URGENTE – Un duro colpo alla striscia di Gaza: Colpito e abbattuto un grattacielo di 13 piani


Come risultato dell’impatto, un edificio residenziale di 13 piani è crollato.

Non si conosce ancora il numero delle vittime.

Secondo il canale Voenny Obozrevatel Telegram, prima dell’attacco, le guardie di sicurezza dell’edificio erano state informate per telefono della necessità di evacuare d’urgenza le persone.

Il grattacielo era un condominio civile di appartamenti dove risiedevano decine di famiglie palestinesi.

I bombardamenti dell’aviazione israeliana sono proseguiti per tutta la giornata.

Fonte: https://rusvesna.su/news/1620755109

6 Commenti
  • Monk
    Inserito alle 23:01h, 11 Maggio Rispondi

    1981. L’allora primo ministro Menahem Begin, ammette la volontaria distruzione delle
    infrastrutture civili palestinesi per mano dell’esercito di Tel Aviv con relative vittime: “… ci sono
    state ripetute azioni di rappresaglia contro le popolazioni civili arabe; l’aviazione (israeliana) li
    ha colpiti; il danno fu mirato a strutture come i canali, i ponti e i trasporti”.

    • kimda
      Inserito alle 00:20h, 12 Maggio Rispondi

      interessante, grazie per aver condiviso, ricambio se può interessarti questo articolo di Alastair Crooke sempre in tema: https://mondediplo.com/2009/02/05iran

    • Giorgio
      Inserito alle 08:52h, 12 Maggio Rispondi

      Moni Ovadia è l’eccezione che conferma la regola ……

      • atlas
        Inserito alle 23:27h, 12 Maggio Rispondi

        Moni Ovadia lo conobbi di persona ormai più di 15 anni fa: è persona con cui si può interloquire civilmente ma mai fidarsi; è giudeo

  • antonio
    Inserito alle 11:04h, 12 Maggio Rispondi

    crimini contro l’ umanità, Yahweh li disperderà per altri 2000 anni

Inserisci un Commento