Trump dice che il suo vantaggio sta “scomparendo magicamente” a causa della comparsa di “voti a sorpresa”

Aria di brogli sulle elezioni USA. Si muove il deep State per bloccare la vittoria di Trump?

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump , ha nuovamente fomentato lo spettro della frode elettorale questo mercoledì e ha assicurato che il presunto vantaggio che aveva in alcuni stati chiave è “magicamente scomparso” con il passare delle ore dal conteggio con ” discariche di voti a sorpresa “.

“Ieri sera ero alla guida del conteggio, spesso con ampio margine, in molti stati chiave, in quasi tutti i casi governati e controllati dai democratici”, ha detto Trump in un tweet che il social network ha già contrassegnato come “fuorviante. “.

Successivamente, ha aggiunto, questo presunto vantaggio sarebbe stato ribaltato in quegli stati “uno per uno” – apparentemente per favorire le aspirazioni del democratico Joe Biden , che secondo gli analisti avrebbe raggiunto un livello più alto di sostegno nel voto per corrispondenza e, Pertanto, nel tratto finale del conteggio.

Radicali americani pronti a intervenire in difesa di Trump

“È molto raro, e i sondaggisti si sono sbagliati completamente”, ha dichiarato il presidente, che durante la notte delle elezioni ha denunciato un presunto “furto” delle elezioni e, nel suo primo discorso pubblico, si è proclamato vincitore nonostante la mancanza di di dati ufficiali conclusivi. Trump prospetta un ricorso al Tribunale Supremo per bloccare il riconteggio e smascherare i brogli. Nel frattempo le milizie dei sostenitori minacciano di scendere in piazza per appoggiare la presunta vittoria di Trump.

La Guardia Nazionale si prepara a intervenire.

Fonte: 20 Minutos.es

30 Commenti

  • giulio
    4 Novembre 2020

    le sue “milizie” sono quelle che compaiono nella foto sopra? veri galeotti se non veri fascisti!
    Prego per una bella guerra civile tra quei galeotti e gli altri!

    • Monk
      5 Novembre 2020

      Fascisti? Ma dove avete messo il cervello? Siete come gli altri coglioni anitfa, ormai viviamo il periodo ove fa figo etichettare come fascista il prossimo e se è muscoloso e ha la faccia incazzata ancora meglio. Quelli della foto saranno ex militari, mica come i babbioni italioti che al massimo sanno tenere in mano un cellulare. Trump ha ragione, cari democratici, siete solo buoni a fottere l’avversario, con prepotenza e cattiveria.

      • giulio
        5 Novembre 2020

        a quanto pare a voi fascisti non piace essere chiamati fascisti! dovreste esserne orgogliosi invece vi scatenate come punti da un mucchio di vesponi!
        Magari vi offendete perchè ora siete dentro la Lega di salvini!
        Comunque, rassicuratevi, io non parlo di “fascisti” con riferimento a quell’ideologia…parlo di fascismo con riferimento al modo di essere e di comportarsi. Quelli nella foto sono “fascisti” in questo senso così come lo sono molti che sono nella lega, nel pd e via dicendo. Lo è anche trump che ama masturbarsi la bocca proprio come faceva il benito!
        Peraltro quelli della foto, prima che definirli fascisti, l’ho definiti “galeotti”! Non vi sta bene neppure questo perchè vi identificate in quella gente?
        Forse va meglio se li definisco semplicemente tipi criminali?
        “saranno ex militari” ! bella questa! comunque anche un ex militare può essere criminale, galeotto o fascista.

      • Kaius
        5 Novembre 2020

        “2+2=4,chi dice che fa 5 è un testa di cazzo”

        FAAAASSSISTAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!

    • Arditi, a difesa del confine
      5 Novembre 2020

      prego per il giorno in cui lei se ne andrà tra i suoi kompagni in corea del nord così libererà internet dalle sue fregnacce

      il comunismo non passerà (cit.)

      • atlas
        5 Novembre 2020

        la Korea del nord RESISTE

        • Arditi, a difesa del confine
          5 Novembre 2020

          si, ai crampi dello stomaco…

      • giulio
        5 Novembre 2020

        “prego per il giorno in cui lei se ne andrà tra i suoi kompagni in corea del nord ”
        azzo e lei spreca per questo le sue preghiere?
        Io non prego ma spero che lei finisca in galera…peccato che non ci sono più i gulag…ce la vedrei bene a spaccare pietre!

        • atlas
          5 Novembre 2020

          Giulio, siccome tu piangi, io sono stato ri-chiamato. Per la prima volta da quando sono quì a scrivere come tutti gli altri. Ma passerai anche tu. Perchè se è vero che questo è un sito ‘contro’, sicuramente ‘sovranista’, minimo, è vero anche che la focosità delle idee non-sinistre porta gli animi anche alle volte alle scurrilità, ma sempre finalizzate, per quanto mi riguarda mai fine a se stesse. Però mai alle bestemmie. E tu quando insulti uno come Lavrov bestemmi. Cosa fare ? Rispetto la redazione che è sovrana, il sito è il suo, è casa sua e io mi devo/voglio attenere. Continua pure a bestemmiare visto che ti hanno dato il permesso, io non me ne farò mai una ragione, aspetto solo di vederti in faccia fuori da quì, così che mi dirai, a complimento, che sono Nazional Socialista. Ma a motivo però.

          • atlas
            5 Novembre 2020

            te ne darò tanti di motivi. A suon di motivi; lo sai che a me piace la musica vero ?

            Sarà musica per le TUE orecchie

          • giulio
            5 Novembre 2020

            “Giulio, siccome tu piangi, io sono stato ri-chiamato. Per la prima volta da quando sono quì a scrivere come tutti gli altri.”

            Ma io non piango affatto…mi sono semplicemente stufato di dover perdere tempo a rispondere alle tue provocazioni che dire volgari è dire poco! sarò antiquato ma sentire offendere anche genitori, madri o mogli lo considero intollerabile!
            Peraltro sei un ipocrita perchè i tuoi provocatori attacchi non dipendono solo da quanto penso di quel Lavrov (e mi domando dove sta scritto che non posso avere idee diverse dalle tue su quel soggetto che tu prendi solo a pretesto per sciorinare il tuo rosario volgarità e di offese) ma ti sei fatto un film e una caricatura di me che ti spinge ad attaccarmi e offendere anche se dico che forse domani pioverà!
            suona pure tutta la musica che ti piace poi io suonerò la mia!

        • Arditi, a difesa del confine
          6 Novembre 2020

          finalmente mi dà del lei

          Avanti ragazzi di Buda,
          avanti ragazzi di Pest,
          studenti, braccianti, operai
          il sole non sorge più ad Est!

          Abbiamo vegliato le notti
          le notti di cento e più mesi,
          per l’alba radiosa di ottobre,
          quell’alba dei giovani ungheresi.

          Ricordo tu avevi un moschetto
          su, portalo in piazza, ti aspetto,
          nascosta tra i libri di scuola
          anch’io porterò una pistola.

          Sei giorni, sei notti di gloria
          durò questa nostra vittoria;
          al settimo sono arrivati
          i russi con i carri armati.

          I carri ci schiaccian le ossa,
          nessuno ci viene in aiuto.
          Sull’orlo della nostra fossa
          il mondo è rimasto seduto.

          Ragazza non dire a mia madre
          che io morirò questa sera;
          ma dille che vado in montagna
          a che tornerò in primavera.

          Compagni il plotone già avanza,
          già cadono il primo e il secondo
          finita è la nostra speranza,
          sepolto l’onore del mondo.

          Compagno riponi il fucile
          torneranno a cantare le fonti
          quel giorno serrate le file
          e noi torneremo dai monti.

          Avanti ragazzi di Buda,
          avanti ragazzi di Pest
          studenti, braccianti e operai,
          il sole non sorge più all’Est

          Avanti ragazzi di Buda,
          avanti ragazzi di Pest,
          studenti, braccianti, operai
          il sole non sorge più ad Est!

    • robyt
      5 Novembre 2020

      a me sembrano più truppe napoleoniche asburgiche in formazione a falange dell’imperatore alessandro il grande… (Una volta quelli che si spacciavano per Napoleone e combattevano contro i mulini a vento, venivano rinchiusi nei manicomi, oggi fanno propaganda sui giornali. Così hanno riesumato un fenomeno conclusosi nella storia per le loro strumentalizzazioni politiche.)

      A parte ciò la foto dei ragazzi orgogliosi (già il nome non mi piace molto perché fa a rima con gli orgoglioni invertiti) è falsa, cioè la foto è reale, ma non è verità: rappresenta una cosa che non esiste, anche se hanno fatto davvero un raduno mascherato del genere, non c’è assolutamente nulla di vero, se non una operazione mediatica.

  • giorgio
    4 Novembre 2020

    E’ un buon auspicio ….. guerra civile e dissoluzione dell’impero …….

    • giulio
      4 Novembre 2020

      appunto! sebbene, come ti ho già risposto, non mi convince la tua opinione che trump sia migliore di biden.
      Peraltro se vince Trump non ci sarà nessuna guerra civile (almeno nel medio termine)…se invece vince Biden è molto probabile che quella guerra divampi!

      • Monk
        5 Novembre 2020

        Eh già, i fans di Trump provocheranno la guerra civile, gli altri non hanno massacrato di botte ignari passanti e devastato decine di città, voi globalisti komunisti negrieri covidioti leghisti (non è un ossimoro, lega e komunismo è la stessa cosa poichè non capite un cazzo e amate mettere il piedino in due scarpe) siete la peggiore feccia.

        • Arditi, a difesa del confine
          5 Novembre 2020

          lasciate perdere i comunisti e soprattutto ricordatevi del detto “non discutere con un imbecille altrimenti la gente potrebbe non capire la differenza”

          • atlas
            5 Novembre 2020

            MEGLIO il Comunismo Sociale e Nazionale (non marxista) della democrazia, TRECENTOMILA VOLTE

            ma ancora non vedete il male del mondo, questo cancro infame, nemmeno nel vostro paese da come è ridotto ? I più grandi democratici sono i giudei anglo-massoni

        • giulio
          5 Novembre 2020

          lei non ne ha azzeccata una!
          Io non sono Komunista ma “comunista” anche se il mio comunismo non è rimasto fermo al 1917 e neppure al 1946 ma siccome alcuni di voi sono portati a confondere il pd coi comunisti aggiungo che non ho niente a che fare col pd.
          Non sono negriero perchè anche qui sopra ho scritto varie volte contro l’importazione di negri, men che meno sono covidiota visto che sono tra i pochi che fin dall’inizio si è schierato anche contro l’uso imposto delle mascherine e ancora meno sono leghista !
          Però mi consenta (come diceva qualcun altro), dire che lega e komunismo sono la stessa cosa è peggio di una bestemmia frutto solo della sua ignoranza.
          Quanto alla guerra civile e ai massacri in Usa, mi limito a ricordarle che le rivolte dei neri avvengono da decenni (chissà perchè!) e le ultime sono scoppiate perchè un poliziotto fascista ne ha ammazzato un altro soffocandolo! chissà come avrebbe reagito lei se sotto le ginocchia di quel poliziotto ci fosse stato lei o uno dei suoi!
          Comunque è evidente che le masse nere sono usate e strumentalizzate dai “democratici” …tuttavia questo non significa che i neri non abbiano buoni motivi per ribellarsi. I seguaci di trump (ben rappresentati da quella foto dell’articolo) sono dei pazzi peraltro anche criminali e ben diversi dagli stessi “contadini” od “operai” che probabilmente votano trump.
          Io sono contro la rielezione di Trump perchè lo considero un falso populista, un servo del sionismo e un guerrafondaio che ci porterebbe quasi subito a qualche altra guerra specie contro l’iran.
          Probabilmente faranno lo stesso anche i “democratici” ma anche un bambino capirebbe che se trump perde gli altri (i “DEMOCRATICI”) avranno bisogno di più tempo per organizzarsi e il tempo gioca a favore dei paesi (tipo iran) che contrastano l’imperialismo americano.
          Solo e soltanto per questo mi auguro che trump perda le elezioni…anzi, come già detto, c’è un’altra ragione: sono certo che i suoi seguaci scateneranno un tale casino che, anche se non dovesse sfociare in una vera e propria guerra civile, sicuramente sarebbe un elemento di ulteriore frattura all’interno delle elite al potere!

  • Mardunolbo
    4 Novembre 2020

    Trump ha ogni ragione ! Basti il fatto che la notizia sul figlio del Bidet,(collusioni con industrie cinesi e con imprese ucraine) denunciato pure da ex collaboratore stretto del Bidet-figlio, è stata censurata da Tweet, da Google e da tutti i media.
    La notizia-bomba che avrebbe dovuto sconvolgere i democratici, è stata passata sotto silenzio dato che i media sono dominio dei soliti noti che non hanno mai amato Trump, perchè “cane sciolto” non obbediente ai dettami delle lobby.
    Anche RT indica questo fatto come grave ed indice di una tirannia che fa di tutto per riportare in azione i complici di Epstein.
    Insomma il presidente Trump sta subendo ogni genere di pressioni per capitolare di fronte ad un deep state che desidera gestire il mondo ancora nel solito modo.
    Spero Trump resista e mobiliti, piuttosto, il “suo ” esercito di liberi cittadini in armi.
    Se avessimo anche noi la stessa situazione americana sarebbe appropriato il detto:
    “SE UN GOVERNO TEME IL POPOLO SI HA UNA DEMOCRAZIA. SE UN POPOLO TEME UN GOVERNO SI HA UNA DITTATURA” Thomas Jefferson.

    • atlas
      5 Novembre 2020

      ma non mi scendere alle palle di Giulio. L’unica cosa che sto apprezzando di Trump è ke se ne sta sbattendo di quella mascherina democratica del cazzo. Poi è un figlio di puttana anche lui se no non stava lì

  • silvia
    5 Novembre 2020

    “Aria di brogli nelle elezIoni USA” Ma siete impazziti? Si sa che i brogli succedono solo nelle elezioni in Russia o Bielorussia.

    • Arditi, a difesa del confine
      5 Novembre 2020

      su una cosa trump ha ragione, quando dice “stiamo facendo una figura di m***a colossale”
      i democratici dovrebbero prendere esempio dai democratici delle nostre parti, quelli che perdono elezioni da 10 anni ed hanno i loro uomini ai vertici di aziende, magistratura, mezzi di informazione ed ovviamente al governo

      consiglio ad obama e la sua cricca di pedofili di incontrare franceschini, d’alema e bersani, maestri nel fregare gli avversari politici anche quando le urne dicono che dovrebbero stare all’opposizione

      • atlas
        5 Novembre 2020

        benissimo, certamente. Ma l’alternativa sono i Berlusconi, i Salvini e i meloni ? Insomma al peggio non c’è fine, normale che nel 2022 in italia porteremo ancora la mascherina di merda, per vergognarci dei bastardi che siamo

        Duo Siciliani, liberiamoci presto, tempo ne è rimasto veramente poco

  • atlas
    5 Novembre 2020

    state dando troppa importanza al ‘Giulio’ di turno, quello è un cretino che scrive ‘fascismo’ mentre un negro suo collega pulisci-cessi se lo prende da dietro, non fa testo, è tutto sbrindellato. E quando il negro ha finito tutto trafelato e intontito si mette a insultare Lavrov

    d’ora in poi quando vedo un pirla per strada gli dico ‘sei un giulio’

  • atlas
    5 Novembre 2020

    la democrazia è il male assoluto. Finisca presto questa farsa negli usa e ci si torni a occupare di ‘cose nostre’, per me il PRESIDENTE è Putin

  • Alberto
    5 Novembre 2020

    Buongiorno, io personalmente mi auguravo la vittoria di Trump, non perchè ritenessi fosse un bravo presidente, anzi, proprio per il contrario. Altri quattro anni della sua presidenza avrebbero rovinato gli Stati Uniti in modo quasi irrimediabile ed in più è l’unico presidente dal dopo guerra la cui missione prioritaria non sia stata impegnarsi costantemente in guerre imperialistiche e rovesciamenti di regimi non allineati. Obama, ad esempio, ha vinto il premio Nobel per la pace attraverso un costante impegno in 7 guerre contemporaneamente. Spero tuttavia che la sua sconfitta porti almeno ad una pseudo guerra civile. E’ giusto che gli Stati Uniti dimostrino dietro quella falsa facciata di paese occidentale, la loro essenza di popolo primitivo, creatore di serial killers e stragisti (non hanno neanche bisogno dei terroristi giacchè si fanno stragi tra di loro) e dove lo sport più diffuso, oltre il baseball è sparare ai neri (soprattutto da parte della polizia). Mi ritengo razzista, ma uno sui generis; infatti non mi interessano le classiche forme di razzismo contro ebrei, negri o mussulmani, no…………….troppo facile. ………….,io ritengo invece che gli americani siano una razza primitiva, selvaggia, violenta, intellettualmente inferiore ed essenzialmente pericolosa per il genere umano………….ed è per tale ragione che ritengo sia necessaria la loro eliminazione quanto prima possibile. Un saluto a tutti

  • RA
    5 Novembre 2020

    Andrà tutto bene

  • Yanez
    6 Novembre 2020

    dopo quello che ha fatto al Venezuela a Trump si può dire solo: chi di brogli ferisce di brogli perisce. inoltre mi addolora vedere tanti italiani appassionarsi alle vicende usa come se fosse il loro paese. per me Trump e Biden sono la padella e la brace, il male e il peggio. che vadano al diavolo.

  • atlas
    6 Novembre 2020

    per un triste giulio che viene e che se ne va, un Alberto e uno Yanez che arrivano a portare allegria e ottimismo, bene

    con i giuli avevo perso fiducia nella persona umana

Inserisci un Commento