URGENTE: le forze armate ucraine infliggono attacchi di artiglieria alla DPR


URGENTE: le forze armate ucraine infliggono attacchi di artiglieria a DPR Questa mattina, gli invasori ucraini hanno effettuato attacchi di artiglieria sul territorio della Repubblica popolare di Donetsk.

Sotto il fuoco, Yasinovataya e il villaggio di Mineralnoe nella regione di Yasinovatsky – vengono colpiti dall’artiglieria di calibro 152-mm.
Non si sa nulla della distruzione del patrimonio abitativo o delle infrastrutture, così come delle vittime e dei feriti.
Il russo Vesna continua a monitorare la situazione.
Le forze armate ucraine stanno schierando con urgenza una cinquantina di carri armati, cannoni semoventi e MLRS nel Donbass

Le forze armate dell’Ucraina stanno rapidamente dispiegando veicoli corazzati e artiglieria nel Donbass, preparandosi a catturare il DPR entro la fine dell’anno.

Sullo sfondo dell’inizio di feroci scontri tra le forze della DPR e della LPR da un lato e le forze armate dell’Ucraina dall’altro, l’agenzia di informazione e stampa Avia.pro ha avuto filmati unici su cui è possibile vedere almeno due treni diretti verso il Donbass trasportano una cinquantina di carri armati, diverse decine di unità di cannoni e artiglieria missilistica, oltre a veicoli corazzati leggeri. Dato che l’assalto alla DPR è già iniziato, l’Ucraina si prepara a lanciare un’operazione di terra, utilizzando le sue forze corazzate.
È noto che un treno con carri armati e artiglieria è stato avvistato nella zona di Slavyansk, e il secondo vicino a Saint, mentre entrambi i treni si stavano dirigendo verso Donbass.

carri armati ucraini

Dato che attualmente si stanno osservando battaglie attive nella parte meridionale della DPR, sembra probabile che le forze armate ucraine lanceranno un attacco su larga scala in quest’area, che è almeno meno protetta dalla DPR.

È noto che le formazioni delle forze armate dell’Ucraina sono riuscite a impadronirsi dell’insediamento di Staromaryevka, con l’intenzione in tal modo di fornire un punto d’appoggio per le forze principali, mentre ci sono informazioni che le forze della DPR sono state ancora più respinte sotto gli attacchi delle formazioni dell’Ucraina .

Fonti: Rusvesna.ru
Подробнее на: https://avia.pro/news/vsu-srochno-perebrasyvayut-v-donbass-okolo-polusotni-tankov-sau-i-rszo

Traduzione: Sergei Leonov

7 Commenti
  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 09:29h, 28 Ottobre Rispondi

    attaccare a inizio novembre, veramente intelligente

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 09:32h, 28 Ottobre Rispondi

      e aggiungo : molto intelligente voler attaccare partendo da artiglieria e poi usare i mezzi pesanti, ma sono rimasti alla 1GM i generali in Ucraina ?
      oggi se vuoi attaccare, si parte con l’aviazione che deve distruggere il piu’ possibile obiettivi sensibili come radar, ponti, centri di comunicazione, sistemi di contraerea,poi si passa all’artiglieria e solo dopo, sempre con copertura dell’aviazione, si passa a mettere i carri armati in movimento…

      • Giorgio
        Inserito alle 10:55h, 28 Ottobre Rispondi

        E’ vero Arditi ….. ma i servi degli anglo sionisti stanno dimostrando di avere perso la ragione …….

        • atlas
          Inserito alle 17:10h, 28 Ottobre Rispondi

          è vero. Rispetto per un’ardito illustre docente di scuola di guerra

        • atlas
          Inserito alle 14:38h, 29 Ottobre Rispondi

          dagli pure ragione Giorgio … poi ti scriverà che sei un rozzo comunista, infame e pure diabetico

      • Hannibal7
        Inserito alle 17:56h, 28 Ottobre Rispondi

        Egregio Arditi…l’aeronautica militare ucraina ha seri problemi
        Praticamente inefficiente…

        https://avia-pro.it/news/iz-vvs-ukrainy-massovo-uvolnyayutsya-lyotchiki

  • eusebio
    Inserito alle 19:27h, 28 Ottobre Rispondi

    Pare che gli ucraini siano stati obbligati a ritirarsi dal villaggio di Staromaryevka, la cui popolazione è riuscita a mettersi in salvo solo in parte, e c’è da scommettere che quelli che sono stati catturati dai banderisti ora sono in una fossa comune.
    L’impero anglosionista è alla fine, sta cercando di mettere in salvo i suoi satelliti tipo Ucraina e Taiwan una facendola entrare nella NATO dopo aver recuperato il Donbass dopo averne massacrato la popolazione, e l’altra facendola entrare almeno all’ONU, sperando di dissuadere la Cina dall’occuparla facendo sapere che sull’isola ci sono alcune centinaia di fantaccini yankee.
    Peccato che la Cina continua ad esercitare le sue possenti forze aeronavali nell’occupazione dell’isola, la quale è solo il preludio per il successivo dominio del mare da parte cinese, mentre le malandate portaerei USA vecchie pure di mezzo secolo sono in bacino a fare perenni riparazioni, la Cina tra non molto varerà la portaerei tipo 003 paragonabile alla classe USA Gerald Ford da 100000 tonnellate, con catapulte elettromagnetiche per gli aerei imbarcati.
    Ne può varare una ogni due anni, mentre sta varando un sottomarino a propulsione nucleare ogni 15 mesi.
    Il dominio globale anglosionista ormai è un lontano ricordo.

Inserisci un Commento