Visita del cancelliere russo Lavrov a Teheran: cooperazione sempre più stretta fra Russia e Iran


Dichiarazione di Lavrov: Mosca e Teheran stanno lavorando a stretto contatto per garantire l’attuazione dell’accordo nucleare.
Le strette relazioni tra Iran e Russia si stanno muovendo verso ulteriori progressi alla luce della visita del ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov a Teheran, che arriva per aumentare il livello di cooperazione congiunta per rafforzare la sicurezza regionale e affrontare l’unilateralismo degli Stati Uniti e la loro ingerenza negli affari di altri paesi.

Il presidente Rouhani, durante il suo incontro con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov a Teheran, ha sottolineato la necessità di garantire la sicurezza della regione con la partecipazione dei suoi paesi, sottolineando che fornire un punto d’appoggio all’entità israeliana nella regione del Golfo Persico rappresenta un passo pericoloso in quanto è un elemento destabilizzante.

Rouhani ha sottolineato che Mosca e Teheran hanno posizioni comuni su molte questioni internazionali, compreso l’accordo nucleare , sottolineando la necessità di rafforzare la cooperazione militare e di difesa tra i due paesi.

Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif ha confermato in una conferenza stampa con il suo omologo russo che la politica degli Stati Uniti di imporre l’embargo sulle Teheran non è uno strumento appropriato per ottenere concessioni, ma piuttosto complicherà ulteriormente di nuovo la situazione . .

Lavrov, a sua volta, ha sottolineato che l’unico modo per preservare l’accordo nucleare è attraverso la sua piena attuazione, esprimendo il sostegno del suo paese ai colloqui di Vienna e denunciando ogni tentativo di bloccarli.
Lavrov ha sottolineato che l’unica soluzione per rilanciare l’accordo nucleare è il ritorno di Washington all’accordo senza alcuna condizione o limitazione, con l’attuazione delle sue disposizioni e l’esecuzione della risoluzione n.2231.

Pertanto, la visita di Lavrov a Teheran dovrebbe aprire una nuova pagina di cooperazione congiunta tra Iran e Russia nell’interesse della sicurezza e della stabilità regionale.
Lavrov ha sottolineato la necessità di revocare ogni forma di embargo nei confronti dell’Iran

Forze iraniane in Siria con copertura aviazione russa

Iran e Russia hanno firmato anche un accordo sull’attività dei centri culturali.

Nota: La Russia offre il suo sostegno all’Iran nelle trattative per ritornare all’accordo sul nucleare da cui gli Stati Uniti si erano ritirati unilateralmente sotto la presidenza di Trump. Tuttavia la Russia non si limita a questo ma conferma il suo rapporto di cooperazione strategica con l’Iran che è un importante partner nella lotta in Siria contro i gruppi terroristi sostenuti da USA e NATO. Di fronte alle minacce degli USA e di Israele contro l’Iran, la Russia ha scelto da quale parte stare e entrambi i paesi sono consapevoli di avere un nemico comune.

Fonti: Al MayadeenAl Alam

Traduzione Fadi Haddad – Nota: Luciano Lago

3 Commenti
  • Ratio
    Inserito alle 17:29h, 13 Aprile Rispondi

    Arricchire l’elite finanziaria di uranio arricchito è il massimo dello splendore!

  • Ubaldo Croce
    Inserito alle 20:35h, 13 Aprile Rispondi

    Non capisco. Perché Rohuani è Lavrov si mettano la mascherina truffa covidiota?
    Dato che sicuramente lo sanno perché la indossano?

    • Nicholas
      Inserito alle 21:47h, 13 Aprile Rispondi

      Anche io ho notato ciò.
      Forse, la foto risale a qualche mese o anno fa?????

Inserisci un Commento