Trump minaccia di distruggere le navi iraniane nell’oceano

Donald Trump ribadisce la sua minaccia di guerra contro l’Iran, questa volta annunciando che i suoi militari attaccheranno qualsiasi nave persiana che si avvicina a navi statunitensi.

” Ho ordinato alla Marina degli Stati Uniti di sparare e distruggere tutte le navi iraniane che molestano le nostre navi nell’oceano ” , ha scritto il presidente degli Stati Uniti in un messaggio pubblicato questo mercoledì attraverso il suo account Twitter.

La loro nuova minaccia arriva giorni dopo il comando centrale degli Stati Uniti (Centcom, per il suo acronimo in inglese), considerato un “gruppo terroristico” dall’Iran, ha riferito che un gruppo di 11 navi del Corpo islamico delle guardie rivoluzionarie (IRGC) dell’Iran ha effettuato manovre “pericolose e minacciose” vicino alle navi statunitensi in il Golfo Persico.

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico del dell’IRGC, tuttavia, ha rilasciato una dichiarazione in cui bollato come narrazione degna di “Hollywood” la storia delle autorità statunitensi circa gli sviluppi nel Golfo Persico. Inoltre, ha pubblicato immagini di barche persiane che stavano conducendo pattuglie regolari vicino alla nave nordamericana.

Donald J. Trump

@realDonaldTrump
I have instructed the United States Navy to shoot down and destroy any and all Iranian gunboats if they harass our ships at sea.

L’élite delle forze armate iraniane ha denunciato ulteriormente il comportamento non professionale ricorrente della Marina americana. nelle acque del Golfo Persico, per ricordare in seguito che la loro “presenza illegale” ha minacciato la sicurezza e la tranquillità di tutta la regione.

Recenti commenti delle autorità statunitensi sull’incidente sono stati respinti categoricamente dai funzionari persiani. Il ministro degli Esteri iraniano Mohamad Yavad Zarif messo in questione la presenza illegale di unità navali degli Stati Uniti. nelle acque del Golfo Persico e ha chiesto: “Cosa ci fanno le navi americane a 7000 miglia da casa loro?”

Navi USA nel Golfo Persico

Da parte sua, il ministro della Difesa iraniano, il generale di brigata Amir Hatami, ha difeso le prestazioni dell’IRGC, ricordando a Washington che la presenza delle sue forze navali nel Golfo Persico è “illegale e invasiva” e che sta “causando insicurezza” in questo regione.

Da luglio 2019, gli Stati Uniti invano, tentano di creare una coalizione per monitorare le vie navigabili nel Golfo di Persico e nello Stretto di Hormuz, nel quadro della loro politica di “massima pressione” contro Teheran per ridurre a zero le esportazioni di greggio iraniano.

A tutti gli effetti, il Golfo Persico è una delle linee rosse di Teheran ; pertanto, l’Iran ha avvertito che le forze iraniane dovranno affrontare qualsiasi nave straniera che tenti di penetrare nelle acque territoriali iraniane con intenzioni dubbie.

https://www.hispantv.com/noticias/ee-uu-/464360/iran-trump-ataque-buque-golfo-persico

Fonte: HispanTv

Traduzione:Luciano Lago

7 Commenti

  • Hannibal7
    22 Aprile 2020

    Trump minaccia di distruggere le navi iraniane…
    Trump minaccia la Corea del Nord…
    Trump minaccia il Venezuela….
    Trump ha truppe non “invitate” in Siria….
    Ma sti ameri-CANI non hanno niente di meglio da fare?????
    Ocio che a giocare col fuoco prima o poi ci si brucia ….

    • atlas
      22 Aprile 2020

      e finiranno tutti bruciati infatti. O in questa vita dalle armi nucleari o nell’altra. Insieme ai loro compari giudei che sed/max vaste pinco pallino continua a difendere e per cui ci lavora

  • Teoclimeno
    22 Aprile 2020

    I gradassi ameri-cani non si smentiscono mai. Non credo tuttavia siano così stupidi da pensare che la Persia sarà una facile preda. Il Golfo Persico con la strozzatura dello Stretto di Ormuz, ma anche il suo territorio interno, potrebbero essere la tomba dei sogni americani. Senza contare che in caso di conflitto la Russia potrebbe rifornire il Paese attraverso il Mar Caspio. Inoltre, un conflitto contro l’Iran, inevitabilmente si estenderebbe a tutta la regione Medio Orientale. Israele e Arabia Saudita compresa. Circostanze queste che suggerirebbero prudenza a Polentina Trump.

  • eusebio
    23 Aprile 2020

    Il livello di aggressività anglosionista ha raggiunto il limite di guardia, l’Iran ha messo in orbita il suo primo satellite militare, tecnologia sua sia per il satellite che per il vettore lanciatore, segno che ormai dal punto di vista tecnologico l’Iran è un paese maturo, e Israele ha subito chiesto nuove sanzioni, come se se ne potessero trovare altre da imporre, nonostante la pandemia..
    Ma perchè i sionisti non muovono il loro possente esercito e non marciano su Teheran?

    • Teoclimeno
      23 Aprile 2020

      Signor Eusebio, “Ma perché i sionisti non muovono il loro possente esercito e non marciano su Teheran?”. Mi auguro con tutto il cuore, che questo avvenga il prima possibile. Cosi possiamo finalmente incominciare la deratizzazione del Medio Oriente, e radere al suolo i loro covi nella Palestina. Incominciando da Tel Aviv.

      • Teoclimeno
        23 Aprile 2020

        Signor Eusebio, mi scusi. La fretta di rispondere mi ha fatto dimenticare le buone maniere: porgerle i miei più cordiali saluti. TEOCLIMENO

        • atlas
          24 Aprile 2020

          signor teocli meno mi scusi se non posso fare a meno

          di notare la sua dolce sensibilità. Perdoni la mia cafonaggine però sincera, poi in questo periodo senza femmine sono un pò alterato, io purtroppo Oxford la schifo e Harvard mi fa vomitare, preferisco i vicoli del Cairo perchè ci sono abituato, ma se lei fosse una donna avrei remora persino di metterglielo dentro

Inserisci un Commento

*

code