Voci non confermate:Trump e i neocons stanno pianificando un attacco nucleare sulla Russia …

Che i responsabili di Washington, quelli che fanno capo alla setta dei neocons evangelici, fossero un gruppo di psicopatici, era più di un sospetto e quasi una certezza, considerato il loro livello di fanatismo messianico. Si sapeva anche da tempo che il presidente Trump è affetto da una forma ricorrente di disturbi della personalità che alcuni psicologi e specialisti USA hanno da tempo individuato in demenza senile.
Quello che non si poteva prevedere è il fatto che questo gruppo di “teste d’uovo” stiano predisponendo una “guerra lampo” di tipo primo colpo nucleare contro la Russia.

Il segretario di Stato Mike Pompeo ed il segretario alla difesa Mark Esper, più altri elementi della mafia del West Point, hanno elaborato piani e credono di poter abbattere le difese della Russia in un colpo solo. Un colpo derivante da un attacco nucleare.
Alcune fonti non confermate parlano di questo e ci sono vari indizi per ritenere che la previsione sia credibile.

Trump è completamente circondato dai fanatici imbevuti di una visione messianica e che amano l’Armageddon, come battaglia finale per il trionfo dell’America e di Israele e lo stesso Trump è fortemente influenzato da questo gruppo di psicopatici, come si è visto nel caso dell’omicidio mirato del generale Soleimani, organizzato da Pompeo e Esper, i due che hanno convinto Trump ad ordinarlo.

Missile ipersonico russo Vanguard


Non è un caso che, proprio in questi giorni, dal ministro della difesa russo, Sergei Shoigu, ci siano 2 risposte, una che annuncia le loro nuove armi ipersoniche ( missili Avangard) entrate in servizio … chiamate “Dead Hand” e l’altra in un annuncio dello stato Maggiore russo in cui si parla del loro nuovo sistema missilistico a difesa di Mosca, entrambe notizie pubblicate sui siti di analisi militare.

Altro indizio: La Russia ha cacciato gli Stati Uniti dal Mar Nero, usando la Turchia per far rispettare il Trattato di Montreux, per una ragione, gli Stati Uniti stavano usando navi AEGIS per colpire le difese missilistiche russe per un primo attacco. Trump e Pompeo sono rimasti in silenzio su questa ENORME storia per un motivo, sono stati scoperti con “le mani nella marmellata”.
Non resta che aspettare e vedere quale sarà la prossima mossa, ma la follia potrebbe essere una cattiva consigliera e resta da comprendere se qualcuno fermerà la mano di questo gruppo di psicopatici prima che sia troppo tardi

di Luciano Lago

Fonti: Veterans Today Journal-neo.org https://www.veteranstoday.com/2020/01/22/exclusive-trump-planning-nuclear-strike-on-russia-soon/

19 Commenti

  • atlas
    22 Gennaio 2020

    se al potere vi andava una democratica come la Clinton la guerra era già in corso

    • ẞergio
      23 Gennaio 2020

      Fonte veteranstoday caspita sotto questo c’è solo lercio, ma comunque tanto di cappello per dargli credito

    • Masdimo
      23 Gennaio 2020

      Ma svegliatevi.
      Leggetevi Providing for the Common defence… non è Trump il problema sono i neoliberisti ( tra cui Rockefeller, Soros, ed altri ) come i nostri europeisti .

  • Fabio Franceschini
    22 Gennaio 2020

    Mi immagino che sia dal 45 che in usa fanno piani del genere e mi immagino che nei cassetti del pentagono c’è ne siano a centinaia. Il punto è c’è questa volontà oppure no.posso dire che quanto accaduto ad aprile 2018 in Siria e pochi giorni fa dopo l’attacco missilistico iraniano non mi sembra dimostrino una gran volontà di combattere davvero da parte degli.usa. vorrei ricordare che è almeno dalla guerra di Corea che uno stato membro dell’ONU attacca deliberatamente una base usa senza scatenare una reazione promessa tra l’altro solo poche ore prima ..un primo colpo usa per quanto devastante scatenerebbe una rappresaglia .i morti usa si conterebbero comunque a molte decine di milioni e l’America è il mondo forse continuerebbero a esistere ma certo molti rimpiangerebbero di non essere morti.

  • Paolo Serico
    23 Gennaio 2020

    Esatto

  • tati
    23 Gennaio 2020

    Quando su un pianeta esiste un gruppo che passa i secoli, i millenni, a sognare il dominio mondiale, quel pianeta sarà un miserevole pianeta sempre in situazione di difesa, sempre immerso nell’odio, sempre con questo bubbone che impedirà qualunque buon modo di vivere.
    Il pianeta Terra contiene questo bubbone, questo cancro : gli ebrei, che per prendersi il pianeta usano la loro base militare : gli USA.
    La Terra è un pianeta molto sfortunato.
    Altro che “antisemitismo”, ma va là, anzi, guai abbassare la guardia.

    • Roberto F.
      24 Gennaio 2020

      Esatto, condivido i Suoi pensieri! La gante non ci pensa, ma chi ha studiato la storia criticamente vede questo disegno di potere da parte di questi Casari maledetti!

  • MONDO FALSO
    23 Gennaio 2020

    Visto come è ridotta quasi tutta l’umanità che ancora non ha capito che tutto quello che gli è stato detto è falso e che crede a televisione e giornali forse una guerra che stermina questo umanità è necessaria

    • Kaius
      23 Gennaio 2020

      Concordo con Mondo Falso e con Tati,una guerra è necessaria per eliminare tutta la feccia che come un cancro sta consumando e corrompendo tutta l umanità.
      Ma tanto non avverrà mai, al massimo si faranno teatrini come in Iran con qualche morto per far scena.
      E poi per far una guerra c è bisogno di due schieramenti, qui c è solo lo schieramento nemico,perché ormai la gente è diventata completamente passiva a qualsiasi tipo d aberrazione…..i giovani sono diventati tutti pseudo finocchi,il rincoglionimento dei media ha smorzato il terzo sterone a tutti e quei pochi “de destra” che rimangono si rinchiudono nelle loro fogne digitali e non con la loro vigliaccheria e la loro strafottenza ipocrita,cacciando la scusa della “preghiera” per nascondere(fallendo) i loro animi placidi e vigliacchi,come dei bambini muccosi che vogliono evitare le loro responsabilità e cantano sempre la stessa cantilena,un po’ come le vecchie comiche della fine degli anni 70 che prendevano per il culo i cristiani.

    • Valerio
      23 Gennaio 2020

      Negli ultimi 10 anni la Russia e la Cina hanno superato tecnologicamente e militarmente gli USA. Gli americani non si sono resi conto di questo salto tecnologico, oppure non vogliono ammettere questa loro inferiorità. Credo che nel prossimo quinquennio, se non prima, qualche cosa accadrà e non sarà piacevole per l’umanità. Gli Israeliani si nascondono dietro al passato dei campi di sterminio e dietro la forza degli USA, sono intoccabili e chiunque si schieri contro loro viene tacciato di antisemitismo…ma la storia va oltre agli eccidi operati dal III Reich e dai campi di concentramento dell’Unione Sovietica e sempre più indietro nel tempo si legge di un popolo da sempre cacciato per la loro arroganza e lo strozzinaggio in perenne ricerca di una terra nella quale vivere che non può essere quella attuale e che non troveranno mai. Una guerra nucleare oggi scatenerebbe in pochi minuti il lancio di missili da parte di più nazioni e si arriverebbe ad una escalation incontrollata ed incontrollabile. Sono esterefatto dalla scelta fatta dal popolo americano verso un Presidente, Trump, che ha seri problemi di instabilità mentale, così come l’hanno i suoi consiglieri militari ma del resto è risaputo che gli USA si sono da sempre arrogati il privilegio di essere i salvatori dell’umanità…quando interessi come petrolio, gas e posizioni strategiche sono di mezzo…

  • Idea3online
    23 Gennaio 2020

    Da una parte la NATO, dall’altra la SCO, da una parte l’Occidente, dall’altra l’Oriente, da una parte il Regno del Nord, dall’altra il Regno del Sud, da una parte Babilonia, dall’altra l’Impero Russo&Cinese. Da una parte l’Anticristo, dall’altra il katechon. Al centro Gerusalemme, e tra l’Anticristo e Gerusalemme si incuneano i Kittim. E la Terza Guerra Mondiale sarà meno devastante del previsto. Se non fosse per Dio, che interviene come prestatore(salvatore) di ultima istanza, ed i Kittim in questo hanno una funzione, l’Occidente potrebbe conquistare il Pianeta, dittatura globale digitale unipolare, certo per miliardi di uomini andrebbe bene anche questo tipo di governo a guida occidentale, però Dio ed il vigilante Michele, non permetteranno il controllo del Pianeta all’Anticristo.

    • atlas
      23 Gennaio 2020

      per i Musulmani Segno dell’Ora, oltre al ritorno di Isa sulla terra che ucciderà il falso messia giudeo ovviamente, sarà anche la guerra in cielo fra Gabriele e Michele da una parte contro le schiere di demoni e satanassi dall’altra

      io credo che Hezbollah, Il Partito di Dio, sia il gruppo previsto già dalla Dottrina Islamica che combatterà i giudei sino al Giorno del Giudizio senza arrendersi mai; ne fanno parte Sunniti, sciiti e cristiani di buona volontà. Solo i giudei non ne trovano posto, il loro destino è segnato

  • Andrea
    23 Gennaio 2020

    è dal ’45 che Washington e Mosca pianificano attacchi e/o rappresaglie nucleari …..
    niente di nuovo,
    la classe dominante “domina” il mondo ma per farlo il mondo deve esistere, e nell’ipotetica guerra nucleare che inevitabilmente sarà “totale” non ci sarebbe più un mondo da dominare,

    non sono così scemi da autodistruggere il loro dominio.

  • Paolo Calvo
    23 Gennaio 2020

    Non credo avverrà mai…le ultime parole famose!

  • Paolo Calvo
    23 Gennaio 2020

    Il sistema’Perimeter’, nato durante la Guerra Fredda, nonlascerebbe scampo ad un eventuale primo colpo nucleare Occidentale contro la Russia… provare per credere…

    https://it.insideover.com/guerra/perimeter.html

  • Mardunolbo
    23 Gennaio 2020

    per chiunque voglia farsi un’idea, si può arrivare al sito e inserire la traduzione simultanea di google: vale la pena sapere qualcosa in più, pur con imprecisioni storiche non determinanti !
    https://www.veteranstoday.com/2015/03/08/the-hidden-history-of-the-incredibly-evil-khazarian-mafia/

  • Franco
    23 Gennaio 2020

    Quando due stati potenti entrano in collisione, la guerra e inevitabile e sopravviverà uno solo dei due. E’ ciò che ci insegna la storia. Vedi roma e Cartagine, l’Egitto e gli Ittiti, Alessandro Magno e l’Impero Persiano, ecc. Purtroppo adesso ci sono le armi nucleari e potrebbero non esserci vincitori. Forse potrebbe esserci una drammatica e terribile “vittoria di Pirro”.

  • Nadia
    24 Gennaio 2020

    Ma perché???? Per quale motivo attaccare e distruggere Russia?

  • Pierluigi
    24 Gennaio 2020

    Per distruggere la Russia senza avere una rappresaglia ci vogliono più di 200 bombe atomiche. Cercate su i siti di scienze e fisica che cosa accade con 50 atomiche esplose tutte e insieme. Gli Usa diventerebbero un lastra di ghiaccio invivibile ( con 50)…….

Inserisci un Commento

*

code