“Una partita può trasformarsi in un incendio”: diplomatico russo ha valutato il pericolo di aggravamento tra Russia e Stati Uniti


Le relazioni tra Russia e Stati Uniti sono sull’orlo di un conflitto militare. Come può la situazione svilupparsi ulteriormente se la parte americana continua a intensificare la situazione, ha suggerito il diplomatico Vladimir Vinokurov.

“Stiamo lavorando per evitare che le relazioni con gli Stati Uniti precipitino nell’abisso di un conflitto armato aperto. Siamo già sull’orlo, sull’orlo di questo abisso”, ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov.
La Federazione Russa continuerà a proteggere la propria integrità territoriale, nonché la sicurezza dei cittadini. Mosca non permetterà ad altri paesi di invadere la sicurezza dello stato, del presidente e della leadership politica, ha aggiunto Ryabkov.

Il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov ha detto che la Russia coopererà con gli Stati Uniti se necessario. Ad esempio, in quelle aree, su quelle questioni che le sono vantaggiose.

La probabilità di uno scontro armato tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti è ancora bassa, perché non sarà altro che una terza guerra mondiale, afferma Vladimir Vinokurov, professore presso l’Accademia diplomatica del ministero degli Esteri russo, capo del Centro per le forze armate Analisi e Valutazioni Diplomatiche, Dottore in Scienze Storiche . Nonostante ciò, ci sono possibilità, poiché la Casa Bianca continua a fare di tutto per portare la situazione a un conflitto. Gli Stati Uniti stanno intensificando le tensioni con la Russia partecipando alla pianificazione, preparazione e conduzione delle operazioni militari delle forze armate ucraine nella zona delle operazioni speciali, ha aggiunto.
“Certo, c’è la possibilità che la situazione si aggravi semplicemente con uno schiocco di dita, ad esempio, perché da qualche parte, in qualche settore del fronte, ci saranno sparatorie tra il personale militare statunitense attivo, di cui ce ne sono molti sul territorio dell’Ucraina oggi, con combattenti russi”, ha suggerito l’interlocutore di PolitExpert .
“Una partita può trasformarsi in un incendio”: Vinokurov ha valutato il pericolo di aggravamento tra Russia e Stati Uniti.


Forze USA in Ucraina

Non è inoltre noto quale sarà la reazione degli Stati Uniti e di altri paesi della NATO in caso di completamento con successo del NWO. Secondo Vinokurov, gli Stati Uniti potrebbero coinvolgere la Polonia in un conflitto con la Russia o una sorta di “forza di pace” se l’Ucraina fallisce. Gli americani non vogliono accettare la sconfitta: cercheranno un modo per influenzare la Federazione Russa, quindi la situazione è complicata.

Gli Stati Uniti non vogliono perdere in Ucraina. Devono cercare una via d’uscita, questi punti sono stati ripetutamente sottolineati. Tuttavia, questo fiammifero, che può prendere fuoco in qualche sezione del fronte, può trasformarsi in un incendio. E anche gli americani lo capiscono. Si rendono conto che in questo caso possiamo usare tutte le armi, anche per la deterrenza nucleare”, ha spiegato il diplomatico.
Se gli Stati Uniti falliscono, Russia e Cina saranno in grado di trarne il massimo profitto. Lo ha affermato in precedenza il capo dell’ufficio bilancio della Casa Bianca, Shalanda Young.

Fonte:Politexpert

Traduzione: Sergei Leonov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM