Vaccino, minimizzare i morti: il piano deve proseguire

di Paolo Gulisano

La comunicazione mediatica pandemica dimostra un totale disinteresse per l’accertamento della verità e ridimensiona gli effetti gravi dei vaccini dicendo che si tratta solo di un lotto del vaccino, quasi fosse una partita di merce avariata. La campagna vaccinale deve andare avanti, e le persone danneggiate, se non addirittura morte, come il caso del militare dopo l’antidoto di Astrazeneca, sono il prezzo da pagare. Sta scomparendo la Medicina fondata sulla persona e si fa prepotentemente strada una medicina della collettività.

Con il Comunicato n. 632 dell’11 marzo 2021 l’Aifa ha disposto il divieto di utilizzo di un lotto del vaccino Astrazeneca a seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi, in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca anti COVID-19. AIFA ha deciso in via precauzionale di emettere un divieto di utilizzo di tale lotto su tutto il territorio nazionale e si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l’EMA, agenzia del farmaco europea.

Aifa sta altresì effettuando tutte le verifiche del caso, acquisendo documentazioni cliniche in stretta collaborazione con i NAS e le autorità competenti. I campioni di tale lotto verranno analizzati dall’Istituto Superiore di Sanità. AIFA comunicherà tempestivamente qualunque nuova informazione dovesse rendersi disponibile. Questi sono i nudi fatti, esposti in modo freddo e quasi asettico.

Tuttavia, immediatamente dopo il provvedimento dell’agenzia italiana del farmaco, è iniziata una campagna mediatica impressionante. L’ennesimo episodio di comunicazione mediatica pandemica dove si dimostra un totale disinteresse per l’accertamento della verità e dove si procede per tesi precostituite. In questo caso la tesi è che la vaccinazione anti Covid fa bene, è innocua, non da effetti collaterali e deve essere fatta da tutti. E se i fatti contraddicono queste tesi, tanto peggio per i fatti, come diceva Lenin.

Si è subito scatenata la propaganda che potremmo definire “ridimensionista”: “non c’è alcuna ragione per non utilizzare i vaccini AstraZeneca” ha dichiarato la portavoce ufficiale dell’OMS Margaret Harris, durante una conferenza stampa a Ginevra. L’intervento dell’OMS si è reso necessario prima ancora che per la decisione italiana, per il fatto che Astrazeneca è stato ritirato in altri Paesi europei, in particolare in Scandinavia, dove il sistema di farmacovigilanza è molto sensibile e attivo.

Una delle prese di posizione più spudorate dei ridimensionisti italiani è quella che ha fatto dire a qualche organo di stampa che, in fondo, si tratta solo di un lotto del vaccino, quasi fosse una partita di merce avariata in una massa di roba buona. In realtà questo lotto bloccato consisteva di ben 560.000 dosi. Un po’ di più che una mela marcia nel bigoncio.

Militare morto a Siracusa per il vaccino: “un effetto collaterale”

Il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, durante una conferenza stampa al Ministero, ha dichiarato che “si sa che ci saranno eventi avversi quando si inizia una campagna vaccinale di massa”. Insomma, era già tutto previsto. Sono dei danni collaterali di guerra. La campagna vaccinale deve andare avanti, e le persone danneggiate dal vaccino, se non addirittura morte, sono il prezzo da pagare.

Ormai sta venendo meno la Medicina fondata sulla persona, sul suo bisogno di salute, e si fa prepotentemente strada una medicina della collettività, dove ciò che importa è raggiungere l’obiettivo dell’immunità di gregge, costi quel che costi, sacrificando le vite dei singoli a vantaggio della “massa”.

Qualcuno ha addirittura scritto che “non bisogna fare gli schizzinosi” coi vaccini. Si prende quel che c’è, e se Astrazeneca causa dei problemi, pazienza. L’importare è portare a termine la campagna vaccinale, anche lasciando sul terreno dei caduti, non si sa ancora in che numero.

E se qualcuno volesse obiettare, magari con un eloquente “not on my skin”? non sulla mia pelle? Esiste un diritto a non fare la cavia, a proteggere la propria vita? Esiste un diritto ad avere le doverose informazioni sui vaccini attualmente in uso e sui loro effetti collaterali?

Di contro a questi dubbi e a queste richieste di chiarezza, le istituzioni sanitarie italiane ed europee continuano ad insistere che, a prescindere dall’efficacia rilevata, in questa fase è essenziale che il maggior numero possibile di persone si vaccini e in fretta, in modo da tutelare l’intera comunità sia per quanto riguarda la riduzione del carico dei sistemi sanitari sia per prevenire la circolazione del coronavirus, anche se non è ancora chiaro se e quanto i vaccini riducano il rischio di contagio. Insomma: non sappiamo quanto questi vaccini siano efficaci, né per quanto tempo, ma ormai sappiamo che danno effetti collaterali anche pesanti, anche tali da portare al ritiro dalla circolazione di mezzo milione di dosi, ma dobbiamo comunque portare a termine il programma di vaccinazione globale.

Per questo bisogna minimizzare in ogni modo la questione degli eventi avversi. Rezza ha sottolineato che “non bisogna generare un allarme ingiustificato”. “È importante — ha aggiunto — una vigile attesa”. Dove abbiamo già trovato questa espressione? Nei protocolli governativi per le cure domiciliari: Tachipirina e vigile attesa. Una formula evidentemente molto cara agli ambienti tecnico-scientifici che pilotano le decisioni del Ministero. In cosa consisterà la “vigile attesa” nei confronti degli eventi avversi dei vaccini? Lasciarli accadere, monitorarli, tenere statistiche, ma intanto procedere con la massima solerzia a vaccinare. Uno strano mododi fare farmacovigilanza, di tutelare la salute delle persone.

Un vaccino sperimentato sulle persone

Ma ancora una volta quello che viene dato ad intendere all’opinione pubblica è che il vaccino, pur con tutti questi possibili effetti collaterali, serve a fermare l’epidemia, a tornare alla vita di prima, e che quindi gli effetti collaterali sono una sorta di “minor male” per un bene maggiore collettivo. Ma questo è falso. Sono le stesse aziende farmaceutiche a dichiarare, onestamente, che lo scopo principale di questi attuali vaccini contro il Covid è quello di evitare che si sviluppino sintomi gravi, che potrebbero rendere necessario un ricovero in ospedale o causare la morte.

Insomma, non è tanto importante che il vaccino impedisca in assoluto di ammalarsi di, ma che impedisca di avere una forma grave e altamente rischiosa della malattia.Un obiettivo che si potrebbe agevolmente raggiungere in un altro semplicissimo modo: con le cure domiciliari fatte precocemente e coi farmaci giusti. E senza migliaia di effetti collaterali gravi.

Fonte: Paolo Gulisano

49 Commenti

  • Riki
    15 Marzo 2021

    Ora dicono “sacrificare alcuni per la comunitá” orrore cinico. Prima dissero: sacrificare la comunitá per salvare gli anziani. Se la girano come vogliono. La moglie del morto di Biella ha detto che era in buona salute ma, bisogna credere nel vax. Dissonanza cognitiva 100% – esci e vedi le coppie a braccetto con mascherina (in casa non la tengono). Tutti mascherati, in bici…in auto soli. Fantahorror puro. Da vomito

    • atlas
      15 Marzo 2021

      ma non hai ancora capito che la STRAGRANDE maggioranza di italiani e duosiciliani sono delle pecore democratiche di merda ? Oppure rassegnati al sistema che li ha ingabbiati ? Ciò perchè deboli spiritualmente e intellettualmente, e non si sono formati ideologicamente e politicamente, perversi d’animo. Merda da cui liberare il cesso, de-formati

      la Famiglia è il primo nucleo sociale. Ebbene, hanno fatto ‘regole’ e propaganda, tecniche e antireligiose, per cui si vede che non passa giorno in cui non c’è un uomo che uccide moglie e figli e poi, o si suicida o va in galera a vita; e preferisce andare in carcere tutta la vita piuttosto che dargliela vinta. Sarà così anche per queste nuove ‘regole’ ? Potrebbe essere, perchè solo alla morte non c’è rimedio. E finchè iniziano a morire collaborazionisti della milizia, la truppa, mi può stare anche bene. Potrebbero esserci delle defezioni, insubordinazioni, perchè sono pecore anche loro. E quando iniziano a morire aprono anche loro la bocca pachidermicamente fra uno sbadiglio e l’altro. Cosa succederà ? Nulla, c’è l’eurogendfor pronta in tutta Europa. Avevano previsto anche questo

  • serpe
    15 Marzo 2021

    Quando uno va dal “dottore” come se andasse dal meccanico, deve valutare che il dottor sia un bravo meccanico. E cosa fa il bravo meccanico ? Fa un’indagine sulla causa. Non si limita a fare delle iniezioni alla macchina!!

    • Riki
      15 Marzo 2021

      Mezzo mondo é così, specialmente Europa e paesi anglosassoni

    • atlas
      17 Marzo 2021

      UN VERO MEDICO NON FA PAURA AL PAZIENTE, LO TRANQUILLIZZA

      CHI TERRORIZZA FA PARTE DI UNA COSPIRAZIONE

  • giorgio
    15 Marzo 2021

    Sacrificare le vite dei singoli a vantaggio (vero o presunto) della comunità ?
    Una tale aberrante teoria e pratica richiede una risposta armata ……

    • Arditi, a difesa del confine
      15 Marzo 2021

      non serve sprecare le pallottole per gentaglia tipo speranza, burioni, galli e compagnia bella
      in Italia ci sono tanti bei lampioni disponibili…

      le pallottole risparmiamole per quelli di bruxelles

  • Sandro
    15 Marzo 2021

    Ma che vaccino avariato! Sono gli infermieri e i medici che non sanno fare le iniezioni. Infatti sia l’infermiere che il medico che “possono aver provocato” per imperizia il decesso del militare, stanno sotto inchiesta. Risulta, ora, che i medici volontari chiamati a “marchiare il bestiame” sono in “vigile ritirata”.

    • Riki
      15 Marzo 2021

      Per deduzione penserei che i criminali hanno messo a punto un vax killer che colpisce alcuni soggetti a caso (con risposta immunitaria di un certo tipo) – e/o non tutti i lotti sono uguali; alcuni sono più deleteri. Poi quando i vaccinati infetteranno altri non vaccinati, aumenteranno malati e i morti. Tutto é stato architettato con una sequenza programmata. E poi ovviamente arriveranno altri virus…e la psyop non terminerà più. Il fine dei banchieri é la depopulation.

      • Arditi, a difesa del confine
        17 Marzo 2021

        questa storia del depopolamento non la capisco, perchè si dovrebbe colpire l’Europa che è un continente vecchio che invecchia sempre di più già di suo quando se si volesse davvero procedere al depopolamento mondiale si dovrebbero colpire : India, Cina, Indonesia e Africa ?

        Ah, comunque ieri 16 marzo 2020 nel mondo sono morte 6000 (seimila) persone per corona
        Seimila eh, su 7 miliardi e passa di persone.
        Il calcolo dello zero virgola zero zero zero lo lascio fare a qualcun altro.

        • atlas
          17 Marzo 2021

          l’Europa ha generato Fascismo e Nazional Socialismo, e i nemici si vogliono vendicare

          Roma è al centro del mondo tecnico/politico, gli altri come cervello hanno una patata

          la nuova alleanza di giudei e Cina è quella con Gog e Magog

    • atlas
      16 Marzo 2021

      sospeso AstraZeneca. Questo vuol dire che gli altri sono elisir di lunga vita ? Intanto il terzo mondo si vaccina con lo Sputnik V russo. Saranno anche terzo mondo ma non sono pecore pasquali

      ‘mi sono appena vaccinata e sto benissimo’

      sorridente in tv e con i militari alle spalle. Che gente di merda. Vaccinatevi, che anche il papa oggi non benedice chi se lo prende in culo

  • Niko
    15 Marzo 2021

    “E se i fatti contraddicono queste tesi, tanto peggio per i fatti, come diceva Lenin”…

    invece,
    alla CETTO LA QUALUNQUE (nostri politici per intenderci, diranno):

    “‘NDA ‘U CULU A’ I FATTI !!! CAZZU CAZZU, IU, IU”

  • nicholas
    15 Marzo 2021

    Appena i morti saranno tantissimi , non so come riusciranno a coprire le notizie.
    Intanto, l’Ansa annuncia un’ altro docente morto :
    https://www.ansa.it/emiliaromagna/notizie/2021/03/14/prof-muore-a-10-giorni-da-vaccino-inchiesta-a-bologna_8e1c305e-73e9-43af-af8c-5fe8bc40a7d4.html

  • Nicolas
    15 Marzo 2021

    La cosa che nessuno dice è che la vaccinazione di massa in piena pandemia seleziona varianti più infettive e letali del virus….. propio come nell’antibiotico resistenza in cui l’uso massiccio di antibiotici finisce per selezionare ceppi batteri sempre più resistenti e letali. Lo stesso avviene con i virus… per cui questo spiega, al netto della propaganda di regime mendace, perché con l’avvio della vaccinazione di massa sia comparse varianti più infettive di Covid con un aumento esponenziale dei contagiati e dei morti. Anche in Israele annetto della disinformazione di Stato vi è stato un notevole aumento dei morti e un abbassamento drammatico delle persone che rischiano di morire per l’infezione. Se i vaccinati sono pericolosi nel senso che diventano come dei diffusori di varianti virali sempre più aggressive e letali nei confronti specie dei non vaccinati allora mi faccio promotore della campagna: se conosci un vaccinato lo eviti!!!

  • mario
    15 Marzo 2021

    unico vaccino valido……………sputnik russo
    ma questi porci di ebrei sionisti anglo americani non vogliono

  • Sandro
    15 Marzo 2021

    Questo governo incomincia a piacermi. Nel bene e nel male il “metterci la faccia” è sempre da ammirare. Ho sempre sostenuto che ho vissuto per decenni nella più becera delle dittature. Becera in quanto, diversamente da quelle di tutto rispetto che si presentano come tali si è sempre nascosta dietro mentite spoglie. Ora, almeno, sai quello che ti spetta e comportarti di conseguenza, senza perder tempo e danaro ne tribunali.

    • atlas
      15 Marzo 2021

      prendo atto che gli antifascisti sono tanti, tantissimi. Anche in/e questa redazione: difatti agli antifascisti piace il generale da Fazio che dice che chiunque passi va vaccinato, magari col supporto dell’eurogendfor. E non c’è nessun art.lo critico. Chi tace giace

      spoglie mentite o smentite deve passare la nottata

  • Farouq
    16 Marzo 2021

    Tra non molto ci sarà la strage del gregge e non l’immunità

    • atlas
      16 Marzo 2021

      mi dice la mia amica informatica che nei computer esistono gli antivirus perché qualcuno immette i virus. Non esclude che chi venda gli antivirus sia anche colui che immette i virus

      • Mardunolbo
        17 Marzo 2021

        storia vecchia Atlas, seppur verissima !
        Chi vuole informarsi ulteriormente vada su “gospa news” (aldilà del nome che aborro-gospa-) e capirà ancor meglio senza stare a digitare all’impazza sulla tastiera per lasciare la sua cacchina di riconoscimento…

        • Kaius
          17 Marzo 2021

          Mardunolbo….
          Ho provato a cercare Gospa News e si parlava di “femminicidio”…..
          Non di omicidi ma di FEMMINICIDI.
          Quel sito non ha nulla di cristiano,altra branca massonica sinistra,femminista e satanista

          • Sandro
            17 Marzo 2021

            “Non di omicidi ma di FEMMINICIDI” “Quel sito non ha nulla di cristiano,….” No, ha qualcosa di cristiano, solo in parte, e in modo distorto. Il demente che ha partorito o meglio abortito il termine “femminicidio” per distinguerlo da omicidio, oltre che demente è un miserabile, nella migliore delle ipotesi, che vive speculando sulla povertà intellettuale di molti. Omicidio, non serve spiegarlo, ma vista la distrazione imperante, non vuol dire altro che uccisione di un essere umano. Cosa è la femmina dell’uomo se non un essere umano? Appartenente alla specie umana?

            Dunque, perché fare distinzione se non per generare l’odio fra sessi e far denaro grazie alle tensioni che genera?

            Accetto la distinzione che si esercita nei sessi solo nel cristianesimo, anche se faccio fatica a comprenderla. Gesù di Nazareth oltre a non includere donne tra i suoi collaboratori (discepoli), ha mantenuto una APPARENTE fredda distanza persino con sua madre , mai nominandola tale, ma sempre “donna”. “Donna, ecco tuo figlio”

          • Kaius
            17 Marzo 2021

            Ciò che è cristiano è veritiero.
            Ciò che non lo è…è satanico.
            Dai termini utilizzati da quel portale sembra che appartenga alla seconda categoria.
            Cristo considerava molto le donne,dava a loro il loro ruolo nel mondo.
            Io non affosserei la femmina perché maschi e femmine viaggiano di pari passo,se uno manca purtroppo manca anche l altro.

  • Teoclimeno
    16 Marzo 2021

    I “benpensanti” del Bel Paese viaggiano con la narrativa del buon Dio che ci ama da lassù, e il buon medico che ci cura quaggiù. Al Padreterno, visto come tratta i suoi figli, gli andrebbe tolta la patria potestà. Mentre la stragrande maggioranza dei medici andrebbero processati per strage.

    • Sandro
      16 Marzo 2021

      Ahiiiaiaiiii!!! Teoclimeno, hai taccato un tasto moto sensibile. Profani come noi non possono permettersi di farlo, ma che dico, neppure di poggiare lo sguardo, al tasto. Questa è roba di alta teologia – studio del pensiero di Dio – in altre parole “studio dell’inafferrabile”. Chi io sappia il Padreterno non può intervenire sugli eventi terreni per non interferire sul dono del “libero arbitrio”. Si perché se qualcosa va storto si può incolparlo per tal motivo. Ma il discorso si fa lungo. LUI vuol sapere come va a finire per poi giudicare ciò che già conosce prima ancora che si verificassero gli eventi, prima ancora del Big Bang, essendo onnisciente. Ai profani appare un non senso, non di certo però a chi ha studiato il “carattere” di Dio e comprendere Dio è riservato a pochi eletti; io – posso dire noi? – non sono tra di questi.

      • Teoclimeno
        17 Marzo 2021

        Egregio Signor SANDRO, è vero: “il discorso si fa lungo” e dobbiamo farla breve. I templi e le chiese, così come i loro dei di turno, sono la massima espressione della stupidità umana. Gli dei sono tutti falsi e bugiardi, ma l’inganno meglio riuscito delle oligarchie dominanti, siano esse religiose o politiche, è la favoletta del libero arbitrio, data in pasto quotidianamente ai creduloni, per perpetuare sine die l’ingiustizia sociale. La verità è che non lo sa nessuno da dove veniamo cosa ci facciamo sulla Terra e dove andremo. Esiste invece il destino, o se preferisce esistono le circostanze, che non determiniamo noi, ma che condizionano tutta la nostra esistenza. Insomma, il Fato regna sovrano sugli uomini. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

        • Tomaso_Paine
          17 Marzo 2021

          Il crollo della mente bicamerale e l’origine della coscienza, saggio di Julian Jaynes

    • Mardunolbo
      17 Marzo 2021

      ecco un altro che ha lasciato la sua cacchina di riconoscimento e di riconoscenza per Colui che l’ha lasciato nascere dalle viscere di donna.
      tanti cordiali saluti teoclimenidi (fatti col bus del cul)

      • Teoclimeno
        17 Marzo 2021

        Egregio Signor MERDUNOLBO, Lei è un simpatico Cagone: é riuscito a strapparmi un sorriso! Tanti cari saluti fecali. TEOCLIMENO

  • Ali Ağca
    16 Marzo 2021

    Gli italiani pensanti si uniscano con gli afroislamici per sovvertire questa dittatura che sfrutta i deboli!!!

  • atlas
    16 Marzo 2021

    IL GIOCATTOLO SI E’ ROTTO

    la giornata di ieri è stata cruciale per la questione vaccini. In mattinata si era diffusa la notizia che il Piemonte aveva sospeso un altro lotto di AstraZeneca, dopo la morte del professore di musica di Biella.

    Alle tre del pomeriggio la Germania ha annunciato che sospendeva l’uso di AstraZeneca in tutto il territorio nazionale. Due ore dopo la Francia faceva lo stesso annuncio. Alle sei di sera anche quì si annunciava la sospensione in tutto il territorio, è in chiusura di giornata si accodava anche la Spagna.

    Ora sono tutti in attesa del fatidico “verdetto” che la EMA dovrà emettere il prossimo giovedì, nel quale ci diranno se AstraZeneca può tornare ad essere utilizzato oppure no. Ma qualunque sia questo verdetto, ormai il giocattolo si è rotto.

    Il meraviglioso giocattolo creato dalla propaganda di Big Pharma, che ci raccontava come i vaccini possano essere la soluzione a qualunque male, ha cominciato ad incrinarsi.

    Ormai la gente ha capito: i vaccini possono essere pericolosi. E questo comporterà, purtroppo, un furibondo irrigidimento delle strategie pro-vax, perchè ovviamente nessuno vuole rinunciare alla gallina dalla uova d’oro. Ciò che non è stato accettato per vie naturali, si cercherà di farlo accettare con l’obbligo, con il ricatto sempre più esasperato, e con un martellamento ancora più accanito della propaganda.

    Già oggi Facebook ha annunciato che aggiungeranno, ad ogni post che parla di vaccini, una dicitura che ci ricorda che “i vaccini vengono sottoposti a una lunga serie di test per garantire la sicurezza prima di essere messi in commercio”.

    Curiosa forma di propaganda, proprio nel momento in cui la grande certezza inizia a barcollare.

    In TV ci seppelliranno di esperti e virologi che ci raccontano come la sicurezza sia assoluta, e come chi non si fida sia un Neanderthal nemico della scienza. Ma tutto questo non farà che aumentare la diffidenza della gente, che capisce intuitivamente come questa propaganda sia in realtà frutto della disperazione.

    Sarà una battaglia durissima, perchè le armi per comunicare le hanno in mano tutte loro. Dalla nostra parte rimane solo il buon senso della gente. Ma io penso che alla fine sarà quest’ultimo a prevalere. Massimo Mazzucco

    • Tomaso_Paine
      17 Marzo 2021

      Grazie molto per questo, Atlas. Conosco Mazzucco per la sua eccellente analisi dell’11 settembre 2001. Grazie ancora per aver fornito questo suo testo.

  • antonio
    16 Marzo 2021

    i fabbricanti di virus fabbricano poi tamponi e quindi vaccini
    l’ occidente per bloccare il crollo dell’ economia ladra e fasulla degli schiavisti parassiti anglicani papisti ed ebreii ha creato il covid come del resto tutti i virus che girano dal 1917 ( spagnola ) con il tentativo di bloccare la Belt Road Cinese che avrebbe inghiottito l’ Europa
    ma tutto questa truffa del Cvid non cambierà la storia dei falsi e ladroni delle civiltaà giudaico cristicole ?
    non puoi mentire all’ infinito, alla fine finisci nella mrd da cui vieni

  • Eugenio Orso
    16 Marzo 2021

    Non si passa dalla medicina fondata sulla persona alla medicina fondata sulla collettività, come si sotiene nell’articolo, perché è molto peggio di così.
    Sostengo da tempo che il virus-arma biologica è stato l’antefatto, mentre il vaccino – quello us-occidentaloide ovviamente, con il quale si vaccina in Italia – potrà essere la vera e propria arma biologica per colpire le popolazioni e ridurne drasticamente il numero.
    Il vaccino è il secondo “sciame” di attacco, forse quello decisivo.
    E’ molto sempòlice da comprendere, perché chi ha ordinato l’uso dell’arma covid – cioé l’élite finanz-globalista giudaica, senza alcun dubbio – controlla, oltre ai “laboratori di ricerca”, anche big pharma per intero e i governicchi collaborazionisti us-europoidi, retti da collaborazionisti come quello italiano.
    Questo controllo totale, prostitute mediatiche comprese, consente di realizzare il piano elitista senza troppi intoppi …
    La vicenda astrazeneca si risolverà con la vittoria … del vaccino-arma batteriologica, se pensiamo cos’è l’ema che deve decidere e chi la controlla.
    Sic et simpliciter.

    Cari saluti

  • Farouq
    16 Marzo 2021

    Presto arriverà la strage del gregge mammifero umano

    Incredibile come usano il termine gregge con naturalezza!

    • atlas
      17 Marzo 2021

      Ramadhan si avvicina (e la Tunisia si allontana, per me. Mi sa che ho chiuso, ognuno sarà destinato/costretto a vivere e combattere per la sua terra e Nazione)

      sei fortunato ad essere egiziano e ad essertene andato in tempo

      questa è la vera Scienza (che non è per tutti), non le porcate wahhabite e salafite: cosa succederà nella tomba (una volta mi hai postato storia Siciliana, ricambio)

      https://www.facebook.com/Falyafrahou/videos/742792739715274

  • Eugenio Orso
    16 Marzo 2021

    Sembra che l’ema (agenzia europea per i medicinali, o veleni elitisti, come dir si voglia) sia intenzionata a sdoganare la merda killer astrazeneca …
    Come dicevo prima nel commento, a chi risponde l’ema?
    Ovviamente agli stessi che hanno pianificato l’uso delle armi biologico/batteriologiche covid e vaccino.

    Cari saluti

    • atlas
      17 Marzo 2021

      dalla tv s’impara che i rischi sono inferiori ai vantaggi. E se muore vostro padre chissenefrega. Questi è così che ragionano

  • giorgio
    17 Marzo 2021

    Ai liberaldemocratici antifascisti ora piacciono i generali ….. hanno gettato la maschera …. non sanno che pesci pigliare ….. mio nonno avrebbe detto “non c’è più religione” …. mentre Mao direbbe nuovamente la frase mutuata da Confucio: “Grande è la confusione sotto il cielo quindi la situazione è eccellente” …..
    Applicata alle vicende attuali la vedo come un auspicio che siamo vicini alla resa dei conti ….. tra liberalglobalisti e tutti gli altri ….

  • Eugenio Orso
    17 Marzo 2021

    Che il veleno astrazenenca fosse rimesso in circolazione, in Europa occidentale, per assecondare il piano elitista lo davo per scontato.
    Infatti, ci siamo.
    da SPUTNIK (ex Voce della Russia):

    https://it.sputniknews.com/italia/2021031610274918-astrazeneca-telefonata-draghi-macron-la-vaccinazione-riparte-subito-se-ce-il-via-libera-dellema/

    “AstraZeneca, telefonata Draghi-Macron: la vaccinazione riparte subito se c’è il via libera dell’Ema

    Atteso per giovedì il parere dell’agenzia europea del farmaco al termine dell’analisi sui casi sospetti di trombosi registrati in diversi paesi europei, che hanno poi portato alla sospensione della campagna di immunizzazione con il vaccino AstraZeneca.

    “Oggi il Presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, hanno avuto uno scambio di vedute sulla decisione presa in molti paesi europei, tra cui l’Italia e la Francia, di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca”, si afferma in una nota di Palazzo Chigi.

    I due leader hanno ribadito che la sospensione della campagna di vaccinazione con il vaccino AstraZeneca è “una misura temporanea e cautelativa che durerà fino a giovedì 18 marzo, in attesa della conclusione dell’analisi supplementare condotta dall’Agenzia Europea per i Medicinali”.
    “Incoraggianti le dichiarazioni preliminari dell’Ema”

    [ …continua …]”

    Cari saluti

  • Sandro
    17 Marzo 2021

    Con il rispetto dovuto per chi non c’è più, covid o non covid, e soprattutto ai i propri cari che sono i veri danneggiati (chi non esiste non può esserlo), noto un fenomeno curioso che dà da pensare.

    Seguo il giornalmente il bollettino di guerra, perché di guerra si tratta, l’unico che, al di là dei tamponi e contagi facilmente manovrabili, dà il polso della situazione. Bene, anzi no, ma da tempo quelli che “se ne vanno”, meglio dire “che vengono mandati via”, risultano all’incirca, in numero, intorno ai 260/360 al giorno.

    Solo due giorni dopo che la gente ha iniziato ad essere perplessa alla vaccinazione per via dei deceduti (per caso!) dopo aver assaporato il “ nuovo programma genetico” , i decessi sono “schizzati” a oltre 550. Chissà se c’è stato qualcuno che “si è sacrificato” volontariamente per incoraggiare al vaccino i resistenti?

  • Mardunolbo
    17 Marzo 2021

    forse ultimo commento il mio alla fine della lunga lista qui….non so !
    Comunque se nessuno riesce ancora a capire che medici come Paolo Gulisano sono credenti cattolici e quindi indenni dall’ateismo di stato (laicismo per i buonisti), quindi ancora con una coscienza che risponde all’Assoluto, allora si tengano livore,incomprensione, odio antireligioso e proseguano fino alla vaccinazione piena, completa e forzata. Non li rimpiangerò, perchè Quello lassù sta cominciando la mietitura tra loglio e grano ! Tanti auguri di comprendere e cominciare a credere prima del peggio che deve ancora arrivare…
    “allora vi insulteranno e vi condanneranno dicendo ogni cosa spregevole contro di voi (cristiani credenti e cattolici)…” Leggetevi anche “gospa news” e “blondet e friends”, anche “altreinfo.org” aggiungono anche loro qualcosa. Comunque grazie a Luciano Lago che pubblica articolo di Paolo Gulisano , medico cattolico (tra i pochissimi rimasti, tra cui anche il sottoscritto)

    • atlas
      17 Marzo 2021

      Paolo Gulisano o meno importante è convergere in qualcosa di positivo, anche se per te quelli come me sono destinati all’inferno perpetuo perchè credono che Gesù non sia dio (o che dio non sia il terzo di 3)

      ma andiamo avanti, non c’è solo Paolo Gulisano a filosofeggiare, cmq apprezzabile

      l’evento pandemico ed il nuovo (dis)ordine

      ogni ordine ha la propria origine in un insieme di credenze e di eventi che lo fondano; in quanto tali, essi sono sottratti alla messa in discussione e alla critica, perché istituiscono il nuovo campo della razionalità all’interno di cui, esclusivamente, può darsi il discorso. Possiamo pertanto dedurre due cose. Innanzitutto, ogni ordine si regge su delle fondamenta che non sono razionali, e i motivi per cui esse sono assunte non sono argomentabili. Inoltre, quando osserviamo il coagularsi di una serie di credenze e di istanze non razionali che vanno ad organizzarsi in un sistema di senso, stiamo assistendo all’istituzione di un nuovo ordine, il quale apparirà tanto più incomprensibile – per non dire assurdo – quanto più si distinguerà dal precedente.

      Il nuovo ordine alla cui nascita stiamo assistendo, appare irrazionale solo perché su di esso ci stiamo interrogando utilizzando categorie obsolete, ossia quelle del mondo a cui apparteniamo. Chiediamo ragione, inoltre, di fatti che propriamente non sono storici ma fondativi, pertanto non appellabili. La cosa non è facile da accettare, ma prima se ne prenderà atto e prima si riuscirà ad organizzare una critica efficace. E’ innegabile che ormai l’evento pandemico abbia assunto una dimensione mitologica, ossia il suo accadere sia relegato in un tempo che istituisce e fonda il senso, su una base non più storica ma ormai simbolica e, per molti versi, religiosa. Attenzione: qui non stiamo parlando della realtà o meno dei fatti in questione, che non è a tema, ma del modo in cui questi fatti vengono elaborati e “funzionano” all’interno di una cultura. Non conta neppure che tali fatti ci siano più o meno prossimi dal punto di vista cronologico; conta piuttosto la posizione virtuale in cui si situa l’osservatore e il modo in cui, chi li valuta, decide di prenderli in considerazione.

      L’evento pandemico, che è l’evento mitico fondativo del nuovo ordine, appare ormai un dato di fatto indiscutibile: esso è interamente sottratto alla critica, o meglio, la critica è nei suoi riguardi ininfluente, e costituisce il punto zero di una nuova civiltà che alle sue conseguenze si deve adeguare, così come deve conformarsi agli imperativi delle nuove gerarchie che legittima.

      Se per religione si intende un insieme di credenze e di riti che uniscono una civiltà tanto orizzontalmente, ossia come compagine sociale, che verticalmente, ovvero con ciò che la trascende e le conferisce un senso, possiamo asserire di trovarci attualmente in un ambiente intimamente intriso di elementi e suggestioni pseudo-religiosi.

      Finché non riconosceremo i motivi della costitutiva irrazionalità dello spazio che si va conformando, continueremo a stupirci e ad indignarci dei riti, dei simboli, delle tavole della legge che ci vengono imposti, senza comprenderne le ragioni e le dinamiche intrinseche.

      E’ così questa modernità – ormai post, ossia superata da sé stessa – la quale si è da sempre autorappresentata come il trionfo della ragione sul dispotismo di antiche gerarchie che si ordinavano al sacro, si palesa ancora una volta come la parodia di quei mondi che disconosce, ma di cui afferma l’intima legittimità nell’atto stesso di rinnegarli. L’uomo è da sempre sé medesimo: necessita del sacro come dell’aria che respira, e quando se ne priva per millantata raggiunta maturità, è costretto a produrselo in vitro.

      testo per la rivista “il primato nazionale” di Febbraio 2021

      • Mardunolbo
        18 Marzo 2021

        Appunto ! Chi crede di essere ateo si forgia dei tanto per credere a qualcosa. E spesso sono uomini deificati (Mao, Lenin, Marx, Hitler, Churchill…..)

Inserisci un Commento