Uccisione di bambini palestinesi, verità scomoda che i media occidentali tacciono


Le Nazioni Unite sono preoccupate per l’uccisione di civili negli attacchi aerei israeliani e i palestinesi lamentano che i media occidentali ignorino l’uccisione di civili in tali attacchi.

Il fragore delle bombe israeliane che cadono giorno e notte e i civili in fuga, in preda al panico, per la loro vita e quella dei loro cari. Le madri cercano, senza successo, di calmare i figli, che nonostante l’età affrontano il volto feroce della guerra e i padri, cercano ogni segno di vita nelle case distrutte dalle bombe israeliane o aiutano a trasferire i feriti all’ Ospedale.

È la triste e orribile storia che vivono i padri, le madri ei figli di Gaza, giorno e notte, negli ultimi giorni. E al mattino, invece di giocare, i bambini sconvolti cercano tra le macerie quel che resta dei loro averi.

Il numero di civili uccisi durante le offensive israeliane è allarmante, secondo le Nazioni Unite (ONU).

I palestinesi lamentano che i media occidentali cerchino di ripulire l’immagine di Israele enfatizzando l’uccisione dei leader della resistenza palestinese e trascurando l’uccisione di bambini. Bambini che hanno volti e nomi propri.


Nota: I racconti dei media occidentali cercano di addossare ogni responsabilità ai palestinesi, occultando che la causa del conflitto che sono le aggressioni e i bombardamenti indiscriminati degli israeliani sulla gente di Gaza.
Gaza soffre da oltre un decennio il blocco della striscia (14 Km X 5, circa) da cui non si può nè entrare e nè uscire, neppure per cure urgenti, un posto dove gli ospedali sono stati in buona parte distrutti dai bombardamenti e dove manca l’acqua potabile e i generi di prima necessità per la popolazione. Non a torto Gaza è stata definita il più grande campo di concentramento all’aperto esistente al mondo dove vivono circa due milioni di persone, assediate e messe sotto enbargo dalle autorità israeliane. Questo accade perchè le autorità di Israele sono sicure della propria impunità per i crimini commessi, grazie alla protezione degli Stati Uniti e dei paesi occidentali.

Fonte: Hispan Tv (video)

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM