato di crimini così gravi da meritarsela. In definitiva nessun europeo si merito’ la comunità europea, fu coercizzata con la truffa.

  1. Ecco un altra dimostrazione, per chi non l’avesse ancora capito, di cosa è la tanto osannata “democrazia liberale”, ovvero il peggior modello di società mai apparso sulla terra ! Forza Russia, Cina, Iran, Corea del nord, Siria, Yemen, Palestina, Cuba, Venezuela, Nicaragua e quanti, anche nei paesi imperialisti, resistono ! Il futuro è di quanti combattono il dominio liberista, guerrafondaio, mercantile, globalista e nichilista ! P.S. mi sa che mi iscrivo su Tik Tok e mi libero, per quanto possibile, di tutti i social e server di posta made in USA, e infatti non mi sono mai affiliato a Facebook, Istagram e Twitter ! Preferirei altri metodi, ma anche cosi si dà un piccolo contributo alla lotta contro i dominatori !

  2. Era dai tempi della caduta del nazismo che in Europa si poteva ascoltare il jazz liberamente. Qualche volta ritornano.

  3. mi sembra da sempre un’oca che starnazza qua e la’ – senza offesa per le oche. Poverina, come se avessimo bisogno di qualcuno che ci venga a dire come vanno le cose….che per fortuna non si curano di costei ne’ di quei cretini fosforescenti – vale anche al femminile- che popolano i sedicenti palazzi del potere. grande risata, dalla tragedia alla farsa

  4. Quale futuro può avere l’europa? Consiglierei ai giovani europei di emigrare in asia o in africa la loro economia può svilupparsi l’economia europea e in declino!!!

  5. A me i social, premesso, fanno tutti recere. Li considero panacee mentali per chi, troppo spesso, s’ isola in vite virtuali. Dipendesse da me li abolirei tutti, buona abitudine salutare. Ma insomma se lo dice lei, mi ci apro una decina di profili!!

  6. Perché vi meravigliate tanto se la UE censura oggi Tik Tok ?
    Ho 60 anni di età e qui in Italia da sempre il regime dittatoriale fascista Filo-USA censura le notizie !
    Da sempre il regime italiano ha oscurato e censurato le fonti giornalistiche del mondo libero !
    Persino la TV Svizzera da sempre paese Capitalista e Democratico del cantone italiano che raggiungeva alcune località del Nord Italia poiché diffondeva notizie vere per anni veniva oscurato dalla RAI !
    Il segnale della TV Svizzera anche se molto debole raggiungeva Venezia centro alla fine degli anni 60 ed era visibile solo di mattina dopo mezzogiorno circa il segnale TV veniva disturbato dalla RAI che lo oscurava !
    Anche la TV Jugoslava di Tito che trasmetteva in lingua italiana radiogiornali e Telegiornali compresi film e telefilm era vittima della censura RAI ordinata dal regime italiano tramite disturbi radio !
    La Jugoslavia di Tito non si faceva mettere i piedi in testa perciò ha oscurato i segnali radiotelevisivi RAI finché la RAI ha smesso di disturbare le frequenze radio Jugoslave !
    Perciò il regime italiano non è nuovo a queste CENSURE !
    Anche tutti gli altri paesi NATO da sempre OSCURANO E CENSURANO i mezzi di informazione dei paesi liberi ed indipendenti !
    Negli anni 70 ci sono state nei paesi USA & NATO delle molto apparenti libertà di informazione ma erano state create solo per far passare tutti i paesi comunisti come governi criminali e dittatoriali e sono servite ai paesi USA & NATO per creare in questi paesi comunisti agenti agitatori e spie per farli crollare dal” interno !
    N.B.
    Tutta la rete internet usata nei paesi USA & NATO da sempre usa solo sistemi operativi-motori di ricerca-programmi compresi i vari servizi “sociali” o siti di comunicazione videotelefonica tutti made in USA oppure made nei paesi NATO.
    Qualsiasi sistema operativo -motore di ricerca -programmi-siti di servizi sociali oppure di servizi di telefonia via internet fatto da nazioni libere ed indipendenti orma da oltre 20 anni è già STATO VIETATO USARLI !
    Non è possibile che non ci sia in vendita in Italia 1 solo sistema operativo -motore di ricerca -social media- programma o società di servizi videotelefonici Fabbricato in Italia o perlomeno fabbricato in un paese straniero che non abbia nulla a che fare con gli USA o con la NATO !
    Vi informo che i videotelefoni Cinesi con sistemi operativi e programmi Cinesi e social cinesi -eccetera nei paesi USA & NATO non funzionano perché vengono bloccati apposta ( CENSURATI PREVENTIVAMENTE ) .

    1. Confermo e concordo. L’ occidente da sempre censura le scomodità contrarie e non allineate al nazisionismo. Un esempio su tutti Platoon di Oliver Stone, prodotto alla fine degl’ anni 70 ed arrivato nelle sale solo una dozzina d’ anno dopo!! E parliamo di un film censurato che si schiera contro la guerra ma solo velatamente!!

  7. L’UE non ha né la facoltà né il potere legittimo di inviare armi a un belligerante diventando così un cobelligerante con la messa in pericolo della sicurezza nazionale delle nazioni aderenti. I trattati UE non lo prevedono !!
    È un abuso, e chi lo compie andrebbe subito destituito e processato .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM