Video: Israele seppellisce vivi gli abitanti di Gaza; La Palestina sollecita indagini

Il ministro della Sanità palestinese chiede un’indagine internazionale sulle notizie secondo cui le forze israeliane avrebbero seppellito vivi i palestinesi ricoverati in ospedale a Gaza.

Secondo i media palestinesi, Mai Al-Kaila ha dato l’annuncio in una dichiarazione rilasciata sabato in cui ha indicato che i dati e le testimonianze raccolte da testimoni oculari, squadre mediche e media dimostrano che le forze del regime israeliano hanno utilizzato i bulldozer per seppellire vive le persone. Palestinesi nel cortile dell’ospedale Kamal Adwan, nella parte settentrionale della Striscia di Gaza.

“Alcuni di loro sono stati visti vivi prima di essere assediati dai carri armati israeliani”, si è lamentato il proprietario.

Date le prove, Alkaila ha esortato la comunità internazionale a “prendere misure serie per chiarire le cause di questa tragedia e a non ignorare o rimanere in silenzio di fronte alle notizie di crimini di guerra commessi nella Striscia di Gaza”.
Sabato, le immagini pubblicate dalla rete televisiva del Qatar Al Jazeera mostravano tende e oggetti palestinesi distrutti nel cortile dell’ospedale Kamal Adwan a Beit Lahia.

“Decine di sfollati, malati e feriti sono stati sepolti vivi. I bulldozer [israeliani] dell’occupazione hanno calpestato le tende degli sfollati nel cortile dell’ospedale e le hanno brutalmente schiacciate”, ha detto il giornalista palestinese Anas al-Sharif in un post sulla piattaforma social X.


Un massacro terrificante e scene indescrivibili. “Quello che l’occupazione israeliana ha fatto all’ospedale Kamal Adwan è un crimine orribile contro i cittadini e il personale medico”, ha osservato in un post successivo.

Anche l’Euro-Mediterranean Human Rights Monitor, con sede a Ginevra, ha chiesto un’indagine internazionale sull’atto orribile.

Il Ministero della Salute palestinese ha riferito questo sabato che circa 19.088 persone hanno perso la vita sia nell’enclave costiera che nella Cisgiordania occupata a causa agli attacchi compiuti dall’esercito israeliano dal 7 ottobre. Del totale, 18.800 sono morti nei bombardamenti israeliani a Gaza, mentre 288 palestinesi sono morti in Cisgiordania.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “Video: Israele seppellisce vivi gli abitanti di Gaza; La Palestina sollecita indagini

  1. Ormai i crimini commessi dai sionisti a Gaza non si contano più, hanno bombardato la chiesa cattolica di Gaza, ucciso dei diplomatici europei a Rafah, persino 3 ostaggi dei loro che erano stati liberati e stavano andando verso i soldati sionisti a torso nudo e con la bandiera bianca, e sono stati freddati perchè scambiati per palestinesi.
    Non hanno nessun rispetto per la vita degli altri popoli, ogni anno nell’anniversario dell’omicidio dell’attivista americana Rachel Corrie schiacciata da un bulldozer sionista mentre cercava di fermare la demolizione di una casa palestinese nell’esercito sionista celebrano la “giornata del plumcake Rachel Corrie”.
    In Cisgiordania dopo aver assalito Jenin facendo tanti morti, oltre 19000 i morti palestinesi dal 7 ottobre, ieri hanno assalito la città di Toubas, rifacendo diversi morti.
    A Gaza stanno comunque pagando un prezzo elevato, i cecchini di Hamas hanno eliminato già oltre 100 ufficiali, figuriamoci i soldati.
    Tanti di questi ufficiali hanno poco più di vent’anni, forse perchè molti ufficiali anziani della riserva i quali odiano il vecchio premier pazzo e criminale si sono dimessi, e quindi l’esercito sionista potrebbe far ricorso a giovani coloni fanatici come ufficiali.
    Comunque contro le milizie dei vari Hezbollah non ce la farebbero, quindi il vecchio premier si aspetta che i politici dei paesi NATO, forse perchè ricattati con metodi come le foto con le ragazzine di Epstein oppure gli appalti dei vaccini Pfizer, mandino le loro truppe in Libano a combattere per Sion.
    Ci saranno ad aspettarle le milizie dei vari partiti Hezbollah libanesi, siriani, irakeni, afghani, nonchè le milizie iraniane come i Basij.
    Le milizie del partito Ansarollah yemenita non ci possono essere, aspettano l’attacco dell’esercito saudita, ma il regno saudita è fragile, 2 milioni di wahabiti controllano 30 milioni tra sunniti sciiti e molti milioni di immigrati cristiani, induisti e buddisti quindi per una nazione vera come quella yemenita, dove gli sciiti di rito zaydita sono tra i 16 e i 20 milioni dei 34 totali, e quindi se ben armati dall’Iran sostenuto da Russia e soprattutto Cina non c’è partita.

  2. Quando sapremo la verità sui morti nel conflitto ukraino, in particolare dalla parte nazi-ukro-nato, e la verità sui civili palestinesi trucidati dagli ebrei, ci sarà da rabbrividire, per i numeri elevatissimi, tenuti nascosti dalle “nostre” puttanelle mediatiche italiote-occidentaloidi.

    Se volete una mia stima ad oggi, da “uomo della strada” ma minimamente informato, circa 450.000 nazi-ukro-nato in armi morti, ma più di un milione considerando i feriti gravi e i mutilati (tantissimi) che non potranno più combattere, con i prigionieri e i disertori non catturati, per quanto riguarda i civili palestinesi, invece, trattandosi di genocidio/ pulizia etnica orchestrata dagli ebrei, ben più di 20.000, se consideriamo i “dispersi” (cioè quelli rimasti sotto le macerie dopo i bombardamenti a tappeto, senza soccorso), e altri non dichiarati, mentre i feriti sono in numero superiore a 50.000, forse molto superiore, tanto che sospetto che i civili palestinesi morti, dispersi e feriti, in Gaza, siano ormai quasi 100.000 …

    Cari saluti

  3. Dove é la civiltà,l’umanità e la tanto vantata cultura del popolo della terra, quante migliaia di Palestinesi innocenti devono ancora essere assassinati barbaramente prima che qualcuno metta fine a questo mattatoio chiamato Palestina. Quello che sta accadendo, resterà una vergogna incancellabile nella storia dell’umanità. tutti dovremo mettere la faccia nella merda per lo sterminio di un popolo che l’unica colpa è quella di esistere.

  4. Ad Auswitz le SS naziste erano più umane. Almeno li gasavano (ebrei, zingari et altri) con lo ziklon-B prima di spedirli nei forni crematori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM