URGENTE: un tentativo di sfondare il confine della Federazione Russa dall’Ucraina, ci sono vittime

placeholder


СРОЧНО: Попытка прорыва границы РФ со стороны Украины, есть жертвы | Русская весна

L’FSB della Federazione Russa riferisce che oggi, 4 dicembre, tre ignoti armati hanno tentato di sfondare il confine di stato della Federazione Russa dall’Ucraina.

C’è stato uno scontro a fuoco, a seguito del quale uno degli aggressori è stato ucciso. Due sono scomparsi.

Nel messaggio del dipartimento si specifica che hanno cercato di sfondare il confine nella sezione della direzione del confine dell’FSB della Russia nelle regioni di Belgorod e Voronezh. Dal lato dell’Ucraina, questa è la regione di Kharkov.

Un distaccamento di frontiera è entrato in una sparatoria con gli intrusi.

“Quando i militari della sicurezza hanno cercato di arrestare i trasgressori, questi hanno opposto resistenza armata. A seguito del fuoco di risposta, uno di loro ha ricevuto ferite incompatibili con la vita, due di loro sono fuggiti nel territorio dell’Ucraina “, ha detto il ministero in un comunicato ufficiale.

Militari russi su confine ucraino

URGENTE: drone UAV abbattuto, combattenti DPR (Donbass) uccisi


СРОЧНО: Сбит беспилотник ВСУ, погибли бойцы ДНР | Русская весна
La redazione di Russkaya Vesna ha ricevuto il testo di un comunicato di emergenza dal dipartimento di polizia popolare della DPR (Repubblica di Donetsk)
“Gli invasori ucraini hanno di nuovo violato gravemente il cessate il fuoco ed hanno aperto il fuoco sulla nostra Repubblica.
Oggi, i punitori della 36a Brigata Marina del criminale di guerra Gnatov hanno aperto il fuoco con mortai da 120 mm, sparando 12 mine contro le nostre posizioni nell’area del villaggio di Leninskoye.
I miliziani ucraini hanno effettuato le regolazioni del fuoco utilizzando un UAV (drone), che è stato distrutto dalle nostre unità di difesa aerea.

Postazione morati ucraini

L’attività di fuoco del nemico è stata soppressa da una controrisposta adeguata. Le perdite dei nemici vengono specificate.
Siamo spiacenti di informarvi che a seguito dei bombardamenti nemici, due dei nostri difensori hanno ricevuto ferite incompatibili con la vita. Esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime.
L’obiettivo principale dei militanti ucraini, che hanno aperto il fuoco mirato sui nostri osservatori della situazione, era quello di ottenere la morte dei difensori della Repubblica.
Secondo le nostre informazioni, un gruppo di giornalisti era sulle postazioni ucraine durante la provocazione. Siamo fiduciosi che il fatto di bombardamenti da parte delle Forze Armate dell’Ucraina sarà nascosto agli ambasciatori di Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia e Polonia giunti a Mariupol dai rappresentanti del JCCC dell’Ucraina.

Chiediamo agli osservatori internazionali e alla comunità mondiale di registrare un altro fatto di grave violazione del cessate il fuoco, di costringere la leadership politico-militare dell’Ucraina a rispettare gli accordi di Minsk e di sollevare la questione della stabilizzazione della situazione nel Donbas durante la riunione odierna del Consiglio dei ministri dell’OSCE.

Fonte: Rusvesna.su

Traduzione e sintesi: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus