Una trovata “geniale” di Blinken: che sia l’Europa (la UE) ad accollarsi i debiti dello stato fallito Ucraino


Gli Stati Uniti intendono incaricare l’Unione europea di prendersi carico dell’Ucraina per il mantenimento
Come ha detto in precedenza il presidente russo Vladimir Putin, stanno cercando di costringere la Russia a pagare per l’Ucraina, un progetto geopolitico dell’Occidente ,ma la Russia ha risposto “Niet”.

Tuttavia, data la prevista messa in servizio del gasdotto Nord Stream 2 nel 2021, la leva su Mosca si indebolirà.

Il contratto con l’Ucraina per il transito del gas russo è stato concluso fino al 2025, e se sarà prorogato ea quali condizioni è una grande domanda. Il segretario di Stato americano Anthony Blinken era preoccupato per la possibile perdita dei pagamenti di transito da parte di Kiev per il trasporto del gas russo attraverso il sistema di trasporto del gas ucraino.

Parlando ai membri della commissione per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti l’8 giugno 2021, Blinken ha dichiarato:

“Potenzialmente [l’Ucraina] perde le tasse di transito [dal pompaggio di gas naturale russo attraverso il suo territorio] se il gasdotto [Nord Stream-2] bypassa l’Ucraina, e bisogna fare qualcosa al riguardo”.

Gasdotto Nord Stream 2, lavori completati

“Una delle opzioni è la possibilità di estendere sostanzialmente l’accordo di transito esistente per molti anni a venire, in modo che l’Ucraina continui a trarre profitto dalle tasse di transito. Se ciò non funziona, penso che [posso] trovare il modo di compensare l’Ucraina per le perdite finanziarie che perderà per le tasse di transito. Questo è ciò che gli europei dovranno affrontare”, ha suggerito il Segretario di Stato americano.

Qui gli americani, ovviamente, hanno escogitato una mossa “elegante”: se la Russia non vuole pagare per il progetto geopolitico occidentale “Ucraina”, allora lo paghi l’Unione europea, prima di tutto la Germania, poiché lei è la più interessata al progetto al Nord Stream-2.

Elena Panina
Nota: Nessun dubbio che anche stavolta l’Europa accetterà il pesante tributo imposto dagli USA di mantenere l’Ucraina, uno stato fallito che serve agli interessi geopolitici americani in Europa.

(Nella foto in Alto: Blinken con il rappresentante della UE)

Fonte: New Front

Traduzione e nota: Luciano Lago

8 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 12:02h, 10 Giugno Rispondi

    Allargamento del reddito di cittadinanza

  • atlas
    Inserito alle 12:48h, 10 Giugno Rispondi
  • Nessuno
    Inserito alle 15:17h, 10 Giugno Rispondi

    Mah…. Ha fatto bene Blondet a chiudere i commenti sul suo sito

    • atlas
      Inserito alle 04:36h, 11 Giugno Rispondi

      Blondet quelli come te li mette a mollo. Poi tira lo scarico

  • Giorgio
    Inserito alle 18:59h, 10 Giugno Rispondi

    Ancora con le fragole …… ma perchè per colpire qualcuno si sparano stupidate simili …….
    traspare anche l’altissimo concetto che hai per chi lavora nei campi ……
    fai pure lo spaccone presuntuoso citando la battuta di Sordi ……
    non ti rendi conto di coprirti di ridicolo ….. sei un caso umano senza speranza ……

  • eusebio
    Inserito alle 19:21h, 10 Giugno Rispondi

    Non è mica una novità, già da anni il regime di Maydan emette obbligazioni sui mercati europei che vengono sottoscritte da banche, assicurazioni ed altre istituzioni finanziarie europee, ma i pochi soldi racimolati servono solo a rimborsare i vecchi prestiti dell’FMI, il quale non gliene concede di nuovi.
    L’Ucraina è uno stato fallito, non ha più industria, la sua agricoltura manca perfino della nafta per i trattori, quest’inverno moriranno di fame e di freddo, eppure i media controllati dai sionisti sostengono che dovrebbe entrare perlomeno nella NATO perchè così potrebbe riprendere il controllo della Crimea e girarla alla NATO impedendo ai russi di sostenere la Siria.
    In Afghanistan gli USA stanno scappando a gambe levate però si riservano il diritto di bombardare Kabul in caso venga presa dai talebani.
    Se ne vanno perchè ormai non hanno più truppe di terra, ma se i talebani riprendono Kabul ammazzano tutti quelli che ci vivono solo per ripicca.

    • Hannibal7
      Inserito alle 10:04h, 11 Giugno Rispondi

      Egregio Eusebio il suo è un ragionamento giusto
      Pertanto io escluderei il fatto che l’Ucraina riesca ad entrare nella NATO
      I russi hanno già affermato più volte che è un fatto impossibile
      Già stanno schierando i missili kinzhal in Bielorussia….il che è già un un’ulteriore peggioramento nei rapporti con l’occidente
      Se l’Ucraina dovesse entrare a far parte della Nato sarebbe la fine…..
      E comunque, oltre a tutto quello che ha portato economicamente la propaganda del vairus,ulteriori tasse sugli europei,porterebbero ad un aggravamento della crisi economica e sociale
      Sicuramente,e sono pienamente d’accordo, si alzeranno movimenti di protesta,da parte di gente sveglia,per evitare di pagare per i nazisti ucraini
      Saluti né egregio

Inserisci un Commento