Video: la Russia testa il nuovo equipaggiamento militare davanti agli occhi preoccupati della NATO


La Russia utilizza i robot da combattimento “Platforma M” e il veicolo tattico “Sarmat-2” in una manovra importante integrata con le forze della Bielorussia, in mezzo alle tensioni con la NATO.

Da venerdì Russia e Bielorussia stanno svolgendo le cosiddette esercitazioni Zapad-2021, che coinvolgono quasi 200.000 soldati , più di 80 aerei ed elicotteri e circa 760 pezzi di equipaggiamento militare, tra cui circa 290 carri armati, 240 sistemi di artiglieria e una quindicina di navi . Le manovre dureranno fino a giovedì prossimo.

In una dichiarazione rilasciata sabato, il ministero della Difesa russo ha annunciato che in queste esercitazioni fanti e paracadutisti meccanizzati hanno utilizzato i sistemi di attacco robotico cingolati “Platforma M”, dotati di quattro lanciagranate e una mitragliatrice Kalashnikov .

Allo stesso modo, sono stati applicati sistemi robotici per effettuare esplorazioni e organizzare corridoi nei campi minati . Questo è stato effettuato durante l’addestramento per l’eliminazione dei gruppi armati organizzati in condizioni urbane e per gli attacchi contro obiettivi stagionali e mobili, rivela il testo.

Inoltre, le truppe hanno utilizzato anche il veicolo leggero speciale “Sarmat-2”. Allo stesso modo, il suddetto Comando russo ha sottolineato, attraverso un’altra dichiarazione, che questo veicolo tattico è progettato per trasportare truppe (fino a tre persone) e carichi di vario tipo attraverso tutti i tipi di strade e terreni.

Inoltre, aggiunge, il veicolo ha la capacità di montare armi e materiale bellico, le mitragliatrici “Kord” da 12,7 mm e i lanciagranate automatici AGS-17 “Plamia”, oltre a superare pendenze fino a 4500 di altitudine e trasportare un carico fino a 600 kg di peso massimo.

Nonostante il fatto che diversi paesi dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) abbiano espresso la loro preoccupazione per l’addestramento, il presidente della Russia, Vladimir Putin, ha affermato che le esercitazioni “non sono dirette contro nessuno”.

A suo avviso, svolgere queste esercitazioni è “logico” in un momento in cui altri membri del blocco militare aumentano la loro presenza vicino ai confini di Russia e Bielorussia, nonché nello spazio dell’Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva (CSTO), che raggruppa Russia, Bielorussia, Armenia, Kazakistan, Kirghizistan e Tagikistan.


Nota:La NATO non può ritenere di essere l’unica alleanza autorizzata a svolgere esercitazioni massicce nelle vicinanze dei confini della Federazione Russa. Queste esercitazioni sono anche un potente messaggio che la Russia invia all’Ucraina (e alla NATO) in risposta alle provocazioni e minacce degli ultimi giorni.

Fonte: Hispantv

Traduzione e nota: Luciano Lago

6 Commenti
  • mario
    Inserito alle 20:43h, 12 Settembre Rispondi

    w russia w cina il popolo italiano e tutti i popoli liberi del pianeta sono al vostro fianco……………………………………

    • Monk
      Inserito alle 21:53h, 12 Settembre Rispondi

      Sei uno stolto! Il modello cinese ci ha riservato il nuovo ordine mondiale satanico!! Accendete il cervello prima di scrivere scemate? Avete per forza bisogno di identificarvi negli “uomini forti” per liberarvi dai soprusi? Non avete le palle di fare i guerriglieri? L’eurasia è la cosa più spregevole che i satanisti hanno in mente di fare, compreso putttinn!!

      • Giorgio
        Inserito alle 09:44h, 13 Settembre Rispondi

        Molti di noi le palle per darsi alla guerriglia le hanno eccome …..
        ma nel frattempo l’Eurasia deve sconfiggere economicamente e militarmente gli anglo sionisti ……
        e questa è una delle condizioni per liberarci dalla occupazione militare usa-nato-ue ……
        W Eurasia …. morte all’america ……

  • rossi
    Inserito alle 22:54h, 12 Settembre Rispondi

    Превосходно!!! W EURASIA

  • atlas
    Inserito alle 15:37h, 13 Settembre Rispondi

    Dio Benedica la Russia di Putin

  • antonio
    Inserito alle 00:01h, 14 Settembre Rispondi

    ad USA e GB son rimasti i primati in derivati, titoli tossici, virus, cocaina ed eroina

Inserisci un Commento