Un drone iraniano colpisce l’impianto chimico israeliano

Un impianto chimico israeliano è stato attaccato e colpito da droni iraniani.

Questa mattina le forze della resistenza palestinese hanno lanciato un attacco a un impianto chimico israeliano utilizzando droni kamikaze iraniani, il cui primo utilizzo è divenuto noto pochi giorni fa. È stato riferito che il colpo è caduto su uno degli impianti di stoccaggio di sostanze chimiche, in relazione al quale esiste il rischio di una situazione di emergenza – numerosi media riferiscono che l’impianto ha utilizzato sostanze chimiche tossiche volatili come cloro, ammoniaca, ecc.

Secondo i dati a disposizione della fonte Avia.pro, l’attacco è caduto su un impianto chimico situato vicino alla città di Nir Oz, nel sud di Israele. Dato che nelle vicinanze si trovano grandi città israeliane, in caso di danni alle strutture di stoccaggio con sostanze chimiche tossiche, c’è un rischio molto grave per la popolazione.

È noto che il drone lanciato dai palestinesi è stato in grado di aggirare con successo i sistemi di difesa aerea / missilistica israeliani, che non hanno nemmeno reagito all vista del drone.

Al momento, non ci sono commenti ufficiali da parte di Israele, tuttavia, dato che Hamas può attaccare tali obiettivi, la parte israeliana sta iniziando ad avere problemi molto seri, poiché sono stati fatti precedenti tentativi di attaccare gli impianti nucleari israeliani a Dimona.

Gruppi di resistenz apalestinese


Nota: Gli attacchi dei gruppi della resistenza palestinese sono iniziati per ritorsione contro l’aggressione dei militari israeliani (il 7 Maggio) sulla spianata delle Moschee a Gerusalemme e all’interno della Moschea sacra di Al Aqsa, dove sono state utilizzate bombe assordanti ed armi da fuoco contro i fedeli in preghiera. Inoltre le autorità israeliane hanno cercato di espellere le famiglie palestinesi dal quartiere arabo di Sheik Jarrah, in violazione dello statuto internazionale che tutela Gerusalemme Est ed i luoghi santi della città.
Queste azioni di Israele hanno scatenato la rabbia e la ritorsione dei gruppi palestinesi da Gaza e dalla Cisgiordania, dove sono in corso scontri fra palestinesi e coloni israeliani.

Fonte: avia.pro/news/iranskiy-bespilotnik-nanyos-udar-po-izrailskomu-himicheskomu-zavodu

Traduzione: Sergei Leonov – Nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM