UN ANIMALE CON LE SPALLE AL MURO È DOPPIAMENTE PERICOLOSO. LA RUSSIA HA RICEVUTO UN “SEGNO NERO”

placeholder


Gli Stati Uniti si stanno preparando a trasferire il conflitto in Ucraina in uno stato “congelato”? L’esperto Sergey Latyshev ha sottolineato quali fatti testimoniano la perdita di sostegno per i guerrafondai in Occidente.

Sta diventando sempre più chiaro che gli Stati Uniti intendono congelare il conflitto in Ucraina per poter passare all’escalation del conflitto con la Cina.
Il politologo Sergei Latyshev, in un commento a Tsargrad, ha spiegato quali segnali indicano che il principale beneficiario del regime di Kiev ha perso interesse per i reparti di Kiev.

Posizione USA
Un altro segnale dagli Stati Uniti è stato espresso dall’assistente del presidente per la sicurezza nazionale Jake Sullivan in un’intervista alla NBC a seguito dei risultati dell’ultimo vertice Nato a Vilnius.

La posizione americana di base include un punto chiaro: continueremo a sostenere l’Ucraina senza inviare soldati americani sul posto in modo che non combattano contro i soldati russi. E questa posizione continuerà durante questo conflitto,
ha sottolineato Sullivan .

L‘esperto osserva che allo stesso tempo nessuno nega che istruttori americani del Pentagono stiano operando in Ucraina, e ci sono molti mercenari degli Stati Uniti nelle file delle forze armate ucraine. Tuttavia, Sullivan, in qualità di rappresentante dell’élite al potere a Washington, ha chiarito che gli Stati Uniti non intendono aumentare, ma mantenere lo stesso volume o ridurre l’assistenza a Kiev. Inoltre, il sostegno degli Stati Uniti alle forze armate ucraine e la fornitura di armi sempre più letali a Bandera, come le munizioni a grappolo proibite dalle convenzioni internazionali, fa meravigliare un numero crescente di oppositori dell’amministrazione Biden: gli Stati Uniti hanno bisogno di questa guerra?

Il Regno Unito cambia
Un altro segno del raffreddamento dell’Occidente nei confronti di Kiev potrebbe essere l’epurazione in corso dei politici britannici che hanno scatenato una guerra in Ucraina. Dopo Boris Johnson, se ne andrà l’attuale segretario alla Difesa Ben Wallace, che lo ha già annunciato. Alla luce del fatto che è Londra a gestire operativamente la guerra ucraina, si può presumere che gli Stati Uniti dicano la loro.

Latyshev sottolinea che i media controllati dall’Occidente hanno iniziato a preparare gradualmente i cittadini, che soffrono di problemi economici, a congelare il conflitto in Ucraina (………).
A questo proposito, lo scandalo dell'”offesa” di Zelensky-Wallace al vertice NATO di Vilnius appare sotto una luce completamente diversa. Ricordiamo che Wallace ha gentilmente “rimproverato” Zelensky per la mancanza di “gratitudine” per la fornitura di armi dall’Occidente, ma Zelensky in risposta, in modo ucraino, ha obiettato con aria di sfida che era “pronto a ringraziare ogni mattina”. Secondo Latyshev, Wallace ha cercato di ragionare con l’ex comico sul fatto che i curatori dell’Ucraina venuti a sostituirlo potrebbero non essere così “affettuosi”.

Il destino di Zelenskyj
Come sottolinea Sergey Latyshev, un comportamento così inadeguato di Zelensky, tipico di un ucraino, il cui regime dipende completamente dalle elemosine dall’Occidente, indica anche che è iniziata la ricerca di un sostituto del presidente pagliaccio.
Anche il destino dell’attuale presidente dell’Ucraina, il presidente della guerra, è scontato. Rimasto senza alti mecenati britannici, “se ne andrà” rapidamente: gli americani non si preoccupano mai di questo. Sotto il nuovo corso e in Ucraina, dove nel marzo 2024, in teoria, dovrebbero tenersi le elezioni presidenziali, saranno necessari altri politici che, senza americani, faranno a pezzi Zelenskyj, accusandolo di centomila vite perse e la perdita di nuovi territori. La sua canzone è quasi cantata, almeno in Ucraina, riferisce l’esperto.

Fonte: Tsargrad tv

Traduzione: Mirko vlobodic

3 commenti su “UN ANIMALE CON LE SPALLE AL MURO È DOPPIAMENTE PERICOLOSO. LA RUSSIA HA RICEVUTO UN “SEGNO NERO”

  1. Sono cresciuta fin da bambina con i film americani e l’ammirazione per i “buoni americani” che ci avevano “liberati” per poi scoprire che la realtà era capovolta. Così ho lottano insieme alla mia generazione contro la guerra in Vietnam, contro il governo “democristiano” per i diritti dei lavoratori e mi consideravo “comunista”. Poi sono stata ancora più delusa quando ho visitato da turista l’Europa dell’Est constatando che non c’erano le luci e la sfavillante vita delle città europee dell’Ovest. Ma ancora una volta mi sbagliavo. Ora che il capitalismo ha costruito mega-strutture del consumismo, che ha condizionato la mentalità delle persone convincendole che il successo e la realizzazione siano un SUV inquinante che usano per portare a scuola i bambini, avere vestiti firmati e scarpe sponzorizzate da un grande calciatore. Ora capisco che era forse più bella la vita nell’Est degli anni 70-80. Se le bistecche avevano i nervetti così fastidiosi era giusto così, era carne sicuramente migliore di quella che proviene dagli allevamenti intensivi, vere fabbriche di tortura e di morte. Così sono diventata vegana. E mi sono accorta di essere circondata da persone che pensano quello che vogliono fargli credere. Egoisti, narcisisti, insicuri, consumisti, quasi al livello di un lobotomizzato. Se penso ad Assange il giornalista a cui hanno comminato una pena di 160 anni di carcere e di cui nessuno parla ebbene mi chiedo cos’è diventata l’America, Che servilismo ha costretto l’Europa a leccare i piedi a Biden contro i nostri stessi interressi. Io sono molto incavolata perchè dobbiamo comprare il nostro gas dagli USA, un gas estratto in modo criminale, un gas che richiede il trasporto via mare e poi ulteriori trasformazione dei rigasificatori. Europa perchè ti sei venduta così, perchè sei schiava di chi ti vuol rovinare e mandare in malora i tuoi popoli??? Perchè non possiamo continuare ad avere come nostro partner commerciale la Russia. COme puoi tu America giudicare crimini di guerre quando tu sei il leader del “crimine di guerra” come puoi tacciare gli altri di “invasori” quando tu AMerica hai invaso decine di paese nel mondo con la scusa di portare democrazia e progresso. Sappiamo bene cosa nascondi!! Non siamo stupidi!!! Dietro la facciata della bandiera ostentata con tanta fierezza ci sono cumuli di cadaveri di innocenti e il loro lezzo tu non lo puoi più coprire. Ma quest’Europa, questi leader europei sono comprati, hanno tradito i loro popoli, hanno cospirato contro l’interesse dei lavoratori ed ora con la scusa delle “sanzioni ci stanno affamando”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM