ULTIM’ORA: UN ALTRO ATTACCO DI DRONI CONTRO LA CRIMEA


Un altro attacco di droni è attualmente in corso in Crimea. Gli UAV stranieri stanno prendendo di mira la penisola dal Mar Nero in diverse regioni. Finora sono state segnalate esplosioni a sud della città di Sebastopoli, situata sulla costa occidentale della Crimea, e nell’area della città di Yevpatoria, situata nella parte sud-orientale della penisola.

I sistemi di difesa aerea russi sono stati attivati. Secondo le prime informazioni, due UAV sarebbero già stati abbattuti. Finora non sono state segnalate esplosioni in nessuna struttura.
Il governatore della Crimea ha confermato l’attacco, sostenendo che i sistemi di difesa aerea stanno intercettando gli obiettivi.

Come sempre, l’attacco è coordinato dalle forze di intelligence della NATO. Lo strategico UAV RQ-4D Phoenix della Nato Air Force, decollato dalla base aerea di Sigonella, sta pattugliando lo spazio aereo a sud della penisola di Crimea.
Gli attacchi UAV in corso mirano probabilmente a identificare le posizioni dei sistemi di difesa aerea russi in Crimea. Finora, la NATO non ha ottenuto alcun successo strategico in tali provocazioni nella penisola.
Le autoritù russe hanno avvertito:
LA DUMA DI STATO HA AVVERTITO KIEV DI UN “COLPO DEVASTANTE” IN CASO DI OFFENSIVA DELLE FORZE ARMATE UCRAINE IN CRIMEA
Se le forze armate ucraine Nato tenteranno di lanciare un’offensiva contro la Crimea, queste subiranno un “colpo schiacciante finale”, ha affermato il deputato della Duma di Stato della regione della Crimea, Mikhail Sheremet.

Fonte: South Front

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus