Vi avevo avvertito: Snowden parla di spionaggio di massa contro i cittadini con il pretesto del covid

L’ex informatore della CIA e dell’Agenzia per la sicurezza nazionale Edward Snowden ha rivendicato la sua affermazione dopo che un rapporto dei media ha rivelato come le forze dell’ordine e altre autorità nei paesi occidentali stiano abusando degli strumenti di sorveglianza impiegati per combattere il covid-19, come previsto più di due anni fa.

“Ne avevo parlato all’inizio del 2020 e sono stato considerato paranoico, come è nostra tradizione quando qualcuno sottolinea l’esito prevedibile di una nuova tendenza pericolosa ma popolare “, ha detto Snowden in un post su Twitter venerdì. L’ex appaltatore dell’intelligence statunitense ha citato l’articolo L’articolo dell’Associated Press di questa settimana su come il Covid-19 abbia “accelerato e normalizzato” l’ uso della sorveglianza statale e degli strumenti di tracciamento contro comuni cittadini e attivisti.

Snowden si è collegato a un’intervista dell’aprile 2020 con il fondatore di Vice Shane Smith, in cui prevedeva che le misure di emergenza utilizzate per affrontare la crisi del Covid-19 sarebbero diventate permanenti e sarebbero state utilizzate per violare le libertà civili. . All’epoca infuriavano i timori di una pandemia e molti governi in tutto il mondo venivano elogiati per aver utilizzato app di sorveglianza all’avanguardia per tracciare le infezioni e mettere in quarantena le persone che erano state probabilmente esposte al virus.

“Quando qualcuno di noi guarda dove si sta andando, dobbiamo pensare a dove ci trovavamo prima”, ha detto Snowden a Smith. “E purtroppo, questi tipi di poteri di emergenza che nascono dalle crisi hanno un perfetto track record di abusi. Voglio dire, in generale, ogni volta che guardi queste cose, la parte più divertente, in modo oscuro, è che l’emergenza non finisce mai e si normalizza”.

L’articolo di AP citava il tracciamento dei telefoni cellulari e altre tecnologie utilizzate per accusare le persone di reati, impedire ai cittadini di viaggiare, molestare “comunità emarginate” e collegare i dati sanitari personali ai sistemi di sorveglianza e sicurezza e all’applicazione della legge.
Snowden è diventato famoso esponendo le tattiche di sorveglianza globale e interna del governo degli Stati Uniti che derivavano da una crisi precedente, gli attacchi terroristici dell’11 settembre. Si è lamentato del fatto che con la tecnologia correlata alla pandemia già oggetto di abuso, “fermarlo sarà più difficile ora”.

Nell’intervista del 2020, Snowden ha sostenuto che, poiché tutti erano così spaventati per il presente, si sono dimenticati di pensare a come le decisioni prese avrebbero influenzato il futuro in una emergenza continua. “Non importa come viene utilizzato, ciò che viene costruito è l’architettura dell’oppressione”. Aggiunto:

“Mentre l’autoritarismo si diffonde, mentre le leggi di emergenza proliferano, mentre sacrifichiamo i nostri diritti, sacrifichiamo anche la nostra capacità di fermare questa scivolata verso un mondo meno liberale e meno libero”.
Si può indovinare a chi sia servito lo stato di emergenza continuo (N.d.R.).

Fonte: Es.new Front

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 11:51h, 25 Dicembre Rispondi

    l’ Italia come l’ Ungheria e la Turchhia deve porre veti alle sanzioni contro la Russia –
    – poi deve chiudere le basi USA militari che hanno invaso da 75 anni il suolo italiano
    – poi deve chiudere il rapporto mortale che ha con il Vaticano 5a colonna dei Rockf
    Ro tsch nella politica e nell’ economia dello Stato

    • Quantum
      Inserito alle 23:03h, 26 Dicembre Rispondi

      Ma certo! E se non c’è riuscita in 75 anni quando c’erano ancora politici con quale palletta, ci deve riuscire coi servi e bibitari odierni?
      L’occidente crollerà e con lui l’Italia tutta.

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 13:26h, 25 Dicembre Rispondi

    a proposito d spionaggio d MASSA, il mio augurio è: se sembra ke la MASSA sbaglia, non(!) sia séguita la MASSA. essere bordèrlain sara’ bello e sara’ anche brutto, ma almeno sarebbe ścélta d liberta’ -> ”’Tove Styrke – Borderline (3:36)”’ -> I’m borderline happy / I’m borderline sad // I’M BORDERLINE FRI”

  • Giorgio
    Inserito alle 11:48h, 26 Dicembre Rispondi

    Siamo al paradosso …. io compro un telefonino, con soldi miei, pago mensilmente una compagnia telefonica, telefono, scatto foto, mando messaggi, e mi trovo tra le mani un apparecchio che traccia i miei spostamenti, tiene conto delle persone che ho contattato, e rivela se ho fatto un tampone e quale esito ha avuto, se ho fatto il cosiddetto vaccino, permettendo cosi di essere sanzionato dal governo di turno …. e dovrei anche scaricare le relative applicazioni con le quali sarò incatenato ed essere pure felice di contribuire al “bene comune” …
    E’ evidente che un regime malvagio e cinico ha preso il potere in occidente … grazie all’unione tra tecnologia, èlite finanziaria, politica e sanitaria … Il peggior modello di società mai apparso sulla faccia della terra !
    Grande SNOWDEN …. per non fare la fine di ASSANGE è dovuto riparare in Russia !

    • rossi
      Inserito alle 20:55h, 26 Dicembre Rispondi

      quindi fate come me, vivete senza il diabolico smartphone, distruggetelo, usate un telefonino a pulsanti per telefonare e mandare e ricevere messaggi ( puoi anche togliere la batteria quando vuoi ), per esplorare il web usate un pc ultraportatile con so linux. Ma quanti di voi fanno così? Le multinazionali big tech fallirebbero! Oggi per essere rivoluzionari basta disfarsi dello smartphone, è più rivoluzionario vivere senza che scrivere post incendiari sul web!

Inserisci un Commento