Uiguri, Propaganda nera di nuovo al lavoro?

di Francis Goumain.

Chi pensa che Israele sia la nostra migliore garanzia contro gli eccessi del mondo arabo-musulmano dovrebbe aprire gli occhi: i rabbini e la stampa sionista sono in prima linea, e forse anche all’origine, di tutta l’attuale propaganda nera contro La Cina sugli uiguri.

Il loro obiettivo è duplice:

Nello stesso Occidente, si tratta di ricordare che assolutamente nulla dovrebbe essere fatto o detto contro l’invasione musulmana, contro la costruzione di moschee, contro halal, contro il velo ecc. (E per inciso, niente contro kosher o eruvs).

Vogliono assediare la Cina, l’ultimo serio ostacolo prima della Terra Promessa (il Giappone è caduto da tempo, da quando Hiroshima, esattamente come aveva pianificato Jacob Schiff, vedi ” Lo scudo rosso “)

Ancora una volta, come nel passato, questa lobby si arroga il diritto di interferire negli affari interni di un paese, vediamo oggi dove questo ha portato la Germania e l’Occidente in generale.
L’ultima uscita è quella del rabbino capo Ephraim Mirvis in Inghilterra, che dice di vedere somiglianze nella persecuzione degli uiguri con quella degli ebrei in Europa.

Rabbino capo in Inghilterra
Campo di rieducazione nello Xinjiang (secondo i rabbini)

“Le prove”, ha detto, “dipingono un quadro sorprendente della persecuzione degli uiguri”. Era già il caso della Germania, all’epoca non c’era l’immagine satellitare, d’altra parte si vedevano già le testimonianze di persone che si chiamavano “sopravvissute” ed è proprio così. questa espressione che usa il rabbino: “le testimonianze dei sopravvissuti”.

Allude anche a documenti trapelati secondo i quali sarebbero più di un milione i musulmani cinesi internati nei campi di rieducazione e si chiede:
“È possibile che nel nostro mondo moderno uomini e donne vengano picchiati se rifiutano di rinunciare alla loro fede? “
“Che le donne siano costrette ad abortire e poi essere sterilizzate?” “
“Che la reclusione e la separazione dei bambini dai genitori sia diventata la norma? “

Come per l’olocausto, i giornalisti che riportano questo genere di cose amano sottolineare il silenzio del clero: l’arcivescovo di Canterbury non ha ancora detto nulla sull’argomento e si sostiene che il silenzio di papa Francesco sia la controparte, un riconoscimento segreto dalla parte delle autorità cinesi dei vescovi in ​​Cina.

Bene, vediamo, per fortuna i rabbini sono qui.

Ancora più rumorosa, troviamo una storia di capelli, ecco come le autorità federali americane avrebbero recentemente sequestrato un’intera spedizione di 12 tonnellate di capelli umani che si pensava provenissero dagli uiguri nei campi di concentramento nello Xinjiang: esportazioni I cinesi ne hanno davvero bisogno.
E la LICRA in Francia sta organizzando videoconferenze per denunciare “un crimine contro l’umanità sotto i nostri occhi”.

Ancora un po ‘, e potrebbero iniziare a far circolare questa foto assolutamente autentica di fanti cinesi durante la battaglia di Wuhan nel 1938, vestiti con equipaggiamento tedesco originale.
Fanteria cinese durante la battaglia di Wuhan nel 1938

Ma questa volta i rabbini si spezzeranno i denti, la Cina esiste da migliaia di anni, anche più a lungo della tribù di Mosè, è un pezzo troppo grande per loro.

fonti:

fonte: https://jeune-nation.com/

fonte: https://jeune-nation.com/

Traduzione: Gerard Trousson

25 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 20:19h, 23 Dicembre Rispondi

    i Rockfeller Rotschild han finanziato nazismo e fascimo contro l’ unione sovietica e poi li han distrutti come con l’ iraq contro l’ iran, son satanici vivono di guerre e morte per fare oro e miliardi, i Satana Biblici

  • rossi
    Inserito alle 21:34h, 23 Dicembre Rispondi

    e noi dovremmo berci tali stronzate? Lo Xinjiang i Cinesi lo stanno sviluppando come stanno sviluppando anche il Tibet territorio CINESE….. punto e basta. W LA RPC alleata della Santa Russia. A tutti gli sfigati che propugnano un tibet libero ( libero da che…) provate a fare meditazione zazen per alcuni anni tutte le settimane, secondo me desisterete alla terza settimana, troppo doloroso, troppo faticoso, newage di merda, il Tibet è CINESE e saranno i Cinesi a valorizzare le ricchezze spirituali di quella loro terra, idem per lo Xinjiang

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 01:25h, 24 Dicembre Rispondi

      W TAIWAN
      HONG KONG LIBERA

      10,100, 1000 TIENNAMEN libertà per il popolo cinese

      • rossi
        Inserito alle 13:19h, 24 Dicembre Rispondi

        o sei un italiacano con ancora incistita nel cervello la dicotomia tra destra e sinistra o molto più probabilmente sei un infiltrato….. ucci ucci sento puzza di satanucci

      • rossi
        Inserito alle 13:26h, 24 Dicembre Rispondi

        a Tiennamen la maggiorparte dei manifestanti erano comunisti che protestavano sul nuovo corso ultraliberista promosso in economia dai vertici del partito, facevano resistenza alla globalizzazione…… poi si certo c’erano anche dei fottuti democratici ma in minoranza

  • eusebio
    Inserito alle 06:47h, 24 Dicembre Rispondi

    Il delirio di onnipotenza di questo piccolo popolo ormai ha raggiunto il parossismo, sfidano bellicosamente tutta l’Eurasia, sanzioni americane ad aziende cinesi e russe, sanzioni ad aziende e politici bielorussi, sanzioni e omicidi mirati contro l’Iran (a proposito ci sono sospetti perfino per la morte di Jorg Haider), sanzioni contro il governo e il popolo siriano vittima di una guerra di aggressione da parte dei mercenari wahabiti dell’entità sionista istruiti ed armati dai governi vassalli occidentali, controllati dai Rothshild, i quali impongono pure l’immigrazione di massa, il meticciamento e pure pandemia e vaccinazione (manca solo il chip sottopelle), per fortuna Cina e Russia lo hanno capito e hanno totale intesa politica, economica e militare, stanno conducendo pattugliamenti aerei congiunti fin sopra il Giappone mentre la scalcinata aviazione USA non ha più nemmeno una decina di bombardieri strategici funzionanti.
    L’intesa tra Russia, Cina, Iran e governi collegati è completa, anche in America Latina il potere anglosionista retrocede gradualmente non più sorretto dal potere economico e militare degli USA ormai in bancarotta, solo l’Europa resta da liberare dal potere sionista.
    Sono furiosi contro il governo legittimo bielorusso perchè dimostra che un paese europeo può essere libero dal potere e dalla presenza dei sionisti, sopratutto la presenza, speriamo che l’Ucraina sia la prossima, con la cacciata del quisling sionista.

  • Niko
    Inserito alle 08:25h, 24 Dicembre Rispondi

    a proposito del Presidente Lukashenko che ha sputtanato la falsa pandemia e i politici che sicuramente hanno preso dei soldi…. per contribuire allo sfacelo dei propri paesi. https://www.oltre.tv/bielorussia-rifiuta-milioni-lockdown-italia-assurdita/

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 08:56h, 24 Dicembre Rispondi
    • atlas
      Inserito alle 09:37h, 24 Dicembre Rispondi

      visto il mini-video non trovo proprio che cosa ci sia da sganasciarsi. Vedo un panzone giulio e sabotatore sovversivo già pronto per essere scannato, inutile ingrassarlo ancora

      cosa vorresti dimostrare. Sia Corea del nord, ma anche la Cina, sono capaci per loro valori creativi razziali di fare cose con scenografie e coreografie da parata in cui gli europoidi giulio-democratici non riuscirebbero mai, te ne potrei postare molti di video improntati sull’ordine pubblico-militare del sistema Socialista. Potevi meglio mostrare il passo dell’oca delle Shutz Staffeln (SS), che gli si possono solo avvicinare a quella perfezione

      ti fai del male da solo; oppure alla fine sei un democratico anche tu. E in questo caso non puoi più scrivere di essere anti-americ ano. Gran brutta fine …

      https://www.youtube.com/watch?v=wWtGS_nT06U

      • Arditi, a difesa del confine
        Inserito alle 13:51h, 24 Dicembre Rispondi

        c’è una bella differenza tra il mio ed il suo video, nel suo sono i militari a marciare, è normale, al militare si batte il tacco e si avanza, passo! passo! cadenza !
        nel mio è la popolazione civile a fare la parata, ovviamente costretta dal regime, che poi sia tecnicamente ineccepibile nessuno lo discute ma mentre i militari orgogliosamente marciano perfetti di fronte al loro popolo, nell’altro i cittadini lo fanno sotto coercizione, mi chiedo cosa succeda al tipo che è rimasto nel letto anzichè andare alla parata per glorificare Xi, probabilmente finito in qualche carcere per dissidenti…

        • atlas
          Inserito alle 19:49h, 24 Dicembre Rispondi

          ki lo ha detto che in Korea del nord i cittadini lo fanno per coercizione …

          anche solo tecnicamente, non potrebbe mai essere così

  • Aureliano71
    Inserito alle 12:13h, 24 Dicembre Rispondi

    Viviamo in uno stato di guerra perenne non dichiarata, le restrizioni delle libertà rientrano in questo quadro è le minoranze sono particolarmente attenzionate perché le parti in causa non possono permettersi di avere anche fronti interni.
    La definizione dei confini è figlia di conflitti armati,;il Tibet è Cina perché conquistato militarmente e le Due Sicilie sono Italia per lo stesso motivo con buona pace di tutti gli irredentisti che dovranno ingoiare rospi a vita.

  • giorgio
    Inserito alle 12:52h, 24 Dicembre Rispondi

    Arditi, capisco (e lo rispetto) che non piaccia per niente il modello di società cinese. Ma anche se lo reputassi orrendo, come dice la propaganda anglo sionista, dicendo: Hong Kong libera, Taiwan libera, w Tienanmen, reggerei il gioco degli anglo americani.
    Per me il nemico del mio nemico è mio amico (anche se diverso da me e almeno temporaneamente) ……
    Tu invece tra Soros e Mao butteresti giù dalla torre Mao …..
    tra Macron e Kim Yong Un butteresti giù Kim …..
    tra Kissinger e Maduro quest’ultimo …..

    Questo, nei fatti significa lunga vita all’imperialismo americano ….

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 15:46h, 24 Dicembre Rispondi

      ma lei che non reputa “orrendo” il “modello di società cinese” lo ha provato ?
      lo proverebbe ?

      invece di fare il giochino della torre, si faccia ste domande e piantiamola con sto distinguo “o con me o contro di me” qui tradotto in “o con cina e russia o con gli americani”, non esiste solo il bianco e il nero, a o b, positivo o negativo, questa è la tipica mentalità comunista che vediamo benissimo qui applicata in occidente (negazionista, no vax, fassista, che vengono affibbiati a chi si discosta dal pensiero unico)

      in ultimo, non mi pare di conoscerla quindi eviti ste confidenze quando parla con me, o i suoi genitori non le insegnarono che a chi non si conosce non si dà del tu ?

      • atlas
        Inserito alle 21:36h, 24 Dicembre Rispondi

        infatti ardito (che di ardito non c’hai una minchia), con tutto il rispetto e l’educazione possibile, anche sotto queste feste, io penso che TU (il lei me lo riservo per gli antifascisti, vuoi essere relegato nella merda pure tu?) voglia solo scassare il CAZZO

        io sono Nazional Socialista, l’ho scritto chiaramente, lo affermo, ma non sono tedesco. Sono Socialista Nazionale (Fascista), ma non sono italiano. Non sono nemmeno russo. Nè tanto meno americ ano. O ebreo. Non voglio vivere in Corea del nord. E nemmeno in Russia. Neanche in italia. E’ mio diritto vivere nella terra dei miei padri, dei miei antenati, che hanno dato la vita per combattere contro i Savoia piemontesi, Siciliani e cristiani da almeno 7 generazioni. Sono Musulmano ? Adoro Gamal Abdennasser ma non sono egiziano. Amo la politica di Muàmmar Gheddhafi ma non sono libico. Posso avere una Arabizzazione spiritualmente obbligatoria in quanto seguo Il Messaggero di Dio Muhammad, che era Arabo, ma la politica è politica e la Religione è Religione, ognuno se la tiene nel SUO di cuore. Senza scassare il cazzo agli altri

        quindi basta con questo ‘prova ad andare a vivere lì’, ‘vai a vivere lì’…prova quel sistema’…; sei italiano ? Occupati della tua di nazione (che sarebbe un’ammasso di bastardi di razze diverse, e i risultati si vedono. E purtroppo scassano il cazzo anche a noi)

        io sono Duo Siciliano, mi occupo della mia. Se studio i principi del Nazional Socialismo tedesco è solo per integrarlo al primo esperimento di Socialismo in Europa che fu già del nostro RE Ferdinando II di Borbone, non lo acquisisco al 100%. Perchè era riferito al Popolo ‘tedesco’, con le sue necessità ed esigenze, ed adeguato ai SUOI valori creativi razziali, e magari anche a quei tempi. Che possono anche (sicuramente) differire dai miei. Lo stesso per Benito Mussolini, che era italiano, non Siciliano. Ne ho grande stima ? E’ nel mio cuore ? Certamente, ho anche le sue foto in stanza, ma come Camerata politico, non come fratello di sangue. Fratelli italiani sono solo i massoni.

        Prendo quindi il meglio da tutti i Socialisti perchè sono Socialista non democratico. Nè di destra nè sinistro. Prendo il meglio anche dai Simon Bolivar, Che Guevara, Fidel Castro, Hugo Chavez, Mao, Kim …… ma quanto cazzo di volte bisogna ripetertele le cose. Ogni Socialista Nazionale ha creato il SUO sistema, confacente al SUO Popolo, alla SUA Nazione, alle SUE civiltà e culture; o Religioni in qualche caso. Il pensare/voler penetrare internazionalisticamente nei cazzi che non ti riguardano, perchè sono di altre Nazioni, è tipico americ ano/giudeo/democratico

        c’è un però ? C’è un’obiezione ? Certamente. Perchè i democratici a una Nazione, come le Due Sicilie ad es. (io guardo alla MIA), che non scassa il cazzo a nessuno, in pace non la lasciano. Così come tante altre. Perchè vogliono rapinarle. E allora i giudei prima cospirano, poi propagandano, infine aggrediscono. Dall’interno coi traditori e dall’esterno coi mercenari. Quindi bisogna obbligatoriamente difendersi. Come ? Aderendo obbligatoriamente ad un blocco. Inutile che scimmiotti i Fiore e gli Adinolfi ardito, se non stai con la Russia stai con gli ameri cani, c’è poco da prendere per il culo. La mia non è scurrilità, è adeguamento verso chi mi si mette di fronte. E vuole solo scassare il cazzo. Se non sei Socialista sei democratico

  • Teoclimeno
    Inserito alle 12:58h, 24 Dicembre Rispondi

    È una tattica vecchia quella di usare le minoranze per scardinare i governi centrali e indurli a miti consigli. Tale tecnica la usarono anche nel nostro Paese negli anni 70, sobillando la minoranza italiana di lingua tedesca dell’Alto Adige. Ma più recentemente ancora, è stata rispolverata con la Lega di Umberto Bossi.
    Un semi-analfabeta che non sapeva ne parlare, ne tacere. Una tradizione che continua con Salvini.

    • atlas
      Inserito alle 01:36h, 25 Dicembre Rispondi

      non sono fatti miei, ma sei sicuro che quelli (alto-atesini) si sentano italiani ?

      Umberto Bossi guardava alla sua italia, di come la voleva chiamare nemmeno sono fatti miei, non aveva mire sulle Due Sicilie, e finchè non si è fatto inquinare da quel corruttore di BerLuxCohen era un’animale politico non indifferente. Infatti venne vaccinato e messo a riposo per sempre. I servizi privati sono peggio di quelli pubblici. Infatti c’è una marocchina che non può parlare più

      per Salvini invece ogni volta che sale nelle Due Sicilie c’è una sommossa

      buone feste signor teoclimeno. E tanto cordiali saluti. Di cuore, mi creda

  • giorgio
    Inserito alle 19:18h, 24 Dicembre Rispondi

    Ha ragione Arditi, sono abituato a fare autocritica quando commetto un errore. Le chiedo scusa per averle dato del tu.

    Un ultima cosa sull’argomento Cina (che per me non è il migliore dei mondi possibili, per esempio non approvo il produttivismo esasperato, nè in Cina nè altrove).

    Le piacerebbe che la Corea del Nord fosse occupata militarmente dagli Usa e annessa alla Corea del Sud ? Penso di si.
    Le piacerebbe che la Cina privatizzasse l’economia consegnandola all’occidente e adottando un modello sociale liberal democratico ? Temo di si.
    Naturalmente preferirebbe che gli Usa non fossero stati sconfitti in Vietnam e Cambogia, niente Ho Chi Min e Pol pot, meglio i regimi fantoccio e la occupazione americana perchè gli asiatici non sono simpatici, sono troppo diversi culturalmente da noi buoni e progrediti occidentali.
    Le piacerebbe distruggere il sistema sociale cubano riesumando la dittatura filo Usa di Batista ? Meglio Cuba bordello degli scagnozzi di Al Capone.
    E anche rovesciare il socialismo nazionalista di Maduro-Chavez per sostituirlo con il più obbediente, agli Usa, regime in stile Pinochet ?
    E naturalmente in CILE meglio Pinochet che Allende assassinato dalla CIA.
    Riesumiamo anche lo scia Reza Palhavi in Iran perchè non piace l’islam sciita, Marcos nelle Filippine, Videla in Argentina perchè mai con i Tupamaros, Somoza in Nicaragua al posto di Ortega, perche meglio gli squadroni della morte, ( ecc. ……

    Questo non è essere anti americano, contro gli anglo sionisti, contro il liberismo democratico globalista ….. è proprio il contrario …….
    Criticare chi alza la testa contro l’imperialismo anglo americano, perchè non ci piace la sua cultura, ideologia, religione, significa rendersi complici degli imperialisti,

    • atlas
      Inserito alle 01:19h, 25 Dicembre Rispondi

      parole a un vento ardito e fetido proveniente dalle più bieche fogne di Genova Corn igli ano … questo è un altro giulio egregio Giorgio

      giulio che dice cornuto al giulio

      Buone Feste a Voi e Famiglia Signor Giorgio. Con stima e ossequio

  • giorgio
    Inserito alle 09:28h, 25 Dicembre Rispondi

    Grazie Atlas, ricambio la stima e gli auguri

  • Monk
    Inserito alle 15:06h, 25 Dicembre Rispondi

    Quante inutili chiacchiere, tutti i poteri sono merda, quando lo capirete, forse, inizierà per voi un’altra vita. Tolstoj, anarchico sensibile (non lo accostate alle zecche dei centri sociali che esternate solo becera ignoranza mescolata alla capronaggine) disse poco prima di morire: ‘mi assale un senso di quieta disperazione al pensiero di quanta poca efficacia abbia tra gli uomini la verità’. Rifletteteci, ogni potere e sotto potere hanno solo Satana, ergo, pregate insieme a me il Salvatore, miscredenti.

  • Giorgio
    Inserito alle 19:22h, 25 Dicembre Rispondi

    Anarchìa ….. esasperazione dell’individualismo borghese …… nichilismo puro ….. affermazione di se a scapito degli altri ….. insindacabilità delle proprie azioni ……. zero principi se non se stessi ……. merde antisociali da passare per le armi …..

Inserisci un Commento