Ucraina. Sempre più vicino il rischio di un conflitto allargato e nucleare


di Luciano Lago
La situazione sta precipitando in Ucraina fra Russia e NATO. Dopo il duro discorso fatto da Putin, Washington ha deciso un passo ulteriore per aggravare la confrontazione con la Russia : con il fornire 12 sistemi missilistici HIMARS che hanno una funzione essenziale nell’arsenale USA: sono armi che hanno un lunga gittata utile (80 Km. circa) che consente di colpire obiettivi in profondità nel territorio russo, incluso le riserve logistiche russe.

Queste armi, oltre a quelle già consegnate da altri paesi della NATO, consentirebbero di cambiare la situazione militare sul campo. Tali sistemi sono già considerati operativi. Due di questi sono già stati distrutti dalle forze russe. Assieme alle armi sono già entrati in Ucraina istruttori militari della NATO e forze speciali britanniche (SAS), polacche e statunitensi.
La minaccia apportata da tali armi obbligherà i Russi a mobilitare le proprie forze, per proteggere la Russia, la Bielorussia e le sue installazioni, costringendo a muovere le truppe fino alle frontiere della Polonia.

Lanciamissili USA HIMARS


L’Amministrazione Biden ha detto ufficialmente ai cittadini che ci troviamo in tempi di guerra, in risposta ad una domanda di un giornalista.

Nuovo sottomarino russo Belgorod


In Russia questo è stato già assunto come un fatto assodato e la dirigenza del Cremlino sta prendendo atto della situazione e inizia ad adottare le sue contromisure.
La prima misura è l’incorporazione immediata del nuovo sottomarino nucleare (il IV di questa classe) nel momento in cui viene mobilitata la flotta sottomarina armata di missili nucleari ipersonici Poseidon (con 10.000 Km. di gittata).
Le minacce continue della NATO hanno fatto spezzare la corda che era già tesa oltre misura e le forniture di armi letali all’Ucraina, in grado di colpire il territorio e le città russe, hanno fatto saltare il tappo.
La Russia sta entrando in guerra con la NATO ed è in grado di colpire le basi da cui partono ed arrivano gli armamenti per l’Ucraina. Non solo questo, risulta che Putin ha ordinato di mettere in allarme la rete di missili nucleari ipersonici puntati sulle coste atlantiche degli USA, quale pronta risposta ad un attacco NATO contro il proprio territorio. Si tratta di missili Poseidon che già si trovano da tempo segretamente posizionati a poca distanza dalle coste statunitensi e che possono essere attivati in pochi minuti.
Il potenziale di questi missili è altamente distruttivo a largo raggio e tale da provocare uno tsunami radioattivo che non consente difesa, nè si tornerebbe indietro con l’esplosione di queste cariche nucleari.
Se la Russia dovesse sentirsi assediata dalla NATO non esiterà ad utilizzare queste armi e l’intercambio di attacco nuclere sarà inevitabile.
Ci stiamo avvicinando sempre di più a questo scenario mentre i pazzi guerrafondai di Washington, gli stessi che hanno istigato la guerra in Ucraina, conducono il gioco fino alle estreme conseguenze.

13 Commenti
  • Andrea
    Inserito alle 08:46h, 10 Luglio Rispondi

    Il tutto con il tacito (ma non troppo) consenso della mummia criminale chiamata UE

  • Andrea_2
    Inserito alle 08:52h, 10 Luglio Rispondi

    Mi piacerebbe fare il seguente sondaggio tra gli ottusi e ipocriti, fedeli seguaci di RAI e Sparapalle LA7: chi di voi è pronto a crepare tra le più atroci sofferenze per l’Ucraina e il comico?

  • Sando Kan
    Inserito alle 08:56h, 10 Luglio Rispondi

    Dispiace per la flora e la fauna.

  • Aplu
    Inserito alle 09:16h, 10 Luglio Rispondi

    È proprio vero che vale sempre quell’antico detto : “Gli Dei fanno impazzire quelli che vogliono condannare alla distruzione”!
    America con un presidente pazzo e rimbambito, malvagio come tutti quelli che gli stanno dietro e attorno. Credevano di essere i veri eredi dell’ Impero Romano e si sono costruiti il Campidoglio a modo loro, hanno eretto Colossei per i loro sport , hanno fatto da primi compratori a tutti i ladri e tombaroli d’Italia per avere documenti di un passato che a loro non appartiene, hanno comperato scienziati da tutto il mondo corrompendoli, hanno reclutato nazisti e chiunque servisse loro, hanno inaugurato un’epoca di gigantismo architettonico e industriale a nascondere la loro piccolezza morale e spirituale, hanno allevato speci di gladiatori gonfiandoli e moltiplicandoli come galline di batteria, hanno creato una loro morale e filosofia da strapazzo da imporre a tutto il pianeta, sono andati avanti ad imporsi con la stessa mentalità dei loro generali Custer e dei pionieri ammazza indiani e cercatori d’oro e pellicce. Hanno persino una cupola e altre cupole massoniche dove fanno come nei riti dei tempi della caduta dell’Impero alla Elagabalo infroscito ma senza nulla della ricerca spirituale di quei tempi. In fondo sono già morti dentro. Come dice Krishna ad Arjuna nella Bahagavadgita: “ Essi sono già morti dentro di me. Perciò sorgi, Arjuna, e combatti!” Così possiamo dire a Vladimir Putin e a chiunque voglia battersi contro di essi.

    • Giorgio
      Inserito alle 13:11h, 11 Luglio Rispondi

      Caro APLU ….
      Visto il delirio di onnipotenza che impazza negli usa ….
      dubito che nelle loro scuole si studino le guerre indiane …
      e meno che mai la fine ingloriosa fatta dal generale Custer …
      che poi è la fine che faranno le attuali èlite ….
      In fondo è sempre la stessa storia che si ripete ….
      poche migliaia di boriosi e spacconi miliardari, finanzieri, banchieri, trafficoni, politicanti e lobbisti vari, si ritengono “superiori” e pensano di dirigere come marionette, a loro uso e consumo, miliardi di persone ….
      Cosi come il borioso e presuntuoso Custer che con poche centinaia di giacche blu, voleva sbaragliare decine di migliaia di pellerossa ….

  • Hannibal7
    Inserito alle 12:09h, 10 Luglio Rispondi

    Sicuramente la situazione internazionale data dal conflitto in Ucraina è estremamente esplosiva…
    Una domanda mi consenta…quale sarebbe la fonte ufficiale della notizia secondo cui il presidente Putin avrebbe messo in stato di allerta tali missili nucleari puntati sulle coste atlantiche???
    Grazie

    • Redazione
      Inserito alle 22:09h, 10 Luglio Rispondi

      Informazioni di intelligence riservate……

  • Loris belpassi
    Inserito alle 13:34h, 10 Luglio Rispondi

    Il Poseidon non è un missile ipersonico ma un potentissimo drone sottomarino a testata nucleare.

  • antonio
    Inserito alle 14:30h, 10 Luglio Rispondi

    Ucraina dei russi agli ortodossi e Ucraina dei fasci ai cattolici – e felici tutti

    • Giorgio
      Inserito alle 17:53h, 10 Luglio Rispondi

      Non è male come soluzione caro ANTONIO …
      anche se mi chiedo come faranno i cosiddetti cattolici a giustificare le nefandezze usa-gb-nato ….

  • franco
    Inserito alle 17:56h, 10 Luglio Rispondi

    Non dimentichi il caro G.B e un salutino anche ai bunker finanziari privati. Se guerra ci deve essere che guerra sia, ma di loro nemmeno la cenere deve restare.

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 20:20h, 10 Luglio Rispondi

    Preoccupa il silenzio assordante delle popolazioni Europee e Usa…

  • Fenoldi
    Inserito alle 22:44h, 10 Luglio Rispondi

    È il popolo americano che dovrebbe mobilitarsi, far sentire la sua voce forte e determinata per cercare di defenestrare quell’orrido sistema di cui è preda. Un cambio di guardia alla Casa Bianca con l’eliminazione dei DEM + Deep State e Neo-Con (dell’Undici Settembre) al seguito.

Inserisci un Commento