Un generale stupratore canadese potrebbe trovarsi nella sacca di Mariupol dell’ Azovstal


di Mahabubur Rahman
Il tenente generale dell’esercito canadese Trevor Kadier si trova in Ucraina e forse bloccato a Mariupol, nel territorio dell’impresa Azovstal, circondato da truppe russe.

Il tenente generale dell’esercito canadese Trevor Kadier, accusato di molestie, potrebbe essere ora a Mariupol, nel territorio dello stabilimento Azovstal, circondato dalle truppe russe. Lo scrive l’edizione canadese di Ottawa Citizen.

Secondo il quotidiano, Kadie è arrivato in Ucraina all’inizio di aprile come volontario. Allo stesso tempo, nella sua terra natale, il tenente generale è accusato di molestie sessuali nei confronti di un subordinato. L’indagine sull’incidente non è ancora stato completato. Pertanto, la legalità della presenza di un alto ufficiale canadese sul territorio ucraino rimane in discussione.

“Lo trovo scioccante. Cosa sta succedendo qui?” — ha detto in un’intervista a Ottawa Citizen una presunta vittima della violenza del generale Kadye, che ha voluto non rivelare il suo nome per paura di ritorsioni.

La presunta vittima di Kadye ha notato che le forze armate canadesi hanno negato al pubblico la sospensione di Kadye e gli hanno permesso di viaggiare segretamente fuori dal Canada. Probabile che il generale abbia ricevuto un incarico militare in forma riservata per recarsi in Ucraina in attesa di chiarire la sua posizione.

Nota: Si presume che nei sotterranei dell’Azovstal ci siano diversi altri ufficiali della NATO e militari di varie provenienze, statunitensi britannici e canadesi, che affiancano le forze ucraine ed i miliziani del Battaglione Azov. Tutti sono bloccati nelle gallerie sotterranee dell’acciaieria, circondati dai russi ed impossibilitati ad uscire, assieme un numero imprecisato di civili utilizzati come scudi umani dai miliziani del Battaglione Azov.

Le autorità militari russe si riservano di rendere pubbliche le identità dei militari stranieri una volta che questi saranno costretti ad uscire alla scoperto.

Fonte: https://oopstop.com/a-canadian-rapist-general-may-be-in-the-mariupol-bag-of-azovstal/

Traduzione e nota: Luciano Lago

5 Commenti
  • Giuliano
    Inserito alle 17:17h, 28 Aprile Rispondi

    Secondo un tweet apparso su Intel Slava alcuni giorni fa, il generale è stato arrestato in un tentativo di fuga da Azovstal e attualmente trasferito in Russia per essere processato.

  • stefanogrim
    Inserito alle 20:56h, 28 Aprile Rispondi

    pure un maniaco sessuale tra nazisti in quell’acciaieria di Mariupol! nazisti e maniaci sessuali…un’accoppiata perfetta!

  • Andrea1964
    Inserito alle 01:36h, 29 Aprile Rispondi

    Hanno tanti viveri in quella acciairia ?
    Cosa fanno i Russi ?
    Aspettano che l”occidente faccia una proposta decente di riscatto per lasciarli scappare ?

  • Renato 21
    Inserito alle 06:50h, 29 Aprile Rispondi

    Non è una questione di riscatto, non li lasceranno Mai scappare , verranno catturati interrogati a dovere e scambiati a suo tempo con qualcuno o qualcosa di importante .
    Putin l’ha detto “Da lì Non deve uscire nemmeno una mosca! “, potrebbero solo venire inceneriti/sacrificati da qualcuno che poi darebbe la colpa alla Russia .
    A Ramstein hanno sicuramente parlato anche di questo , unito alle varie minacce russe col nucleare ora questo qualcuno ha le porte spalancate per dare il via alle danze ..come già detto spero vivamente di sbagliarmi , ricordiamoci però della perfidia di chi sta dietro le quinte e che Mai si è fermato dinanzi a nessun sacrificio umano pur di realizzare di volta in volta i propri obiettivi.

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:10h, 29 Aprile Rispondi

    Stupratore?… quali onorificenze andranno adornare suo petto…. con grande disappunto di nostro pennuto vaccinatore?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Inserisci un Commento