VIRUS E IGIENE DEL MONDO

di Marco Delal Luna

Il Covid 19 sta dimostrando come il potere tecnologico oggi può facilmente surclassare la politica e l’economia inducendo cambiamenti globali con mezzi modestissimi e di costo insignificante, come con questo piccolo virus modificato in laboratorio.

Gli arsenali delle grandi potenze militari, soprattutto degli USA, dispongono di molti virus e batteri bellici realizzati nei loro laboratori, capaci di produrre vasti e rapidi stermini di massa. Ma è bastato un virus di bassissima letalità, anch’esso indubbiamente ottenuto in laboratorio assemblando pezzi di altri virus, per cambiare il mondo, i paradigmi, i valori, le istituzioni.

Il virus ha ‘occasionato’ uno stravolgimento della costituzione: il debole primo ministro Conte, mai eletto e in minoranza nel Paese, era addirittura responsabile di aver ritardato la firma dell’emergenza epidemica, causando così morti e danni; eppure ha potuto arrogarsi il potere di sospendere un diritto costituzionale, ossia la libertà di spostamento, non mediante una legge o un decreto legge -che sarebbe stato legittimo, in base all’art. 16 della Costituzione-, ma in forza di un suo decreto, che è un atto amministrativo, sottratto al voto parlamentare, e la gravità sta proprio qui (non nei divieti in sé, che sono opportuni): Conte si è preso il potere di sospendere la Costituzione per decreto aggirando il parlamento, e Mattarella niente obietta. Si progetta anche di sostituire il parlamento con una commissione permanente ristretta. Da ultimo, il governo annuncia che ci spia tracciandoci coi telefonini.

Questi provvedimenti eccezionali vengono presentati come temporanei – ma una classe partitocratica e burocratica che vive di abusi e illegalità, che è costituita in comitati di affari che sono vere e proprie organizzazioni a delinquere, difficilmente rinuncerà a simili vantaggi, in termini di controllo sulla vita e gli spostamenti della gente e di impedimento delle riunioni politiche e delle dimostrazioni pubbliche. Temo che avremo uno stato di sorveglianza in mano a una casta delinquente e asservita a interessi stranieri.

Il virus ha ‘occasionato’, inoltre, l’introduzione dall’alto di profondi cambiamenti nella vita della gente: distanziamento sociale, basta riunioni politiche, sindacali, conviviali; basta discoteca, basta stadio, basta partite, basta movida, basta bar e ristorante, basta messe, matrimoni e funerali, basta classi e gite scolastiche. Vita di casa e lavoro e tasse. Molte attività saranno trasformate in tele-attività. Poi magari arriverà un black out di internet a creare sconforto e disorganizzazione, o -peggio- un black out elettrico.

L’economia italiana patirà un crollo schiacciante, se si considera che la stagione estiva sarà sicuramente perduta, dato pure che nei paesi da cui vengono i turisti il virus sarà ancora molto attivo in estate, per non parlare dell’associazione dell’Italia all’idea di focolaio. La domanda interna crollerà. Milioni di posti di lavoro saranno perduti. Crollerà anche il gettito fiscale e la capacità di pagare i debiti.

Ciò minerà il sistema bancario. Imporrà un salasso tributario, con effetti di avvitamento recessivo. L’unico modo di reagire efficacemente è quello subito adottato dalla Germania (e poi, pare dagli USA): creare molta liquidità, 550 miliardi, in barba alle regole europee, e meglio se di moneta statale senza aumento del debito pubblico (come con le monetine). Conte invece (lo mostrano chiarissime fotografie) stringe la mano nel saluto massonico, col ditino contro il palmo, alla Lagarde in occasione del di lei ferale annuncio che la BCE non frenerà lo spread, e subito lo spread schizza in alto. I decisori europeisti sono già evidentemente coordinati: mandare a fondo l’Italia, costringerla a svendere ciò che le rimane, e dare al contempo alla Germania i soldi con cui comperarlo sottocosto. E’ il famoso nazista Piano Funk del 1938, adattato all’Europa Unita (!), per sottrarre le risorse ai paesi sottomessi e concentrarle in Germania (e Francia). E se vi saranno proteste, si imporrà il coprifuoco ai questi sovranisti nazionalisti eurofobi.

Il virus infrange i paradigmi: Schengen e il globalismo, coi suoi flussi aperti di merci e persone; e il rigorismo di bilancio, che è divenuto manifestamente insostenibile e viene sostituito con massicci aiuti di stato a deficit. La tedesca Ursula von der Leyen ha detto che i vari paesi possono sostenere le rispettive economie, ma ciascuno nei limiti dell’agio consentito dai suoi conti; ciò significa che i paesi che hanno molto agio, come -guarda caso- quello della medesima von der Leyen, potranno aiutare i loro capitalisti ad arraffare gli assets dei paesi che hanno poco agio per difendere le proprie imprese: di nuovo si enuncia il Piano Funk.

Per contro, circolano voci di un’azione del Pentagono in senso opposto: la Merkel esautorata, l’antirusso governo polacco esautorato (ufficialmente: in quarantena), il premier canadese e sua moglie messi da parte (ufficialmente anch’essi in quarantena), il potenziamento del MES passa in cavalleria, le regole economico-finanziarie crucche travolte – il tutto nel quadro di un’esercitazione USA in Europa che ufficialmente è stata annullata, ma di fatto la presenza americana continua ed è molto attiva.

Se queste voci non sono fondate, allora, oltre naturalmente a un assalto fiscale al risparmio, agli immobili, ai conti correnti, da eseguirsi non appena possibile, è da valutare e contrastare la possibilità di due mosse nel vicino futuro:

1-Col pretesto che veicolerebbe i virus (e come se non lo veicolassero analogamente automobili, vestiti, giornali, penne, maniglie) è possibile che si proceda all’eliminazione del contante e sua sostituzione col denaro bancario, quello che esiste solo finché la banca lo mantiene in esistenza, in modo che il cartello dei banchieri possa semplicemente ricattare tutta la gente con la minaccia di farlo mancare, e possa neutralizzare chiunque si opponga ai suoi interessi semplicemente svuotandogli conti e carte.

2-E’ possibile che presto si annunci che è in distribuzione un vaccino contro il coronavirus; la gente, esasperata da un mese di blocco, correrà a farselo iniettare (oppure viene stabilito l’obbligo di vaccinarsi); solo che il vaccino non sarà stato ancora sperimentato (magari anche ci mettono dentro ciò che va bene) e, nel tempo, produrrà effetti collaterali quali una compromissione delle difese immunitarie; così, alla successiva pandemia, una buona fetta della popolazione se ne andrà.

Squadra tecnica antivirus

Emergenze biofisiche, climatiche, etc., esigerebbero e giustificherebbero, per gestire razionalmente e coordinatamente le crisi, un governo tecnocratico e globale – ed è verso questo che si va: Attali, il guru economico del rothschildiano Macron, aveva predetto che una pandemia avrebbe spinto efficacemente in tal senso. Ma coloro che dispongono e disporranno di questo potere costituiscono una élite che ha interessi oggettivamente contrapposti a quelli della popolazione generale del mondo, perché ha innanzitutto interesse a risolvere alla svelta il problema ecologico della sovrappopolazione che ha ormai spinto l’ecosfera vicino alla catastrofe; mentre quelli che dovrebbero essere eliminati vorrebbero invece vivere, riprodursi e consumare sempre di più, anziché ricevere spopolamento e decrescita infelice per l’igiene del mondo.

Il conflitto globale tra governance e governati è dunque insuperabile e caratterizzerà i prossimi lustri; ma, come dimostra i grandi passi avanti realizzati già con questo piccolo virus, il rapporto di forze è sempre più tecnologicamente a favore della governance: benvenuti nel mondo di Oligarchia per popoli superflui e di Tecnoschiavi!

Fonte: Marco Della Luna

                  

38 Commenti

  • Alvise
    19 Marzo 2020

    Condivido in toto il pensiero di M. Della Luna. Qualche idea per non farsi morire come babbei, però sarebbe gradita.

  • MDA
    19 Marzo 2020

    non credo sia stato fatto in laboratorio dagli usa, i cinesi avrebbero tirato fuori le prove e invece si limitano a lanciare accuse non provate e a alludere.
    la verità è che i cinesi sono degli sporcaccioni che mangiano scorpioni, scarafaggi, topi, e pippistrelli.
    non credo la cina da un punto di vista economico fosse un problema x gli usa come non lo è la russia:
    parliamo di nani in confronto all’IMPERO USA https://www.usdebtclock.org/world-debt-clock.html
    nani che però hanno la bomba atomica e che non si consultano con l’impero per prendere decisioni.
    la questione è tutta lì

    • atlas
      19 Marzo 2020

      i nani a volte c’hanno un cazzo GROSSO così

      • MDA
        19 Marzo 2020

        ma il cervello troppo vicino al buco del culo.

      • Monk
        19 Marzo 2020

        Ho sempre sospettato la tua ricchionaggine

        • Monk
          19 Marzo 2020

          ce l’ho con l’amico pseudo siculo mafioso amico dei negher atlas

          • atlas
            20 Marzo 2020

            tu sei un’aminkio. E scrivila giusta una volta tanto

  • Adolfo
    19 Marzo 2020

    Se gli italiani invece di andare a cercare di fare business in Cina se ne fossero andati da buoni sovranisti al Papetee a ballar e bere, in Italia avremmo avuto pochissimi contagi. Ma l’avarizia, la grettezza e la sete di denaro invece ha spinto certa gente a fregarsene degli interessi nazionali identitari di un popolo, anteponendo la loro sete globalista di lucro a tutto e tutti. E adesso ne paghiamo le conseguenze

  • Nonickname
    19 Marzo 2020

    ecco il solito PATETICO LECCHINO….oltretutto pure IGNORANTE….QUANTA PENA EMANI OMUNCOLO…SALUTI E buona gionata.

    • mondo falso
      19 Marzo 2020

      Sbagli, il progetto cinese della nuova via della seta in realizzazione una volta realizzato per gli americani sarebbe stato il colpo di grazia, Asia ed Europa unite assieme per gli USA è finita

      • MDA
        19 Marzo 2020

        ma quale asia ed europa unite non diciamo cavolate.
        la cina si vuole pappare l’europa che del resto è solo una penisola della grande asia…. i rapporti di forza sarebbero a nostro svantaggio.

  • luigi cerroni
    19 Marzo 2020

    Indubbiamente l’ articolo presenta spunti interessanti e che dovrebbero darci da pensa per il futuro. Ricordo il lungo pomeriggio di esitazione da parte dei new governors prima di prendere la decisione di chiudere le scuole, senza la quale anche un somaro riuscirebbe a verbalizzare il fatto che ci troveremmo molto peggio. Il grosso mondo delle news ha già passato il CVnineteen in seconda pagina, ma i morti sono già superiori a quelli di un terremoto del settimo grado Richter. L’ allestimento di spot di terapia intensiva dovrebbe essere stato il primo target da aggredire, ma mi sembra che si peni molto di più ai tamponi. E’ un gran tamponamento a catena.

  • Eugenio Orso
    19 Marzo 2020

    Il primo commento è sconvolgente e intollerabile ….
    Sembra di sentire le puttane mediatiche occidentali, o i vermi sub-politici come quelli del piddì di merda!
    Ma come … gli usa sono lo stato-canaglia aggressore per eccellenza, da sempre nelle mani della sporca élite finzn-globalista-insettoide ebraica!
    Certo che hanno ragione i cinesi!
    Dobbiamo crederlo e diffondere la Verità!
    E’ stata la falsa squadra usa ai giochi militari a diffonderlo in Cina e nel mercato dell’umido di Wuhan!

    Cari saluti

  • Kaius
    19 Marzo 2020

    Se vi da fastidio voi della redazione potete sempre cancellarlo no?

    • atlas
      19 Marzo 2020

      non si cancella niente. Si risponde argomentando. Di quelli che la pensano come lui ce ne sono tanti, sia in italia che nelle Due Sicilie. Per questo dividendo le razze in due Stati le si può unire in un’unico ideale Popolare, Nazionale e Sociale contro il nemico giudeocratico che invece ora profitta delle nostre guerre interne. Poi le pulizie che ognuno farà a casa propria saranno di quelle generali, che si fanno una volta ogni tanto, definitive. E soprattutto si avrà cura di chiudere bene le finestre, così che non entri più la polvere

  • Alvise
    19 Marzo 2020

    A proposito dei morti di Bergamo. Secondo me è una sceneggiata (tipo quelle dei caschi bianchi per intenderci) 1) è probabile che molti morti riguardassero l’Intera provincia (mica tutti i paesi hanno un ospedale) 2) È ovvio che le salme dei deceduti fossero portate nei paesi di provenienza (cioè fuori Bergamo) in quanto ogni paesino non ha un ospedale ma ha il suo bravo cimitero e la sfilata dei camion militari appare fuorviante, grottesca e propagandistica considerando altresì che ci sono centinaia di carri funebri privati autorizzati. L’ altra porcheria propalata dai media di regime è stata quella di far credere che queste salme sarebbero state tutte cremate, quando non si ha notizia alcuna di disposizioni governative, regionali o comunali dell’obbligo alla cremazione dei defunti. Inoltre la volontà di essere cremati dopo la morte, non si improvvisa, occorre il consenso in vita e una speciale iscrizione

  • Ordhal
    19 Marzo 2020

    i cinesi non possono aver fatto loro il virus perchè duemila anni fa, Cristo, il Figlio di Dio, Signore di Giacobbe, non è apparso a loro ad annunciare la Redenzione tramite il suo sacrificio, nè il Libro Sacro ispirato dall’Onnipotenet fa nemmeno menzione die cinesi, giusto per dire quanto contino quelli lì agli occhi di Dio.
    Chi sostiene il contrario non è altro che un ateo o un vegano o un confuciano e pure in malafede.

  • Don Basilico
    19 Marzo 2020

    I cinesi non sono nemmeno bianchi, mica che possono avere la nostra stessa superiore intelligenza; tuttalpiù saranno una derivazione dei negri che non sanno fare altro che emigrare per venire in Italia a usare il cellulare gratis. Ovvio che produrre un simile virus in laboratorio richieda una intelligenza superiore, intelligenza che le elites americane, bianche, indubbiamente hanno come dimostra il loro credere profondamente nella Bibbia e nel prestare soldi come loro dall’Altissimo indicato. E siccome è pur vero che i virus non nascono dal nulla e che quindi debbono essere creati e Nostro Signore Iddio di amore non crea simili contagi per far del male alle proprie pecorelle del suo gregge, non può essere altrimenti che a crearlo siano stati quindi gli americani. Ma Dio dall’alto dei cieli li punirà per la loro superbia di provare a farsi creatori quando altro non sono che umili creati per adorarlo come gli altri, e li condannerà a molti anni da passare nel Purgatorio.

    • Kaius
      20 Marzo 2020

      Se è per questo la Bibbia non cita neppure gli americani, i francesi, gli africani, gli italiani ecc. perché è un Testo Sacro per tutti gli uomini nel mondo.
      Ateo ignorante,frustrato,tossico,balengo ma sicuramente non in mala fede perché solo le persone intelligenti possono esserlo.

    • Kaius
      20 Marzo 2020

      Ti sei troppo scemo,sei la prova schiacciante che il tuo ateismo e il tuo odio verso la religione siano il frutto di una grave e preoccupante deficienza mentale.
      Ma non preoccuparti so chi può fornirti un quadro decente della tua situazione.
      https://m.youtube.com/watch?v=PSH8Pc6-lno&time_continue=108&feature=emb_title
      Ascoltare dal min 1.35 in poi

  • MDA
    19 Marzo 2020

    siete un gruppetto di veterocomunisti.
    a me fa venire il vomito la merdica ma pure la cina.
    cari comunistelli bevetevela voi la narrazione della cina buona, sono imperialisti dim erda pari agli usa, domandate in vietnam o cambogia….

    • Kaius
      19 Marzo 2020

      I cinesi saranno pure quel che sono,ma al contrario degli americani sono gente pulita.Nessuno di loro fa giochi erotici col culo.

      • MDA
        19 Marzo 2020

        i cinesi puliti? ahahahahahahahahahah ma se sono + lerci dei francesi orfani del bidet!!!!!

        • Kaius
          19 Marzo 2020

          Evidentemente allora sarai un fan dei finocchi americani ,non c é altra spiegazione .Su Netflixx é uscita la seria tv di una cheerleader col pisello temut(o?) e venerat(o?) da tutta la scuola.L hai vista?

          • MDA
            19 Marzo 2020

            coglione 15enne.
            speriamo riapra la buona squola piddin-renziana.

          • Kaius
            19 Marzo 2020

            La “sqola”,tu devi essere un analfabeta sinistroide e forse pure trimone che vota pd.Comunque statti attento che i coglioni te li faccio arrivare in fronte,magari l impatto ti fa raddrizzare la spina dorsole sinistrosa. P.s Ho cercato Mda su internet ,mi sono usciti i drogati.Per favore non drogarti.E se proprio vuoi drogarti almeno non venire a fare o “muccusiell” su internet.

  • Kaius
    19 Marzo 2020

    Tutto corretto quello che hai scritto Atlas,non ce che dire.Però quando il cane ti caga per terra non puoi insegnargli che non si fa argomentando ma prendendolo a mazzate mazzate. Adesso se uno ha pietà col cane ,che poverino essendo appunto una povera bestia ha i suoi limiti ,e usa la mano leggera é lecito .Ma ciò non é lecito con l essere umano che sbaglia,continua a sbagliare,sa di sbagliare e non vuol sentir ragione .

  • MDA
    19 Marzo 2020

    parliao del criminale bilgjay….e dei suoi soci comunisti (come lui) cinesi
    Quanta intelligenza è necessaria alla gente comune per comprendere che il fatto che Bill Gates (a capo del GAVI, e il cui ex senior adviser della Bill & Melinda Foundation è ora CEO dell’OMS), insieme alla Banca Mondiale e alla Repubblica Popolare Cinese, abbia organizzato una simulazione su un’epidemia globale di “coronavirus” e… ops, tre mesi dopo scoppi un’epidemia proprio di coronavirus e proprio in Cina? Quanta intelligenza è necessaria per collegare il fatto che Bill Gates abbia acquistato il brevetto per un tipo di coronavirus, che con tutta probabilità servirà per la produzione del vaccino che verrà diffuso, e che la sua azienda Microsoft (dalla quale si è appena dimesso!) abbia firmato negli anni scorsi con le aziende farmaceutiche un accordo sul creare un futuro documento di identità, chiamato ID2020, che prevede l’inserimento di un microchip in ciascun cittadino, il quale conterrà il suo completo record sanitario, vaccinazioni (obbligatorie e non) incluse?Ricercatevi queste cose, per l’amor di Dio.
    https://freeanimals-freeanimals.blogspot.com/2020/03/cosa-sta-tramando-bill-gates-contro-di.html

  • MDA
    19 Marzo 2020

    caro orso, il comunismo è un prodotto giudeo al 100% come i maestri drumont, céline, preziosi ci insegnano.
    io la narrativa cina =bene, usa=male non me la bevo, fanculo al partito comunista cinese e a bill gates!
    NON SARA’ OGGI NON SARA’ DOMANI, BUTTEREMO A MARE RUSSI CINESI E AMERICANI!
    SOLO EUROPA!

  • MDA
    19 Marzo 2020

    http://noreporter.org/index.php/lettere/26510-sapevano-e-tacquero

    Scrivo per segnalare “con il senno di poi” quanto mi accadde lo scorso novembre. Da oltre quarant’anni, come Responsabile Commerciale Estero per diverse aziende, ho frequentato aeroporti di mezzo mondo. Lo scorso novembre mi recai per la prima volta in Malesia e più esattamente, il 21 novembre atterrai all’aeroporto di Kuala Lumpur, provenendo da Singapore. Il volo era pieno e, una volta atterrato, mi incolonnai con tutti i passeggeri in un lungo corridoio dove pensai vi fosse una troupe televisiva che ci stava riprendendo con quelle che credevo delle telecamere. I cinque-sei operatori avevano tutti il volto coperto da una mascherina e, in quel momento, pensai fosse la “tipica” attenzione di cortesia orientale di soggetti con raffreddori o leggere alterazioni, per rispetto verso gli altri. Il caso ha voluto che indossassi come berretto da viaggio il “berretto di sicurezza” della mia azienda, che pur sembrando un cappello da passeggio, era come un casco a tutti gli effetti. Così, non appena incrociai la troupe, unico tra i cento e più passeggeri, venni fermato da un operatore che mi indicò di togliermi il cappello perché la telecamera non riusciva… a prendermi la temperatura in fronte! Solo così realizzai che stavano usando dei termo-scanner “a tappeto” su tutti noi passeggeri. Per qual motivo? Mai in centinaia di voli tra Europa, Americhe, Africa ed Asia avevo visto una cosa del genere. In Malesia gran parte della popolazione è di origine cinese e vi è una grandissima frequentazione con la Cina. Oggi, in piena pandemia da Covid-19, quando sento che “qualcuno” già sapeva di questa possibile epidemia sin dallo scorso novembre, sono sconcertato da quanto successo.
    Scritto da Luciano Belloni x Il Gazzettino

  • atlas
    20 Marzo 2020

    MDA è sed ? Non mi meraviglierei, è peggio del virus. Magari ora si è messo solo a scrivere correttamente, ma non preoccupatevi per lui, è incorreggibile

    starà in casa da qualche parte con monk a menarsela

  • Leila
    21 Marzo 2020

    Come fa chi ha scritto il pezzo a sapere che il virus è modificato in laboratorio?

Inserisci un Commento

*

code