USA-Russia: smettila di giocare con il fuoco!

L’americano Ron Paul è critico nei confronti della politica degli Stati Uniti e dei suoi due maggiori partiti nei confronti della Russia. Trascinando la Russia nel fango, la politica americana sta letteralmente giocando con il fuoco. Se continuiamo ad alimentarlo, potrebbe scoppiare una guerra nucleare.
L’agitazione contro la Russia riguarda l’Ucraina orientale. Dice Ron Paul: “ In questo caso rischiamo la distruzione totale a causa della domanda su chi dovrebbe governare l’Ucraina orientale! Abbiamo mai rischiato così tanto per così poco? »
17 gennaio 2022 Ron Paul, il famoso politico, medico e scrittore americano, commenta il comportamento rischioso della politica americana e quella dei due maggiori partiti, i Repubblicani e i Democratici. Praticando quello che viene chiamato il “linciaggio mediatico” della Russia, stiamo letteralmente giocando con il fuoco, che potrebbe benissimo trasformarsi in guerra. Nel gergo di oggi, il “linciaggio mediatico” della Russia significa “trascinare la Russia nel fango”.

La critica di Ron Paul si concentra sulla politica statunitense, che ha messo alla berlina il comportamento e le preoccupazioni della Russia nei confronti dell’Ucraina; soprattutto perché lei stessa ha le mani sporche quando si tratta di paesi occupanti. Di recente e in diverse occasioni, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha assicurato il suo “incrollabile sostegno” all’Ucraina.
Pensare che questo li faccia apparire “duri” e “filoamericani”, a Washington entrambe le parti stanno attivamente trascinando la Russia nel fango.

Tuttavia, mentre i politici repubblicani e democratici competono con quelle che dicono essere minacce “sicure” da parte della Russia, loro stanno amplificando il rischio di provocare una guerra nucleare distruttiva. È tutto divertimento e giochi finché i missili non iniziano a volare. Rischieremmo quindi la distruzione totale a causa della questione di chi dovrebbe governare l’Ucraina orientale!

fonte: Kla.TV

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti
  • Padova
    Inserito alle 17:56h, 02 Febbraio Rispondi

    Per fortuna esistono ancora persone di buon senso

  • Giorgio
    Inserito alle 18:35h, 02 Febbraio Rispondi

    Gli Usa hanno circa 350 milioni di abitanti ……
    esisteranno almeno un paio di persone sagge in quella merda di stato ??????

  • eusebio
    Inserito alle 19:57h, 02 Febbraio Rispondi

    Gli USA hanno enormi gatte da pelare a casa loro, e vanno a rischiare una guerra atomica per difendere un paese in via di spopolamento che ha la metà del PIL del Bangla Desh e un PIL pro capite inferiore a quello della Namibia.
    Gli stessi USA nelle ultime ore hanno visto il debito pubblico superare i 30 trilioni di dollari, con l’inflazione quasi a due cifre la protesta dei camionisti canadesi, causata dall’obbligo vaccinale imposto loro dal folle premier sorosiano Trudeau, sta bloccando l’importazione delle forniture alimentari canadesi agli USA, il deficit commerciale del 2021 di oltre 1000 miliardi di dollari è all’origine del gigantesco attivo commerciale cinese di circa 700 miliardi di dollari.
    Il mancato aumento dei tassi di interesse, fermi a zero, e la politica di acquisto di titoli di stato e azioni da parte della banca centrale non ha rilanciato l’economia americana ma attraverso le esportazioni verso gli USA quella cinese, e quando tra poche settimane la FED dovrà alzare i tassi di interesse e cessare gli stimoli all’economia il paese oltre che con l’inflazione a due cifre si troverà in stagnazione se non recessione.
    I disordini canadesi potrebbero passare il confine e segnare la fine politica degli speculatori globalisti liberali del deindustrializzato e iperindebitato occidente collettivo.

  • Valerio T.
    Inserito alle 20:06h, 02 Febbraio Rispondi

    Certo che ci vuole una bella dose di ironia nel far finta di non vedere che l’Ucraina è vittima di una aggressione dal 2014 e contemporaneamente giocarsi a dadi chi dovrebbe andare a governarla. Una cosa è certa, la partita per i russi sarà sanguinosissima.

    • Hannibal7
      Inserito alle 06:04h, 03 Febbraio Rispondi

      Questa volta hai ragione Valerio
      L’ Ucraina è vittima dell’aggressione USA/NATO
      Apri gli occhi tu…….
      Dasvidania ciccio

Inserisci un Commento