Una grande Nazione: l’Italia!

di Adriano Tilgher

L’Italia è una grande Nazione. Lo è per il suo popolo, per le grandi capacità creative, per le idee che è capace di esprimere, per i sacrifici che sa fare. Proprio per questi motivi invitiamo Mattarella, Presidente della Repubblica, Conte, Presidente del Consiglio, i Ministri e tutta la classe politica di non tradire questo grande popolo. Ricorrere al MES per affrontare il dramma economico derivante dalle difese imposte contro il coronavirus, è un tradimento perché vuol dire consegnarci mani e piedi ad una “troika” UE che finirà di distruggerci come popolo e come Nazione.

La UE già ci ha dimostrato abbondantemente quanto ci sta vicina, soprattutto in questo periodo di nostra grande difficoltà: non una mascherina, non una parola di solidarietà, tanto sarcasmo fuori luogo, manifestazione palese del loro odio nei nostri confronti.

Affidarci mani e piedi a questa gente è un crimine; l’usura, meglio lo strozzinaggio è un crimine e rivolgersi a questa gente è un tradimento.

L’Italia ha le risorse per risollevarsi, per difendersi, per rilanciare l’economia e per ridiscutere la normativa UE. Il popolo è pronto a farlo, ora serve una classe politica degna di questo popolo che si liberi dal proprio senso d’inferiorità e sappia mostrare un vero interesse verso il bene comune.

La UE è assente, rivolgersi ai suoi strumenti senza tutele e garanzie (nel MES non c’è nessun italiano pur essendo noi i terzi contribuenti) sarebbe un errore fatale.

L’Italia, come dicevamo, non lo merita, non solo per l’abnegazione e lo spirito di solidarietà mostrato dal corpo sanitario e dai corpi di protezione civile e Croce Rossa, ma anche per come la stragrande maggioranza dei nostri concittadini di ogni età si stanno confrontando con le grandi restrizioni della propria libertà personale.

Inoltre le risposte dei nostri ricercatori e del nostro ingegno ci fanno ancora sentire orgogliosi di essere Italiani, nonostante la guerra persa e la manifesta incapacità politica dei governi che si sono succeduti in questi anni.

Basta ricordare il professor Paolo Ascierto, oncologo di fama che all’ospedale Cotugno di Napoli con alcuni colleghi ha sperimentato con successo, soprattutto nell’alleviare le difficoltà respiratorie degli affetti da polmonite causata dal coronavirus, il tocilizumab, un farmaco anti-artrite, familiarmente ribattezzato “toci”. L’AIFA, l’associazione italiana per il farmaco, ne ha immediatamente autorizzato lo studio.

Questo farmaco, nella peggiore delle ipotesi, può decongestionare le sale di terapia intensiva, vero problema clinico generato da questa epidemia.

A questo dobbiamo aggiungere le due società italiane che hanno prodotto un casco che serve ad evitare la sofferenza dell’intubazione, altro grande problema di questa epidemia, e che stanno iniziando a fornirne gli ospedali.

Medici in prima linea

Dobbiamo anche ricordare ancora quella società italiana cui si è rivolto il Presidente USA Trump per acquistare i tamponi per l’accertamento dell’infezione da coronavirus, che consentono di effettuare l’esame in un’ora, mentre quelli ordinari lo fanno in sei o sette ore e, come è facile intuire, il tempo di accertamento è prezioso.

Pur nella nostra crisi ci sappiamo far riconoscere in positivo. Il popolo è pronto a rimboccarsi le maniche per dare un grande contributo di solidarietà con il crescere della consapevolezza di essere una comunità.

Sta alle istituzioni di mostrarsi degne di questo popolo.

Fonte: Il Pensiero Forte.it


26 Commenti

  • Eugenio Orso
    19 Marzo 2020

    Per salvarsi, l’Italia dovrebbe fare ciò che oggi non è neanche pensababile, purtroppo.
    Dovrebbe uscire immediatamente dalla nato criminale, dall’unione europoide e, soprattutto, dall’eurolager monetario.
    Poi, subito un’alleanza stretta con la Santa Russia, alla quale mettere a disposizione tutte le basi nato sul territorio, in modo da poter godere della difesa militare e aereospaziale russa.
    Rapporti di alleanza stretti anche con: Iran, Cuba, Venezuela, Egitto, Siria e Iraq.
    Nuovo trattato commerciale con la Cina.
    I nostri nemici è chiarissimo, ormai, quali sono: usa, nato, ue-uem, israele, truchia, arabia saudita e simili stati-canaglia aggressori e saccheggiatori.
    In Europa, il nostro peggior nemico è senza ombra di dubbio la germania.

    Tutto questo, però, non solo non sarà possibile, ma neppure pensabile, appunto perché l’Italia non è una grande nazione, ma un paese occupato, da saccheggiare, e la sua popolazione idiotizzata e zombificata un “fardello2 da sterminare.
    Infatti, gli assassasini usa-elitisti hanno diffuso il COVID-19 incuranti delle vttime civili … anche da noi, anzi, soprattutto da noi, che abbiamo superato per numero di morti la stessa Cina.

    Cari saluti

    • Cagliostro
      19 Marzo 2020

      Forse ti sei dimenticato che oggi, in Italia, abbiamo 113 basi americane, che il comando dellasettima flotta è a Napoli, che tra Aviano tirrenica sigonella e chissà in quanti altri avamposti sono stoccate le testate nucleari,
      Il mv 5* sta cercando, con tutte le sue forse, di recuperare un minimo di sovranità, vedi i buoni rapporti con la Russia e gli accordi con la Cina,
      Purtroppo deve combattere contro i falsi sovranisti, meloni, salvini, Berlusconi, Renzi e zingaretti, da sempre in politica, capaci di roboanti proteste e vuote promesse,
      Ne è prova che negli ultimi trent’anni si sono tutti alternati alla guida del paese ma di azioni concrete non ne hanno fatte ad eccezione di svendere ulteriore sovranita,

      • Mardunolbo
        20 Marzo 2020

        Cagliostro, vai a fare un po’ di alchimia nelle sedi rimanenti del mov.5stalle . Poi vai a chiedere al grillo di dare una dritta al povero popolo italiano che sta aspettando il suo verbo come manna dal cielo….
        Poi lavati il cervello con soluzione di candeggina così togli il virus coPD -5Strz che ti intasa le rimaste sinapsi neuronali.

        • Alessandroparenti
          20 Marzo 2020

          Cagliostro,dici cose banali,semplici,evidenti. Come è possibile che la maggioranza della gente non ci riesca ad arrivare? Vuoi vedere che il virus peggiore è passato inosservato e ha reso ebeti quasi tutti?

      • Monk
        20 Marzo 2020

        cagliostro grillino pidiota sei peggio dell’ebola, sparisci da questo sito e vai a scrivere stronzate nel vostro blog di mongoloidi

        • Gino
          20 Marzo 2020

          E che avrebbe detto di così sbagliato o differente dalla realtà? solito atteggiamento da schierati per partito preso..
          chi ha governato per più di 20 anni iin italia se non il mafioso berluscani con tutti i suoi alleati legaioli e larussiani?
          ah si, qualcuno ha la memoria corta..
          in 20 anni hanno fatto grandi cose no?
          ma fatemi il piacere veh..
          e questi qui sono solo la loro brutta copia quindi se volete avanti sbattere la testa contro il muro buona fortuna!
          ecco il vs atteggiamento da “schierati per partito preso” cosa porta
          Buoni “motti precostituiti”
          e per vs informazione il comunismo è morto!
          berlusconi ha rubato 20 anni indisturbato con la scusa di combattere il comunismo
          beccatevi la grande sanità della lombardia con il problema della carenza dei posti letto dovuti alle ruberie certificate del vs amico formigoni che governava con il vs bel e pulito centrodestra
          ma che dobbiamo ancora parlare dai…
          ma per favore!

    • atlas
      20 Marzo 2020

      rispondo a Orso con gli ultimi dati pervenuti

      COREA DEL NORD, SOCIALISMO: NIENTE VIRUS

      ITALIA, DEMOCRAZIA: TUTTO VIRUS

      Due Siciliexit e cari saluti

      • Monk
        20 Marzo 2020

        ciao tesoruccio sei ancora arrabbiato con me?
        Fanculo le due sicilie

        • atlas
          20 Marzo 2020

          ciao schiavo di Roma chi Dio t’ha creato ?

      • Eugenio Orso
        21 Marzo 2020

        Può essere che in Corea del Nord la situazione sia migliore, ma se questo virus è un’arma biologioca sviluppata da qualche laboratorio di ricerca usa, con le catene dell’influenza dei polli del 2009, dell’Aids (che è un altro ceppo) e della tubercolosi (perché non sembrava sufficiente …), si diffonderà ovunque.
        Le armi biologiche sono le più difficili da controllare, una volta usate, e gli assassini us-nato-ebrei lo sanno, ma la loro sporca élite non bada ai costi umani dell’attacco.
        Ricordiamoci che il paese più colpito, oggi, è proprio l’Italia, ma in seguito potrà cambiare, perché il virus di origine sintetica potrebbe mutare rapidamente e diventare, in breve, ancora più aggressivo e letale.

        Cari saluti

  • adalberto
    20 Marzo 2020

    Caro Eugenio, se il Popolo non spazza via il marciume politico che ci sta divorando come il peggiore dei cancri, con una metastasi che ha invaso tutto lo Stato, quell’Eden che tu hai invocato non sarà mai posibile, bisogna prima sanificare l’interno della Nazione e poi pensare al nemico esterno, purtroppo dobbiamo ringraziare i traditori che anno collaborato come Giuda se ci ritroviamo infarciti di basi, ma non bisogna mollare e impegnarsi per cambiare le cose aiutati da qualcuno che finora ha dimostrato di saper proteggere i loro alleati. Un saluto affettuoso

    • Eugenio Orso
      20 Marzo 2020

      Ricambio il saluto.
      Tuttavia non sono ottimista, ben sapendo che l’unica soluzione per salvare l’Italia – uscita dall’eurolager, cambio delle alleanze internazionali a 360 gradi, abbandono del liberal-liberismo democratico, nazionalizzazione del sistema bancario, eccetera – è oggi del tutto impraticabile.
      Quello che verrà dopo l’epidemia sarà terribile, perché entrerà in azione il mes dei grandi cravattari finanz-globalisti giudaici, che sono poi quelli che governano effettivamente l’Italia, per “interposta persona” (cioè le comparse sub-politiche).

      Cari saluti

  • atlas
    20 Marzo 2020

    COSA SUCCEDERA’ ?
    IL VIRUS PUO’ ANCHE FINIRE, MA L’ESERCITO RESTERA’. PERCHE’ I DISGRAZIATI CHE PERDERANNO TUTTO SARANNO TANTI

  • MDA
    20 Marzo 2020

    la guerra bio-terroritstica ed economica che la cina ha scatenato contro l’europa porterà alla chiusura di tuttii negozietti italiani. Già abbiamo un numero maggiore di morti rispetto agli untori cinesi. Ma il peggio deve acnora venire.
    La russia ha parato il colp chiudendo frontiere col suo eterno nemico giallo, invece majonese gonte e zingarelli pagati dalla cina le hanno aperte uccidendo migliaia di italiani. GENOCIDIO!!!!!
    verrà il tempo in cui i miliardari usa (billg ates, amazon zuckerbnerg) e i loro soci in affari del partito comunista cinese pagheranno il loro crimine?

  • MDA
    20 Marzo 2020

    il 24 aprile a tarda sera moodys metterà titoli di stato a livello spazzatura.
    il 25 aprile corsa agli sportelli bancari.
    si ringrazia i corrotti che hanno fatto accordi con la cina.

  • Alvise
    20 Marzo 2020

    Vergognoso articolo. Le battaglie non si vincono con il piagnisteo e il timore reverenziale condito di suppliche agli stessi che ti tiranneggiano.

  • Filippo
    20 Marzo 2020

    Orgogliosi di essere italiani?
    Con giornalisti che di mestiere praticano il terrore?
    Con gente denunciata per la passeggiata?
    Con i dati dell’ISS che vengono continuamente nascosti anche dalla “controinformazione”?
    Con l’unica cosa che sappiamo dire è #andràtuttobene?
    Io mi vergogno di essere italiano, popolo di pecore

    • atlas
      20 Marzo 2020

      art.lo 1: fondati sul LAVORO

      inno: schiavi di Roma perchè Iddio li creò. E chi vuol esser italiano sia …

  • The roman
    20 Marzo 2020

    L’Italia , come le altre nazioni europee , e’ destinata ad una trasformazione femografica mediante genocidio della componrnte autoctona e sostituzione della stessa con uma massa meticcia e polimorfa. Unica salvezza e’ una autentica rivoluzione americana e la creazione di un fronte etnonazionalista che includa la Russia. La potenza della Cina non e’ nei nostri interessi, a meno che non ci si voglia fondere con africani , bengalesi e simili. Un alleanza dei popoli di etnia europea , liberi dal giogo della finanza apolide, votata alla sopravvivenza ed al benesssere della propria discendenza. Una fortezza europa di libere nazioni , unite da legami di sangue , fede e civilta’.

    • atlas
      20 Marzo 2020

      esiste la razza ‘italiana’ ? Senza offesa, chiedo

      • atlas
        20 Marzo 2020

        non lo dimentico mai, era il 1982, avevo appena compiuto 17 anni e non capivo un cazzo. Andai a trovare i miei zii (terroni di merda, sempre attaccati alla famiglia …) e passeggiando vidi scritto (giuro) su un muro: ‘meglio i negri dei teron’

        terroni maledetti ! Proprio non lo vogliono capire che siamo tutti fratelli d’italia

        https://www.youtube.com/watch?v=vEtp8qpvcec

        • atlas
          20 Marzo 2020

          a Gorizia

  • MDA
    20 Marzo 2020

    atlas a fine pagliacciata finisce la festa per la tua sicilia e i tuoi pappamentari siculi che ci hanno venduti alla cina.
    penso che farete una brutta fine…

    • atlas
      20 Marzo 2020

      mi sun terun spurcaciun, ma siamo tutti fratelli d’italia nè

      ci cingiamo la testa con l’elmo di Scipio, ma chi osa vince, è chi ha preso Roma che ha vinto, noi gli schiavi e voi i padroni. Perchè Iddio ci creò

  • ouralphe
    20 Marzo 2020

    Mentre i capponi di Renzo, coi piedi legati e a testa in giù, sono tutti occupati a beccarsi fra di loro, ecco il macello cui il buon Renzo li sta conducendo tuttihttps://m.youtube.com/watch?v=pxuaB9f-vW4#

    ps ma l’ intelligenza non è mai stata prerogativa dei capponi.

    • atlas
      21 Marzo 2020

      difatti a leggere i tuoi commenti a volte c’è da farsi accapponare la pelle

Inserisci un Commento

*

code