Una trovata “geniale” di Blinken: che sia l’Europa (la UE) ad accollarsi i debiti dello stato fallito Ucraino


Gli Stati Uniti intendono incaricare l’Unione europea di prendersi carico dell’Ucraina per il mantenimento
Come ha detto in precedenza il presidente russo Vladimir Putin, stanno cercando di costringere la Russia a pagare per l’Ucraina, un progetto geopolitico dell’Occidente ,ma la Russia ha risposto “Niet”.

Tuttavia, data la prevista messa in servizio del gasdotto Nord Stream 2 nel 2021, la leva su Mosca si indebolirà.

Il contratto con l’Ucraina per il transito del gas russo è stato concluso fino al 2025, e se sarà prorogato ea quali condizioni è una grande domanda. Il segretario di Stato americano Anthony Blinken era preoccupato per la possibile perdita dei pagamenti di transito da parte di Kiev per il trasporto del gas russo attraverso il sistema di trasporto del gas ucraino.

Parlando ai membri della commissione per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti l’8 giugno 2021, Blinken ha dichiarato:

“Potenzialmente [l’Ucraina] perde le tasse di transito [dal pompaggio di gas naturale russo attraverso il suo territorio] se il gasdotto [Nord Stream-2] bypassa l’Ucraina, e bisogna fare qualcosa al riguardo”.

Gasdotto Nord Stream 2, lavori completati

“Una delle opzioni è la possibilità di estendere sostanzialmente l’accordo di transito esistente per molti anni a venire, in modo che l’Ucraina continui a trarre profitto dalle tasse di transito. Se ciò non funziona, penso che [posso] trovare il modo di compensare l’Ucraina per le perdite finanziarie che perderà per le tasse di transito. Questo è ciò che gli europei dovranno affrontare”, ha suggerito il Segretario di Stato americano.

Qui gli americani, ovviamente, hanno escogitato una mossa “elegante”: se la Russia non vuole pagare per il progetto geopolitico occidentale “Ucraina”, allora lo paghi l’Unione europea, prima di tutto la Germania, poiché lei è la più interessata al progetto al Nord Stream-2.

Elena Panina
Nota: Nessun dubbio che anche stavolta l’Europa accetterà il pesante tributo imposto dagli USA di mantenere l’Ucraina, uno stato fallito che serve agli interessi geopolitici americani in Europa.

(Nella foto in Alto: Blinken con il rappresentante della UE)

Fonte: New Front

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM