Un nuovo attacco israeliano contro la Siria su Aleppo


Il sistema di difesa aerea siriano ha risposto a più missili sparati da jet israeliani nella città nord-occidentale di Aleppo, intercettando la maggior parte di loro secondo i media siriani.

Il regime israeliano ha lanciato gli attacchi contro la città industriale di Shaykh Najjar situata a 10 km a nord-est di Aleppo verso le 23:00 ora locale (2100 GMT) di mercoledì, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa ufficiale siriana SANA.
SANA ha citato una fonte militare dicendo che la difesa aerea siriana ha “abbattuto un numero di missili nemici”.

La tv siriana ha detto che la maggior parte dei missili è stata intercettata dalla difesa aerea del paese arabo, e quelli che hanno colpito i loro obiettivi hanno causato solo danni materiali.

Nel frattempo, il cosiddetto Osservatorio siriano per i diritti umani afferma che i bombardamenti aerei hanno preso di mira un deposito di armi nell’aeroporto di Aleppo, causando enormi esplosioni.

Gli attacchi hanno anche causato un massiccio blackout ad Aleppo, secondo la tv siriana.

Il regime israeliano lancia di tanto in tanto attacchi aerei sul territorio siriano. Tali mosse aggressive sono solitamente viste come tentativi di sostenere gruppi terroristici che subiscono sconfitte per mano delle forze governative siriane.

Israele era molto attento con le sue operazioni sulla Siria dopo che la Russia aveva equipaggiato Damasco con i missili terra-aria avanzati S-300 nell’ottobre 2018.

Tuttavia, la recente decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di riconoscere la “sovranità israeliana” sui territori siriani delle alture del Golan ha apparentemente incoraggiato Tel Aviv a lanciare una nuova aggressione nel paese arabo.

Trump ha firmato un decreto che riconosce la “sovranità” israeliana sul Golan occupato all’inizio di un incontro con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a Washington lunedì.

Da allora, gli Stati Uniti sono stati oggetto di una nuova ondata di furori da parte dei paesi del mondo rispetto alla controversa decisione di Trump. Fonte: Press TV

2 Commenti

  • Rabdomante
    28 Marzo 2019

    Portiamoli via questi S300, ingombrano e niente più!

  • Eugenio Orso
    29 Marzo 2019

    Israele, coaca criminale dei subumani ebrei e magnaccia dei terroristi tagliagole ….
    Ottimo!

    Cari saluti

Inserisci un Commento

*

code