Un analista russo ha commentato il tweet del generale Hodges sulla “de-imperializzazione” della Russia. Il capo militare americano, senza saperlo, fa una cosa importante: accende un’altra “sveglia”.

Un tweet molto utile e “rinfrescante” di Ben Hodges , ex comandante delle forze armate statunitensi e ora capo dell’analisi strategica presso un think tank occidentale.

“Penso che gli obiettivi militari statunitensi in questo conflitto dovrebbero includere la de-imperializzazione della Russia. Mi sembra che stiamo assistendo all’inizio della fine della Federazione Russa nella sua forma attuale. Devi essere preparato per questo… Non eravamo pronti per la fine dell’URSS”, ha scritto.

Ben Hodges potrebbe non essere un grande “analista” e scrive cose abbastanza banali (basta leggere Brzezinski, tutte queste idee vengono da lì). E sì, è improbabile che la sua analisi venga presa in considerazione quando si prendono decisioni. Ma questo approccio e questo “swing”, ne sono certo, sono molto indicativi e non vanno sottovalutati, ha dichiarato Artem Sheinin, una analista russo.

Personalmente ho scritto più di una volta sulla necessità di percepire quanto sta accadendo come una sfida esistenziale al nostro Paese. E dell’apparente sottovalutazione di questa sfida e della mobilitazione del sistema necessaria per contrastarla.

La sfida è da quelle forze che rimpiangono il “sotto-collasso” dell’URSS dovuto alla conservazione di una Federazione Russa unificata. Continuando a rivendicare il ruolo e l’influenza di una potenza mondiale (secondo Brzezinski – un impero), e non regionale (che, nella logica di Brzezinski, può esistere solo senza l’Ucraina).

Quindi con questa affermazione, condivisa dagli strateghi di Washington, secondo cui il conflitto non riguarda solo “l’Ucraina e il controllo su di quella”. No, gli statunitensi formulano chiaramente
il loro obiettivo: l’eliminazione della Russia come entità indipendente.
Ecco quale concetto dovrebbe “rinfrescare” il tweet dell’analista generale: per coloro che continuano a “gestire efficacemente”, come prima, nell’aspettativa che tutto in qualche modo si sistemi e diventi come prima.
Ben Hodges, senza saperlo, fa una cosa importante: accende un’altra “sveglia”. Tutto, esattamente come descritto e previsto dal presidente russo Putin nel 2014.

Fonte: https://sheynin.ru/news/artem-sheinin-otsenil-tvitt-generala-hodzhesa-o-de-imperializatsii-rossii/?utm_source=politobzor.net

Traduzione: Mirko Vlobodic

6 Commenti
  • Paolo
    Inserito alle 00:01h, 06 Settembre Rispondi

    Ma e’ giusto! Bisogna deimperializzare gli Stati Uniti! Movimenti secessionisti sono in Texas California NuovoMessico Alabama Missouri ecc.
    Del resto, la cosiddetta potenza militare americana e’ un bluff. Perché la società americana, dorata e viziosa, trema alla sola idea di icbm sulla testa.
    Inoltre, US Army sa solo bombardare a tappeto. Nella guerra di manovra cake zero.

    • Andrea
      Inserito alle 13:10h, 06 Settembre Rispondi

      Bombardare a tappeto con armi illegali (vedi Serbia), ma considerate democratiche dai decerebrati occidentali

  • Paolo
    Inserito alle 00:02h, 06 Settembre Rispondi

    corr: vale zero

  • Andrea1964
    Inserito alle 03:28h, 06 Settembre Rispondi

    Tutti gli idioti ,ignorati ed interessati che vanno a blaterale per TV sono tutti esperti dottori PRO-VAX oppure tutti ANALISTI della guerra tra Ucraina e Russia ?
    Il cantante Albano era un esperto DOTTORE FOLLE FANATICO PRO-VAX nel 2021 per TV !
    Albano a Febbraio 2022 è diventato un ” EMINENTE STRATEGA MILITARE ANTI-RUSSIA E UN EMINENTE ANTI-PUTINiANO !
    Lasciamo perdere le balle Propagandistiche PROI-USA oppure PRO-RUSSIA !
    La grossa e molto potente forza militare Ucraina è stata distrutta quasi completamente dalla Russia che da SOLA senza aiuti esterni è riuscita a distruggere ben 22 mila veicoli militari corazzati e blindati Ucraini in soli 6 mesi di guerra .
    Nemmeno sommando tutti i veicoli militari persi dal Iraq nella prima e seconda guerra del Golfo si raggiunge la spaventosa cifra di ben 22 mila veicoli corazzati o blindati distrutti .
    Gli USA bombardavano a tappetto alla cieca uccidendo pure migliaia di civili in Iraq ed erano aiutati pure dai paesi della UK-UE-NATO che anche loro bombardavano alla cieca senza pietà gli Iracheni sia militari sia civili eppure gli Iracheni non hanno perso 22 mila veicoli corazzati o blindati poiché non li avevano !

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:03h, 06 Settembre Rispondi

    Orologio di storia sta ticchettando furioso… tempo per boriosi angloamericani sta esaurendo… sta terminando lunga stagione incontrastato dominio planetario… psicopatici che vaticinavano nuovo ordine mondiale subiranno ben altro tipo di… nuovo ordine mondiale…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Franco Poulakos
    Inserito alle 11:10h, 06 Settembre Rispondi

    vero , nella guerra sul campo gli sua vagono ZERO , sanno solo annientate con i droni poveri montanari inconsapevoli della follia omicidiaria di drogati mangia polpette – per giunta OGM – ; giu in Ukra han trovato laboratori per la modifica di qualsiasi cosa si muova nella biologia umana , solo cosi si spiega la ferocia omicidiaria delle truppe del comico e la follia del vivere da drogati degli ammericani!

Inserisci un Commento