Un generale israeliano: Israele ha davvero perso la guerra a Gaza

Un generale di riserva israeliano raccomanda alle autorità del regime di Tel Aviv di porre fine alla loro guerra genocida a Gaza, perché l’hanno già persa.

Il maggiore generale israeliano in pensione Itzhak Brik ha assicurato che il regime di Tel Aviv non ha alcuna possibilità di vincere la guerra contro il Movimento di resistenza islamica palestinese (HAMAS) anche attaccando la popolosa città di Rafah, nel sud di Gaza, dove si sono rifugiate oltre 1,5 milioni di persone per sfuggire dagli implacabili attacchi aerei e terrestri israeliani in altre zone della fascia costiera.

Il giornale israeliano riconosce: Israele ha subito “una sconfitta totale” a Gaza.
“Abbiamo davvero perso, nel caso non l’abbiate ancora capito… Israele dovrebbe dichiarare la fine della guerra perché ha davvero perso “, ha sottolineato Brik in un articolo d’opinione pubblicato questa domenica sul quotidiano ebraico Maariv .

Ex generale israeliano Itzhak Brik

La riserva militare ha indicato che la vera minaccia per Israele è il suo primo ministro, Benjamin Netanyahu, e i membri del suo gabinetto di guerra, tra cui Benny Gantz e Yoav Gallant, e ha descritto questo insieme di autorità e i loro alleati come un vero circo che mette in pericolo il regime.

Brik ha affermato che Netanyahu non è interessato a porre fine alla guerra a Gaza ed è interessato solo a preservare la sua posizione.

Questi commenti arrivano lo stesso giorno in cui l’ex ministro degli affari militari e attuale membro del gabinetto di guerra israeliano, Benny Gantz, ha affermato in un discorso al parlamento israeliano che il regime deve ancora raggiungere i suoi obiettivi dichiarati a Gaza.

Gantz ha aggiunto che l’esercito israeliano deve affrontare difficili sfide operative a Gaza, ma ha insistito sul fatto che il regime aumenterà la pressione politica, economica e militare sulla popolazione dell’enclave per garantire il successo delle politiche di guerra del regime.

Più di 34.000 persone sono state uccise a Gaza da quando Israele ha lanciato la sua brutale campagna nei territori palestinesi all’inizio di ottobre.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

3 commenti su “Un generale israeliano: Israele ha davvero perso la guerra a Gaza

  1. Ce ne vorrebbero molti di più di questo qua’. Soprattutto in America. Se i nazisti vaccari cessassero di rifornire l’ entità maligna di soldi, truppe ed armi, Tel Aviv s’ arrenderebbe subito.

  2. tutti in Palestina li han portati sti askenazisti … non potevano andarsene in Australia a rompere il casso ?

  3. Le guerre le vincono chi ammazza più cmbattenti, no chi ammazza più civili, i nazzisti di oggi come quelli di ieri non lo hanno capito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM