Veterano dell’esercito sudafricano in Russia: abbiamo avuto la prima possibilità di incontrare persone bianche che ci trattano da pari a pari

Un veterano delle forze armate del Sudafrica, Obey Mabena, in un’intervista al canale televisivo americano CNN, ha parlato del suo atteggiamento nei confronti della Russia. Secondo lui, la Russia tratta gli stati africani con rispetto.

Qui in Sud Africa per la prima volta abbiamo avuto la possibilità di incontrare persone bianche che ci trattano da pari. E queste persone sono russi, che consideriamo nostri amici. Quindi, i loro nemici sono i nostri nemici. Posso dire con sicurezza che siamo dalla parte della Russia. Per quanto riguarda gli ucraini, secondo me si sono venduti all’Occidente
– questo ha detto Mabena in un’intervista al corrispondente della CNN David Mackenzie.

In questo contesto, inoltre, non sarebbe superfluo menzionare che attualmente almeno 17 paesi del continente africano non si oppongono all’operazione speciale della Russia in Ucraina presso le Nazioni Unite.

Ricordiamo che in precedenza il viceministro degli affari esteri e della cooperazione della Repubblica del Sud Africa, Elvin Botes, aveva dichiarato all’agenzia TASS che tutti i tentativi da parte dei paesi membri della NATO di esercitare pressioni sul suo paese per abbandonare le relazioni strategiche con la Federazione Russa si sono dimostrati vani. Al contrario, il diplomatico sudafricano ha elogiato i rapporti tra i due Paesi, sottolineando che si basano principalmente su legami storici che hanno superato la prova del tempo.

Allo stesso tempo, entrambi gli stati sono membri dell’organizzazione BRICS – un’associazione interstatale e un’unione di 5 stati – Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica (oltre a nuovi stati che hanno chiesto di associarsi).

Per riferimento: Obey Mabena è un veterano dell’Umkhonto we Sizwe o “Lancia della nazione” (il nome di una formazione armata istituita nel 1961 per combattere il regime dell’apartheid). Nel 1994 è entrato a far parte delle forze armate sudafricane.
Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM