Tony Blinken, sociopatico a sangue freddo

di Caitlin Johnstone

Non c’è migliore rappresentazione dell’impero di Tony, appollaiato sul suo mucchio di cadaveri, coperto di sangue, che dice quanto abbia il cuore spezzato per la morte accidentale di coloro che ha appena ucciso.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha appena definito l’ uccisione di un altro giornalista a Gaza, sponsorizzata dagli Stati Uniti, una “ tragedia terribile

Domenica, in una conferenza stampa in Qatar , a Blinken è stato chiesto di commentare l’assassinio del giornalista di Al Jazeera Hamza Dahdouh, ucciso a Gaza da un attacco aereo israeliano su un’auto insieme ad altri due giornalisti, di cui uno anche lui morto. Hamza Dahdouh era il figlio maggiore del capo dell’ufficio di Al Jazeera Gaza, Wael Dahdouh, la cui moglie, figlio, figlia e nipote furono uccisi in un altro attacco aereo israeliano alla fine del mese di ottobre.

Alla domanda di un giornalista di Al Jazeera se gli Stati Uniti condannano l’uccisione di giornalisti innocenti, Blinken ha risposto:

“Sono profondamente rattristato dalla perdita difficile da immaginare subita dal tuo collega Wael al-Dahdouh. Anch’io sono un genitore. Non riesco a immaginare l’orrore che ha vissuto, non una, ma due volte. Questa è una tragedia inconcepibile, e lo è anche, come ho detto, per troppi uomini, donne e bambini palestinesi innocenti – civili, ma anche giornalisti, palestinesi e non. »


Blinken ha poi riconosciuto le dozzine di giornalisti assassinati a Gaza, affermando che ciò dimostra la necessità di fornire aiuti umanitari all’enclave e raggiungere una pace duratura. Ciò che Blinken non ha fatto è emettere qualcosa che somigli a una condanna di Israele e della realtà palese e dimostrabile che si è concentrato pesantemente sull’assassinio di giornalisti nella Striscia di Gaza. Si è accontentato di offrire le sue più sentite condoglianze per la morte di Dahdouh, definendola una ” tragedia ” passiva piuttosto che un assassinio attivo utilizzando una tecnologia militare altamente sofisticata sotto il patrocinio e il sostegno degli Stati Uniti, e ha voltato pagina.

È difficile decidere chi sia peggio, gli israeliani di estrema destra che si divertono apertamente nel massacro che stanno infliggendo a Gaza, o gli americani liberal che sponsorizzano direttamente questo massacro e poi ti guardano negli occhi e dicono quanto sono profondamente e sinceramente dispiaciuti nell’apprendere che ancora un’altra persona a Gaza è morta in un tragico incidente.

Blinken fa sempre interventi sociopatici come questo. Alla fine del mese scorso ha twittato :

“ Quest’anno è stato straordinariamente pericoloso per la stampa di tutto il mondo. Molti morti, molti feriti, centinaia di persone detenute, aggredite, minacciate, ferite – semplicemente per aver svolto il proprio lavoro. Sono profondamente grato alla stampa per aver trasmesso al pubblico informazioni accurate e tempestive ”.

Riesci a credere al coraggio di questo mostro? Come se la sua stessa amministrazione non fosse responsabile della maggior parte di questi omicidi . Come se Israele non avesse passato gli ultimi tre mesi a dispiegare una potenza di fuoco totalmente sproporzionata dove sa che si nascondono i giornalisti .

Sta lì, su un mucchio di cadaveri, mentre piange la loro morte tragica e sfortunata.
La posizione del Segretario di Stato americano sembra richiedere un alto livello di sociopatia. Dal criminale di guerra Henry Kissinger a Madeleine Albright “ Pensiamo che ne sia valsa la pena ” [il milione di civili sacrificati in Iraq] a Mike Pompeo “ Abbiamo mentito, abbiamo imbrogliato, abbiamo rubato ” [alla CIA] , la persona peggiore di ogni presidenza presidenziale l’amministrazione è molto spesso il capo del Dipartimento di Stato. Gravi disturbi della personalità fanno praticamente parte della descrizione del lavoro.

Infatti, se il Segretario di Stato è ufficialmente il capo della diplomazia americana, la “diplomazia” dell’impero americano è molto diversa da quella dei paesi comuni. In pratica, la “diplomazia” americana implica tipicamente andare da un paese all’altro per negoziare l’allineamento internazionale dietro guerre, sanzioni contro la carestia, conflitti per procura e rivolte appoggiate dall’Occidente. In teoria, il Dipartimento di Stato dovrebbe essere il Dipartimento della Pace, ma in pratica è solo un Dipartimento delle Forze Armate più silenzioso e subdolo.

Niente incarna le manipolazioni depravate dell’impero americano più di Antony Blinken. Non c’è migliore rappresentazione di questo impero di Tony, appollaiato sulla sua montagna di cadaveri, coperto di sangue, che ti racconta quanto gli sia spezzato il cuore nell’apprendere della morte accidentale di coloro che ha appena ucciso, fissandoti con i suoi occhi freddi e morti, suonando blues straordinariamente non influenzati dalla luce sotto una luna rossa brillante.

Fonte: Caitlin Johnstone

Traduzione: Luciano Lago

10 commenti su “Tony Blinken, sociopatico a sangue freddo

  1. Alla “élite” americana non gliene frega niente dei nemici, anche dei civili degli altri paesi e neppure della propria popolazione e dei propri militari, che sono considerati ZERO! Hanno fatto morire molte genti in giro per il mondo, senza scrupoli e rimorsi……….
    e i propri militari trattati come insetti.
    Nella guerra del Pacifico contro i Giapponesi dalle navi in corsa cadevano dei marinai americani in mare……….le navi mica le fermavano per salvare i propri marinai!!!! Nel Vietnam avevano detto ai propri militari che l’agente arancione (il diserbante per distruggere le foreste, contenente diossina!) era innocuo alle persone! Gli elicotteri lo spruzzavano con i portelloni aperti!
    Gli immondi che comandano l’America sono bestie ignobili, senza sentimenti, senza onore.

    1. Per non parlare dei proiettili con l’uranio impoverito – ma non “esaurito”, come scrivevano alcuni in mala fede! – impiegati anche nei Balcani contro i serbi, che hanno causato problemi a diversi militari italiani (alleati!).

      Cari saluti

      1. Pe Eugenio Orso
        E’ verissimo! Uranio impoverito! E’ molto più radioattivo dell’uranio naturale (che già spara radiazioni, parecchie).
        Gli immondi sono falsoni, banditi e idioti.

  2. Diciamo che questo serpente e assassino è quello che veramente “gestisce” la presidenza usa – biden è soltanto una mummia demente senile eterodiretta – e blinken è il “rappresentante” dei potentissimi neoconservative (ebrei e non ebrei) del cosiddetto dipartimento di stato.

    Tutte le istituzioni usa, in questo momento, sono dirette dal serprente e assassino blinken, tranne forse il senato usa nel quale il suddetto deve trovare un compromesso con i repubblicani, o almeno la parte maggiore di essi.

    Cari saluti

    1. No, no caro lettore di Controinformazione … blinken è proprio un ebreo al 100%, un vero naso adunco askenazita, la madre era “Frehm” e forse il padre naso adunco ha cambiato il cognome, ma non ne sono certo, probabilmente gli ascendenti ebrei di blinken vengono dall’Ungheria (dove ci sono ancor’oggi ebrei).

      Cari saluti

  3. le Elites Zioniste considerano solo le loro tribù … gli altri popoli sono razze inferiori per loro e li considerano animali

  4. Senza offesa per gli animali, l’animale è Blinken, che prima arma fino ai denti i massacratori sionisti, e poi finge di commuoversi versando lacrime di coccodrillo ! E’ anche peggio degli stessi esecutori dei massacri, che almeno rivendicano apertamente e pubblicamente che vogliono sterminare il popolo palestinese e se ne vantano pure ! Se un killer merita la pena di morte, il mandante altolocato che vuole mantenere un’aura di rispettabilità, la merita due volte !

    1. Per Giorgio
      Ben detto! Coloro che comandano l’occidente si credono superiori a tutti, ed invece sono inferiori, criminali e idioti.
      Fanno del male ai propri Popoli, più scemi di così, non si può!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM