Un caso esemplare del trattamento dei “diritti umani” nella “grande democrazia americana”

La polizia USA arresta, strattona e narcotizza con spry al peperonciono una bambina di nove anni per trascinarla in auto verso un posto di detenzione.
Siamo negli Stati Uniti, non siamo nella Russia del “cattivo” Putin o nell’Iran degli Ayatollah, neppure siamo nel Venezuela di Maduro, no siamo proprio nella patria di quella ” grande democrazia” modello per tutto il mondo.


Solo uno dei tanti episodi che avvengono in in ogni stato degli USA, normale amministrazione per la prassi della polizia in tutti gli Stati Uniti, ovvero nel paese il cui governo sale in tribuna e pontifica sui “diritti umani”, accusando gli altri paesi di non rispettare tali “diritti umani” e minacciando interventi militari a difesa di tali diritti.


Potrebbe essere significativo guardare anche il trattamento dei prigionieri politici nel carcere di Guantanamo, un trattamento esemplare del sistema americano o nelle tante prigioni segrete della CIA sparse per il mondo dove i servizi di sicurezza USA torturano i prigionieri accusati di essere una “minaccia per la sicurezza” degli Stati Uniti.

Guantanamo prigionieri degli USA


Il “grande alleato” dell’Europa ci fornisce “lezioni” e spunti importanti del suo sistema di trattamento dei diritti umani proprio mentre gli esponenti politici filo atlantisti (fra i quali il ministro italiano Di Maio) richiedono a Mosca di rilasciare l’oppositore Navalny arrestato dalla polizia russa per reati patrimoniali.

Sono gli stessi che non hanno mai alzato un dito per chiedere al governo di Washington e di Londra di liberare il detenuto politico, il giornalista Julian Assange, arrestato per aver rivelato i crimini degli USA nelle guerre da loro intraprese per “esportare la democrazia”.

15 Commenti

  • giorgio
    2 Febbraio 2021

    Dopo l’agente arancio, Guantanamo, il grilletto facile contro ispanici e neri, la pena di morte ai minori, non c’è nulla di cui stupirsi su ciò che sono gli usa. In fondo è quello che ha sempre fatto anche “l’unica democrazia del medio oriente” con i bambini palestinesi …… basterà per svegliare dal torpore i nostri simili sulla natura degli usa ?

    A proposito di agente arancio ….. è utile rinfrescare la memoria ogni tanto:

    “L’impiego venne approvato durante l’amministrazione Kennedy (il presidente buono), l’amministrazione Johnson e quella di Nixon.
    L’impiego militare ufficiale era finalizzato alla rimozione delle foglie degli alberi così da privare i Viet Cong della copertura del manto vegetale.

    Si scoprì che l’Agente Arancio aveva come inquinanti diossine altamente tossiche, infatti si è rilevata la contaminazione con TCDD (2,3,7,8 tetraclorodibenzo-p-diossina),[3] ritenuta responsabile sia di neoplasie che di teratogenesi, sia nella popolazione vietnamita, che nei veterani di guerra statunitensi (fu la prima volta in cui la TCDD colpì direttamente flora e fauna; l’unico altro caso risale al disastro di Seveso del 1976).

    Un rapporto dell’aprile 2003, finanziato dalla National Academy of Sciences, giunse alla conclusione che, durante la guerra del Vietnam, 3181 villaggi erano stati direttamente irrorati con erbicidi, e anche il personale dell’esercito degli Stati Uniti fu direttamente irrorato o venne a contatto con gli erbicidi mentre si trovava in zone trattate di recente

    Tra i 2,1 e i 4,8 milioni di persone sarebbero state colpite dalle irrorazioni” ……
    ma qualcuno si balocca ancora con le purghe staliniane …….
    .

  • Eugenio Orso
    2 Febbraio 2021

    La più “grande democrazia” del mondo pratica non i diritti umani, che esistono solo nelle testine di cazzo colonizzate dei supporter decerebrati dell’occidente, ma cambiando l’espressione e rendendola più consona pratica i Diritti Disumani.

    Cari saluti

  • Eugenio Orso
    2 Febbraio 2021

    Il boia navalny, che ha a che vedere con i Gentiluomi Russi, ha un tarttamento di lusso, in confronto alla bambina nera di nove anni in usa …
    Sono queste le “lezioni di democrazia” impartite dai miliardari democratici che di fatto governano gli usa?

    Cari saluti

  • giorgio
    2 Febbraio 2021

    Il “fascino” di tutto ciò che proviene dagli usa, altrimenti chiamato “appeal” per gli amanti dell’inglese, è in caduta libera …… inesorabile ….
    incominciano a brindare alla fine del mito ….. democrazia, libertà, sogno americano, arricchimento facile, dollari, Las Vegas, Hollywood, Wall street, sbarco sulla luna e (presunta) invincibilità militare …..

  • Ubaldo Croce
    2 Febbraio 2021

    Assolutamente d’accordo con te caro Eugenio Rosso.

    • Eugenio Orso
      2 Febbraio 2021

      Sarebbe Orso e, semmai, volendo, meglio Rosso-Bruno …

      Cari saluti

      • atlas
        3 Febbraio 2021

        dammi il cinque, prima che il braccio destro teso poi chiuda il pugno

  • Eugenio Orso
    2 Febbraio 2021

    Americanismo interno era detta la propaganda manipolatrice rivolta all’interno deglu usa, mentre era Americanismo esterno la propaganda rivolta ai paesi dominati del “campo occidentale” (meglio se sconfitti nella seconda guerra mondiale) e al resto del mondo, dalla coca cola al rock’n’roll a hollywood …
    Il “sogno americano” è in netta decadenza, sia all’interno sia all’esterno degli usa?
    Ecco che allora ci sono la nato, il covid con tutte le sue restrizioni, il giudizio “dei mercati” sui popoli e nazioni, le guerre per i “diritti umani” e la democrazia e compagnia cantante ….

    Cari saluti

  • Eugenio Orso
    2 Febbraio 2021

    I media italiani, disgustosi oltre ogni livello di tolleranza, bilanciano la notizia della novenne nera brutalmente arrestata in usa, con la notizia, messa in bella evidenza come se fosse di capitale importanza, dei 45 gionri supplementari di arresto per il regeni egiziano, patrick zaki …
    Si veda l’immonda ansa serva dei globalisti: https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2021/02/02/caso-zaki-altri-45-giorni-di-carcere-_0262377c-9846-4bb8-92a5-83fc1a7d0f8c.html

    Si tratta di una tecnica subdola per far prevalere le notizie dell’arresto di navalny e della sua scrofa, o il carcere per il buffone radical chic zaki, su quella di estrema brutalità che riguarda gli usa (che i vermi mediatici italiani non possono tenere nascosta, altrimenti lo farebbero …)

    Cari saluti

  • Farouq
    2 Febbraio 2021

    Loro possono farlo non perché sono potenti ma perché molti animali umani amano l’America e si mettono in ginocchio volontariamente, è il potere cinematografico che fa sognare le capre

  • nicholas
    2 Febbraio 2021

    Mi chiedo, come mai la comunità non bianca americana non ha scatenato una semi rivoluzione civile???
    MI stranizza, dopo ciò che accaduto quasi un anno fa, nella stessa città non c’e’ neppure una manifestazione contro la polizia. MAhhhh

  • Hannibal7
    2 Febbraio 2021

    Caspita che trattamento…
    Evidentemente quella bimba di appena 9 anni doveva essere una pericolosa e concreta minaccia alla sicurezza nazionale…potevano chiamare rinforzi e che cazzo….
    ANIMALI….

  • giorgio
    3 Febbraio 2021

    Bravissimo Atlas …. mi vergogno di aver dato dell’animale a qualcuno dei nostri simili, insultando così gli animali …..

Inserisci un Commento