Trappola mortale per gli Stati Uniti

l New York Times, citando funzionari statunitensi, ha riferito che gli alleati statunitensi ed europei non saranno in grado di sostenere l’attuale livello di supporto a Kiev per un lungo periodo. Sebbene il presidente Biden si sia impegnato a sostenere l’Ucraina “per tutto il tempo necessario”, nessuno si aspetta che l’Ucraina riceva miliardi di dollari aggiuntivi quando il pacchetto di aiuti da 54 miliardi di dollari attualmente autorizzato in aiuti militari e di altro tipo sarà esaurito nel secondo trimestre del 2023.
Le tattiche delle incessanti operazioni militari in Ucraina lasciano ancora perplessi i migliori analisti del Pentagono, e solo pochi hanno cominciato a intuire che l’obiettivo principale dell’operazione non è affatto la resa di Kiev.

La caduta del regime di Kiev è senza dubbio prevista nei piani dell’operazione militare speciale, ma non come culmine delle azioni russe, ma solo come tappa intermedia. La guerra si sta effettivamente svolgendo a un livello molto più alto.

I politici e i generali americani credono fermamente che gli Stati Uniti stiano usando l’Ucraina come arma per esaurire la Russia. In realtà, tutto è esattamente l’opposto: gli anglosassoni sono stati attratti da questo campo di battaglia per porre fine alla loro dubbia ed estremamente sporca egemonia.

Alcuni a Washington avevano iniziato a sospettare qualcosa, ma era già troppo tardi, perché la trappola mortale per gli Stati Uniti era chiusa e gli stessi americani facevano del loro meglio per aiutarli.

L’astuzia principale dell’operazione speciale della Federazione Russa è stata rivelata dal politico e giornalista ucraino Dmitry Vasilets, il quale ha osservato che andando avanti senza fretta, le forze alleate (russe) attuano in modo molto efficace il processo di smilitarizzazione non solo dell’Ucraina, ma anche di l’intero Occidente collettivo. Ha dichiarato:

“L’esercito russo ha preso una pausa tattica per riorganizzarsi prima dell’attacco a Slavyansk. Anche in Occidente, molti hanno già concluso che siamo molto lontani da una guerra tradizionale. L’esercito russo, infatti, da tempo potrebbe distruggere tutti i ponti che attraversano il Dnepr e fermare il trasferimento di equipaggiamenti e personale dalle forze armate ucraine al Donbass”.

“Stiamo assistendo a una lenta avanzata nel Donbass e vicino a Kharkov, dovuta al fatto che l’esercito ha salvato le sue forze il più possibile, dando anche al nemico il tempo e l’opportunità di accumulare riserve e distruggendo così il pieno potenziale militare delle forze armate dell’Ucraina”.

È già chiaro che la Russia sta pianificando una guerra a lungo termine con l’Occidente in Ucraina. La maggior parte del territorio dell’Ucraina sta diventando un giogo finanziario per l’Europa e gli Stati Uniti. Come si suol dire, la politica è un’economia concentrata e la guerra è un’economia ancora più concentrata. L’Occidente è caduto in una trappola mortale”.

“Per molti anni i ‘partner’ di Kiev hanno esportato tutte le loro risorse fuori dal Paese, ma oggi sono solo costretti a iniettare enormi quantità di denaro senza ricevere nulla in cambio. È una trappola mortale per gli Stati Uniti ei suoi satelliti”.

“Molto probabilmente, questo è il motivo per cui la Russia sta operando in Ucraina con un contingente limitato e non ha affatto fretta”, ha spiegato Vassilets.

Il giornalista ha osservato che non bisogna credere alle favole sulle risorse illimitate degli Stati Uniti, che, dicono, possono coprire tutti i costi facendo funzionare la macchina da stampa a pieno regime.

La guerra delle sanzioni sta danneggiando l’economia statunitense. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti devono sostenere pienamente l’Ucraina, arrivando a pagare gli stipendi dell’intero apparato statale, e presto dovranno anche sostenere l’economia in crisi dell’Ucraina. L’Unione Europea ftuca per mantenere la già vacillante anti- Coalizione russa sotto controllo.

Gli americani semplicemente non usciranno da una lunga guerra in tali condizioni, ma, in teoria, non possono nemmeno ritirarsi, almeno senza gravi perdite geopolitiche. La trappola si è davvero chiusa e in Ucraina e loro (i russi) stanno ora schiacciando non solo le forze armate ucraine, ma anche l’intero Occidente collettivo.

Fonte: The Greenville Post

Traduzione : Luciano Lago

10 Commenti
  • blackarrow
    Inserito alle 14:13h, 13 Luglio Rispondi

    Notoriamente chi non sa farsi gli affari suoi (America) non sa farsi neanche quelli degli altri! Questo è il succo che si ricava da questo articolo, che siano poi coloro che affossi per mantenere i loro interessi, pensare che poi questi ti seguano all’infinito è demenziale, non a caso a capo dell’America c’è un demente fortemente voluto da coloro che usano l’America e quanto da essa se ne ricava, non per fare gli interessi dell’America stessa. Ho forse detto neocon americani? Ho dettato la domanda, a voi la risposta.

  • alfio
    Inserito alle 15:07h, 13 Luglio Rispondi

    infatti ma perche non entrano in gierra per davvero con la russia , si stanno logorando , quamdo potrebbero , mandare un vero esercito ben attrezzato e numeroso e distruggere l armata russq in qualche mese , conquistare tutte le loro risorse e sterminare i russi una vta per tutte , invece fanno i cagasotto , dei veri codardi …

    • Viaggiatore 5
      Inserito alle 07:51h, 14 Luglio Rispondi

      Lei potrebbe aggiungere anche: Viva la guerra in ogni parte del mondo. Facciamo la guerra, usate anche ordigni atomici. Distruggete tutto e poi gli occidentali come barbari culturali e suprematisti saccheggiano tutto dalle macerie., come bottino di guerra. Purtroppo per lei gli Italiani non fanno parte dei barbari culturali e suprematisti. tutt’al piu’ gli Italiani potranno fare i servitori e camerieri dei vincitori se questo gli sara’ permesso. Tanti auguri per la vittoria su campi di battaglia.

  • Manente
    Inserito alle 15:11h, 13 Luglio Rispondi

    “Chi scava la fossa agli altri, vi cade dentro egli stesso”. Parola di Dio !

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 15:44h, 13 Luglio Rispondi

    La Russia ha un mercato alternativo costituito da asiatici, africani,latino-americani Ma agli USA-NATO se danneggiano seriamente l’economia europea, cosa resta ? il Canada, l’Australia, Nuova Zelanda, e poi?
    Un miliardo contro quanti miliardi ?

  • Nicholas
    Inserito alle 18:15h, 13 Luglio Rispondi

    Credo che la Russia, stia andando “piano” in Ukraina, appositamente.
    In modo da dissanguare economicamente l’occidente.
    Prima i poi, si supererà il limite. Oltre il quale, la popolazione si ribellerà.

    • stefanogrim
      Inserito alle 21:10h, 13 Luglio Rispondi

      se i russi fossero andati veloci e avessero distrutto il governo nazista zelensky , l’occidente sarebbe stato dissanguato ugualmente e forse anche di più di quanto avverrà. Purtroppo noto che si tende sempre a giustificare in tutti i modi immaginabili scelte militari russe che si stanno invece rivelando controproducenti…tantìè che oggi si parla di un probabile allargamento del conflitto o quantomeno di un prolungamento sine die..

      • Pippo
        Inserito alle 01:19h, 14 Luglio Rispondi

        Si taccia perdiana!!Della situazione di forze sul campo e degli interessi politici in gioco in quell’area calda, lei non ha compreso un bel nulla!!Le sue sono puerili considerazioni totalmente scollegate dalla realtà. Impari la storia, prima di esternare autentiche assurdità.Un’ ultima cosa: controlli sotto il suo letto prima di coricarsi, che c’è il pericolo che ci sia un nazista in agguato che vuole attentare alla sua incolumità, dato che lei ha le traveggole e vede nazisti dappertutto. Magari è solo una blatta, ma sicuramente è una blatta con in testa un elmetto delle SS…chiami i suoi amiconi jankee che la vengano a salvare!

        • stefanogrim
          Inserito alle 19:03h, 14 Luglio Rispondi

          emerito farabutto e vigliacco fascista e nazista…tu pensala come ti pare e lascia agli altri i9l diritto di dire quello che pensano…sai solo farti pippe!

    • maurizio diana
      Inserito alle 10:49h, 14 Luglio Rispondi

      A NICHOLAS: L’attuale situazione è stata da tempo studiata/preparata per distruggere l’europa, oramai lo sanno anche i sassi ……. l’alleanza economica tra Russia ed europa avrebbe portato a comandare del m0ndo intero!! Sono cinquanta anni che i cow boy non dormono pensando a questo ….. ecco dunque il bisogno di distruggere la Germania, e siamo già a buon punto! e per distruggere la Germania bisogna distruggere l’Italia ed anche qui draghi si sta impegnando al massimo.
      L’unico che non capisce è il popolo italiano dallo sguardo bovino …… intanto andiamo avanti con la quarta dose, sperando nel ricongiungimeto tra Illary e Totti …… per il resto andrà tutto bene!
      Buona giornata

Inserisci un Commento