Un numero crescente di militari statunitensi chiede conto a Biden


ll tenente colonnello Stuart Scheller del Corpo dei Marines è stato sospeso per aver ritenuto i generali militari statunitensi responsabili del disastro in Afghanistan.

Venerdì Scheller è stato l’unico ufficiale sollevato dal suo comando a causa di un video sui social media ormai virale che chiedeva “responsabilità” da parte del senior management, ma non per le perdite. Stuart Scheller, come riportato dal Marine Corps Times , ha pubblicato domenica un nuovo video, in cui sembra dimettersi dal suo incarico di ufficiale del Corpo dei Marines.

Il suo primo video pubblicato venerdì ha suscitato polemiche e supporto per accumulare più di 900.000 visualizzazioni su Facebook mercoledì mattina.
L’ufficiale ha affermato di aver realizzato il video a causa del suo crescente “malcontento e crescente disprezzo” per “l’incompetenza [dei dirigenti senior] in politica estera”.

È stato pubblicato la notte in cui 13 soldati, tra cui 11 marine, sono stati uccisi in un attacco all’aeroporto internazionale di Hamid Karzai a Kabul, in Afghanistan.

“Le persone sono arrabbiate perché i loro massimi leader li deludono, (…) non accettano responsabilità o dicono: ‘Abbiamo incasinato tutto.'” Ha poi chiesto se il segretario alla Difesa o i presidenti dei capi di stato maggiore congiunti , compreso il comandante, avevano gettato sul tavolo il loro grado, affermando che era una cattiva idea evacuare Bagram Airfield, una base aerea strategica, prima di evacuare tutti? ”

Venerdì Stuart Scheller ha informato i suoi abbonati sulla sua pagina FB di essere sollevato dai suoi doveri: “A tutti i miei amici sui social network. Sono stato sollevato per mancanza di fiducia e segretezza”.
Ha pubblicato un secondo video domenica in cui ha detto. “Potrei rimanere nel Corpo dei Marines per altri tre anni, ma non credo che sia il modo giusto di reagire a quello in cui mi trovo”. Ha aggiunto: “Mi dimetto dal mio incarico di ufficiale di Marina degli Stati Uniti con effetto da ora”.

Marines arrestano un sospetto Talibano in Afghanistan

Lunedì ha detto a FB: “Quando sono andato al lavoro questa mattina, il mio ufficiale mi ha ordinato di andare in ospedale per uno screening di salute mentale. Sono stato valutato da specialisti della salute mentale e poi mandato via”.

Il 1 settembre, Stuart Scheller, ha pubblicato una foto della sua lettera di dimissioni del 31 agosto, scrivendo su FB: “Premetto le mie dimissioni dalla commissione nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti e richiedo una data effettiva dall’11 settembre 2021”.
Nota: Non sono tutti dei codardi e dei venduti fra gli ufficali del corpo dei marines, qualcuno conserva ancora un briciolo di dignità. Clint Eastwood ed il “tenente Callaghan” hanno insegnato qualcosa. Peccato che era solo un personaggio di film di Hollywood.


Fonte: Observatorur Continental

Traduzione: Gerard Trousson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM